Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 10 o Windows 11 13

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 10 o Windows 11

Riportare Windows 10 o 11 alle impostazioni predefinite con un ripristino delle impostazioni di fabbrica può essere un ottimo modo per migliorare le prestazioni, cancellare il vecchio software non necessario e far sembrare il tuo PC come nuovo. Anche se puoi sempre utilizzare i nostri trucchi per velocizzare Windows per dare una spinta al tuo sistema, a volte non c’è niente che possa sostituire iniziare da zero.

Ecco come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 10 e Windows 11 per far funzionare di nuovo il tuo PC.

Per prima cosa, esegui il backup del tuo computer

Prima di ripristinare il sistema, ti consigliamo di eseguire il backup delle informazioni importanti che non vuoi perdere. Ciò include documenti, foto, musica e film, ma ci sono anche altri elementi di cui eseguire il backup. Assicurati di conoscere tutte le password salvate, di esportare tutti i preferiti del browser e di disporre di file di installazione per tutto il software che desideri reinstallare o di sapere dove trovarli.

Inoltre, assicurati di eseguire il backup dei dati specifici dell’app, come i filtri personalizzati salvati in un’utilità fotografica, di salvare i file dei tuoi giochi preferiti e di eseguire il backup delle e-mail se utilizzi un client offline.

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 11

Il processo di ripristino delle impostazioni di fabbrica per Windows 11 è più o meno lo stesso di Windows 10.

Passo 1: premi il Windows+I tasti insieme per aprire importanti app aggiunte. Ecco, cerca il Impostazioni menu con l’icona degli ingranaggi e selezionalo.

Passo 2: Selezionare Aggiornamento e sicurezza. Guarda il menu a sinistra e scegli Recupero.

Passaggio 3: Seleziona il Ripristina il PC opzione a destra.

Tendenze digitali

Passaggio 4: A questo punto, le cose dovrebbero assomigliare a quelle di Windows 10. Dovrai scegliere “Conserva i miei file” o “Rimuovi tutto”. Successivamente potrai scegliere tra un “Download dal cloud” e una “Reinstallazione locale”.

Passaggio 5: Qui le cose diventano un po’ diverse. Invece di un altro menu Impostazioni, Windows 11 semplifica il processo di chiarimento e mostra le impostazioni attuali che hai scelto in una finestra di riepilogo. Se tutto sembra a posto, seleziona Prossimo. Effettua un controllo finale, quindi seleziona* Ripristina*.

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 10

La funzione di ripristino di Windows 10 si trova nel pannello delle impostazioni. Se lo desideri, può ricostruire una nuova copia di Windows 10, sostituendo tutti i driver e ripristinando tutte le impostazioni.

Tieni presente che questa operazione potrebbe essere tecnicamente diversa dall’opzione di “ripristino delle impostazioni di fabbrica” ​​fornita dai produttori. Controlla la documentazione o chiama il supporto tecnico se desideri riportare il tuo PC a com’era quando lo hai estratto dalla scatola per la prima volta. Il produttore potrebbe avere partizioni speciali configurate sul disco rigido o potrebbe essere in grado di fornire un’immagine di ripristino delle impostazioni di fabbrica sul supporto di avvio.

Passo 1: Fare clic sull’icona* Notifiche* sulla barra delle applicazioni (o premere il pulsante Pulsante Windows + UN) e quindi selezionare il Tutte le impostazioni riquadro nel Centro operativo. Puoi anche selezionare il pulsante di avvio seguito dall’icona a forma di ingranaggio nel menu Start.

Tutte le impostazioni di Windows 10

Tendenze digitali

Passo 2: Selezionare Aggiornamento e sicurezza.

Passaggio 3: Seleziona Ripristino elencato a sinistra.

Pagina di ripristino di Windows 10.

Tendenze digitali

Passaggio 4: Sulla destra vedrai due opzioni. Il primo, Ripristina questo PC, è il metodo che utilizzeremo per questa guida. Quando sei pronto, fai clic sul pulsante Inizia elencato sotto Ripristina questo PC.

Il secondo, Avvio avanzato, vale la pena prenderlo in considerazione se hai un po’ più di abilità tecnica. Serve per modificare il tuo computer a un livello più profondo o installare un sistema operativo completamente diverso. Ciò è utile se il produttore fornisce un’immagine di ripristino di fabbrica o un’unità esterna contenente l’immagine per riportare la macchina allo stato di fabbrica, software proprietario incluso.

