Come visualizzare l’intera cronologia degli aggiornamenti di Windows come elenco

Hai mai desiderato fare riferimento a un vecchio aggiornamento di Windows che hai installato? È più facile a dirsi che a farsi.

Puoi vedere la manciata di aggiornamenti più recenti in impostazioni applicazione (vai a Aggiornamento e sicurezza> Windows Update> Visualizza cronologia degli aggiornamenti installati), ma non mostra gli aggiornamenti a livello di sistema (come il passaggio da Windows 7 a Windows 10 o l’installazione di Fall Creators Update).

Quindi quali opzioni hai?

Bene, in realtà ci sono due modi per vedere tutti gli aggiornamenti che hai installato sul tuo sistema. Sono solo molto ben nascosti e meno conosciuti. In questo rapido articolo, ti mostreremo entrambi i metodi. Continuate a leggere per saperne di più.

Metodo 1: utilizza il registro di Windows

Per visualizzare la cronologia degli aggiornamenti utilizzando il registro di Windows, segui la guida passo passo di seguito.

  1. fretta Windows + R.
  2. genere regedit.
  3. fretta Entrare.
  4. Andare verso Ordinateur HKEY_LOCAL_MACHINE SYSTEM Setup.
  5. Controlla il SourceOS Keys.

Come puoi vedere nell’immagine sopra, il mio ultimo aggiornamento è stato il 21 ottobre 2017, ho installato il numero di build 15063 e l’ho installato nel percorso C: Windows.

Attenzione: L’editor del registro è uno strumento potente. Le modifiche errate possono avere gravi conseguenze sul sistema. Procedi con cautela e assicurati sempre di eseguire il backup del registro di Windows prima di apportare modifiche.

Metodo 2: usa PowerShell

Come visualizzare l'intera cronologia degli aggiornamenti di Windows come elenco di aggiornamenti di Windows PowerShell


Puoi anche usare PowerShell per trovare informazioni simili. Per iniziare, avvia PowerShell premendo il tasto Windows ed eseguendo una ricerca.

Quando guardi la schermata di PowerShell, inserisci il codice seguente e premi Invio:

$AllBuilds = $(gci "HKLM:SystemSetup" | ? {$_.Name -match "Sources"}) | % { $_ | Select @{n="UpdateTime";e={if ($_.Name -match "Updatedsons(d{1,2}/d{1,2}/d{4}sd{2}:d{2}:d{2}))$") {[dateTime]::Parse($Matches[1],([Globalization.CultureInfo]::CreateSpecificCulture('en-US')))}}}, @{n="ReleaseID";e={$_.GetValue("ReleaseID")}},@{n="Branch";e={$_.GetValue("BuildBranch")}},@{n="Build";e={$_.GetValue("CurrentBuild")}},@{n="ProductName";e={$_.GetValue("ProductName")}},@{n="InstallTime";e={[datetime]::FromFileTime($_.GetValue("InstallTime"))}} };

Ora inserisci il seguente codice e premi nuovamente Invio:

$AllBuilds | Sort UpdateTime | ft UpdateTime, ReleaseID, Branch, Build, ProductName

I risultati ti mostreranno tutte le versioni precedenti di Windows che sono state installate sul tuo computer in una tabella. Vedrai gli aggiornamenti da Windows 10 e gli aggiornamenti da Windows 7 o 8 alla versione corrente.

Se non sei ancora sicuro che l’aggiornamento a Windows 10 sia giusto per te, controlla alcune delle funzionalità più trascurate del sistema operativo. Rimarrai sicuramente colpito.

Relazionato :  6 semplici modi per aumentare la sicurezza in Microsoft Defender e Windows 10
Moyens Staff
Lo staff di Moyens I/O ti ha motivato, dandoti consigli su tecnologia, sviluppo personale, stile di vita e strategie che ti aiuteranno.