Moduli Google vs Typeform: quale servizio è migliore per i sondaggi

Quando si tratta di creare moduli o raccogliere risposte a sondaggi, Moduli Google è una delle opzioni popolari e convenienti. Questo semplice servizio ti consente di creare moduli con facilità e il fatto che sia gratuito lo rende un bonus. Tuttavia, non è l’unico strumento disponibile. Oltre a Microsoft Forms e JotForm, esiste un altro servizio chiamato Typeform.

Typeform ha debuttato nel 2012 e presenta un’interfaccia moderna che rende gioioso il processo di compilazione dei moduli (e di creazione).

Ma se li metti uno accanto all’altro, quale servizio è più adatto a te? Typeform è lo strumento che stavi sempre cercando? Oppure, Google Forms dovrebbe essere sempre la scelta onnipresente per condurre sondaggi e quiz digitali?

Bene, questo è ciò che scopriremo oggi confrontando alcune delle migliori funzionalità di Google Forms e Typeform.

Dato che sarà lungo, entriamo subito, vero?

Caratteristiche comuni

Tipi di domande e risposte

La diversità dei tipi di domande è ciò che separa un ottimo strumento dal resto.

I moduli raggruppano molti tipi di domande diversi. Dalle semplici domande a verifica multipla ai caricamenti di file e ai menu a discesa, ti offre molte opzioni da esplorare.

Moduli Google vs Typeform 3

Scegline uno dal lotto e inizia a progettare il tuo modulo.

Se fossi sorpreso dai tipi di domande fornite da Google Forms, rimarrai sbalordito da Typeform. Ok, potrei aver esagerato un po’ lo scenario, ma hai capito il succo.

Fai clic sull’icona Plus e tutto verrà rivelato. Dalle scelte multiple e dalle lunghe domande di testo alle scelte e alle valutazioni delle immagini, c’è molto con cui giocare.

Moduli Google vs Typeform 2
Moduli Google vs Typeform 1

E c’è di più nella storia. Puoi anche aggiungere collegamenti a siti Web, voci legali e dettagli di pagamento, cosa che manca in Moduli

Basta fare clic sul tipo di domanda e verrà aggiunto al modulo. Questi tipi di domande rendono conveniente progettare una varietà di sondaggi e quiz in Typeform.

Convalida della risposta

Nel 2018, Google ha rilasciato un aggiornamento che ti consente di controllare le risposte prima dell’invio. Ad esempio, se hai un campo contrassegnato per età, puoi specificare che la risposta può essere solo un numero compreso tra 0 e 50 (o un altro numero).

Typeform vs Google Forms 2

Lo stesso vale per e-mail, URL e risposte di testo. Tutti questi possono essere risolti quando crei il quiz. La parte delle risposte sarà curata da Moduli.

Typeform vs Google Forms 1

Typeform prende il percorso breve quando si tratta di convalida. Mentre Moduli ti consente di decidere se un campo di testo sarà per Email, URL o Numero, Typeform separa e stronca il problema sul nascere classificandoli come tipi diversi.

Quindi, se vuoi che un particolare archivio sia per un’e-mail, una data o un numero, devi specificare il tipo quando crei il modulo.

Detto questo, Typeform viene fornito con il proprio set di convalida. Puoi specificare il numero massimo di parole in una domanda “Testo lungo” o il numero massimo di un campo numerico.

In relazione :  I 9 modi migliori per correggere il suono della storia di Instagram che non funziona
Moduli Google vs Typeform 6
Moduli Google vs Typeform 5

Nel complesso, mi è piaciuto l’approccio di Typeform. Cerca di sistemare tutto fin dall’inizio. Ma con il senno di poi, tutti i diversi tipi di domande possono confondere un creatore di moduli per la prima volta.

Incorporamento di video e altri media

L’incorporamento di video e immagini in moduli e sondaggi li rende più attraenti e coinvolgenti. È interessante notare che Google Forms ti consente di aggiungere immagini e video tra un modulo e l’altro. Quindi, se vuoi che il tuo modulo inizi con un bellissimo video o un’immagine di benvenuto rilassante, è possibile.

La parte migliore è che puoi caricare immagini dal tuo PC, oppure puoi cercarle tramite l’opzione Ricerca Google.

Moduli Google vs Typeform 8

Ma l’opzione che mi piace di più è l’integrazione di Google Foto e Google Drive. Questa integrazione significa che finché hai accesso al tuo account Google, puoi creare i tuoi moduli praticamente ovunque.

Moduli Google vs Typeform 7

Ma c’è un leggero intoppo. Non puoi aggiungere domande a scelta multipla basate su immagini.

Quando si tratta di incorporare elementi multimediali, Typeform ti consente di fare entrambe le cose. Sì, puoi aggiungere video e immagini tra le domande sul modulo. Simile a Google Forms, basta un tocco sull’icona Immagine/video per fare il trucco.

Moduli Google vs Typeform 10

È interessante notare che il tipo di domanda Immagine consente anche di aggiungere immagini come risposte a domande a scelta multipla. Se hai questo tipo di voce sul tuo questionario, rende la parte di redazione molto più semplice.

Modelli e temi in abbondanza

Quando si tratta di Moduli, puoi creare un quiz da zero o scegliere uno dei tanti modelli disponibili. In attesa, come tutti i prodotti Google, anche Forms raggruppa una miriade di modelli.

Sebbene ci siano meno di 20 modelli, le probabilità sono maggiori di trovarne uno che soddisfi le tue esigenze.

Moduli Google vs Typeform 11

Per ora, ci sono modelli per la registrazione di eventi, domande di lavoro e inviti a feste, tra gli altri. E un modello rende molto più semplice il lavoro di creazione di un sondaggio/quiz.

E bene, puoi anche combinare questi modelli con temi esistenti per abbellire l’aspetto.

Al contrario di quanto sopra, Typeform viene fornito con modelli e temi degni di nota.

Moduli Google vs Typeform 12

Puoi scegliere tra una varietà di moduli preesistenti come domanda, contratto di noleggio e quiz, tra gli altri. E la parte migliore è che le forme sono belle e le domande combaciano bene con le forme

A parte quanto sopra, entrambi i servizi hanno la possibilità di diramazione. Questo ti consente di indirizzare l’utente a particolari sezioni del modulo in base alla risposta.

Caratteristiche non comuni

Domande di importazione

Una delle nuove funzionalità di Moduli Google è che ti consente di importare domande da moduli vecchi e precedenti. Questo viene al quadro se fai un particolare tipo di domanda abbastanza spesso. Questa funzione è abbastanza efficiente da aiutarti a risparmiare tempo a lungo termine.

Fai clic sull’icona Importa domanda (la seconda dall’alto), scegli un vecchio modulo ed effettua le tue selezioni. Sì, è così facile.

Moduli Google vs Typeform 14

Al momento della scrittura, Typeform non disponeva di alcuna funzionalità che consentisse agli utenti di importare domande da un vecchio modulo a uno nuovo.

In relazione :  Come trasferire direttamente le foto di iCloud su Google Foto

Campi nascosti

Una delle funzionalità a pagamento di Typeform è Hidden Fields. Questi ti consentono di personalizzare i tuoi moduli per una migliore analisi dei dati. In base alle tue esigenze, puoi modificarli secondo le tue esigenze.

Moduli Google vs Typeform 123

Ad esempio, puoi collegare due moduli con campi nascosti oppure puoi scegliere di tenere traccia dei dati dei tuoi intervistati. Il campo è disponibile come tipo di domanda.

Tieni presente che Hidden Field è una funzionalità plaid e devi eseguire l’aggiornamento al piano professionale per utilizzarla.

Supporto per app integrato

Un’altra funzionalità limitata a Typeform è l’integrazione di app di terze parti. Mentre Forms raggruppa app interne come Fogli, Foto e Google Drive, Typeform fa un passo avanti e ti consente di collegare app come Slack, Fogli Google, Analytics, Dropbox e molte altre.

Moduli Google vs Typeform 15

Tutte queste app sono prontamente disponibili nella scheda Connetti.

Analisi delle risposte

L’utente di Google Forms in te deve già conoscere i moduli che ti consentono di collegare un foglio di lavoro per raccogliere le risposte. Dopo aver aggregato le risposte, puoi aprire il foglio di calcolo per creare grafici e grafici personalizzati. Oppure puoi utilizzare i grafici a torta esistenti nella scheda Risposte.

La parte migliore è che puoi copiare i grafici direttamente da lì e incollarli su una diapositiva di PowerPoint.

2020 04 12 15 31 49

Mentre Typeform ti dà un’idea di tutte le risposte. Per gli MCQ, ottieni un grafico su come le persone hanno risposto. Tuttavia, se vuoi un’analisi dettagliata, puoi sempre connetterti ad app come Cumul.io per accelerare il processo.

2020 04 12 15 30 41

Come accennato in precedenza, è più adatto per utenti orientati al business.

Prezzo

È qui che salta fuori la vera differenza. Tutte le funzionalità di Google Forms sono completamente gratuite. Finché hai un account Google valido, tutte le funzionalità sono accessibili. Inoltre, non c’è limite al numero di risposte o al numero di modelli.

D’altra parte, Typeform è un servizio freemium. Alcune delle funzionalità sono gratuite, ma non tutte. Ad esempio, se sei nel piano gratuito, potrai avere solo tre moduli attivi alla volta.

Moduli Google vs Typeform 16

,>

Le funzionalità a pagamento vengono sbloccate se ti abboni a uno dei tre piani a pagamento, come mostrato sopra.

Quale servizio dovresti scegliere

Bene, la risposta è abbastanza semplice. Se sei uno studente e stai cercando una soluzione gratuita per creare sondaggi e questionari, Google Forms è la soluzione migliore per te.

Puoi raccogliere risposte illimitate e i modelli sono abbastanza decenti per iniziare. Una volta che hai capito come affrontare i diversi tipi di domande, iniziare un modulo da zero non è così difficile come sembra.

Se stai cercando moduli per sondaggi di marketing in cui le domande sono importanti quanto l’aspetto del modulo, dovresti scegliere il Typeform.

L’interfaccia è moderna e minimalista. Ciò che rende l’accordo ancora più dolce è che anche la parte di risposta è un’opera d’arte. Devi aggiungere la tua risposta, premere invio e la prossima domanda apparirà con stile.

Prossimo: Incuriosito da JotForm? Leggi il seguente confronto approfondito tra Google Forms e JotForm.