A meno che tu non sia completamente sicuro di comprendere cosa fa ciascuna delle opzioni in questa impostazione, probabilmente è meglio lasciarla stare.

Passaggio 5: Apparirà una nuova finestra con due opzioni, Conserva i miei file e Rimuovi tutto.

Qui devi decidere se vuoi mantenere intatti tutti i tuoi file e cartelle o iniziare veramente da zero e quindi utilizzare il backup per ripristinare tali file e cartelle. Qualunque cosa tu scelga, dovrai reinstallare tutte le app e i programmi acquistati al di fuori di Microsoft Store. Le tue impostazioni, come la disposizione del menu Start, torneranno ai valori predefiniti.

Seleziona una delle due opzioni.

In entrambi i casi, ricostruisce Windows 10 utilizzando l’installazione corrente. È il sistema di “ripristino senza immagini” di Microsoft, quindi il supporto di installazione non ha bisogno di nascondersi in una partizione nascosta, occupando spazio. Tuttavia, l’opzione di reinstallazione locale potrebbe non essere in grado di riparare Windows 10 se è troppo danneggiato. È qui che entra in gioco l’opzione di download nel cloud: Windows estrae tutto dai server Microsoft per ricostruire la copia locale.

Entrambe le opzioni ripristinano tutte le impostazioni ai valori predefiniti di fabbrica e rimuovono tutto il software non installato da Microsoft Store. Tuttavia, l’opzione Mantieni i miei file mantiene intatto il tuo profilo insieme ai file e alle cartelle associati. Ciò che non fa è aggiornare Windows 10 alla versione più recente se non ti sei mai preso la briga di installare patch e aggiornamenti delle funzionalità. L’opzione di download nel cloud installa la versione più recente archiviata nel cloud di Microsoft.

Windows 10 Rimuovi tutto

Tendenze digitali

Passaggio 6: Seleziona una fonte: Scaricamento della nuvola O Reinstallazione locale.

Passaggio 7: Nella schermata successiva, seleziona Scegli le impostazioni link se desideri modificare le impostazioni di ripristino correnti. Altrimenti, vai al passaggio 9.

L’immagine si basa sull’opzione Rimuovi tutto e utilizza il cloud come fonte. Poiché il nostro PC di esempio ha più unità, abbiamo un’impostazione aggiuntiva “Elimina file da tutte le unità”. Tieni presente che puoi disattivare la reinstallazione, ma se riscontri problemi seri relativi ai componenti di Windows 10, una nuova copia potrebbe essere l’ideale.

Allo stesso modo, se seguissimo il percorso Conserva i miei file e selezionassimo l’opzione di reinstallazione locale, vedremmo due interruttori: ripristina le app e le impostazioni preinstallate fornite con il PC e ricostruisci Windows 10 utilizzando l’installazione locale.

Ripristina questo PC Modifica le impostazioni

Tendenze digitali

Passaggio 8: Seleziona l’interruttore appropriato accanto all’impostazione che desideri modificare, quindi seleziona Confermare.

Passaggio 9: Selezionare Prossimo procedere.

Passaggio 10: Lo strumento Reimposta presenterà un riepilogo. Se scegli l’opzione Conserva i miei file, vedrai un collegamento su cui puoi fare clic per vedere tutte le app che verranno rimosse durante il ripristino, come Google Chrome, Steam e persino Microsoft 365. Questo elenco verrà salvato sul desktop al termine del processo di ripristino. Non vedrai questo collegamento quando selezioni l’opzione Rimuovi tutto.

Assicurati di essere a posto con tutto, quindi seleziona il pulsante *Ripristina *.

Il PC si riavvierà automaticamente ed entrerà nell’ambiente ripristino Windows. Il processo di ripristino potrebbe richiedere un’ora o più, quindi se utilizzi un laptop è una buona idea collegare il cavo di alimentazione. Potrebbe riavviarsi più volte. Attendi il riavvio di Windows e l’inizio del processo di configurazione, quindi inserisci le tue informazioni personali e le informazioni di accesso, se richiesto.

Dopo aver verificato che tutto funzioni, assicurati che Windows 10 sia aggiornato e installa i driver più recenti dei produttori di hardware.

Un altro modo per ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows

Un altro metodo consiste nell’utilizzare lo strumento di ripristino del produttore, solitamente situato in una partizione separata del disco rigido. Troverai un’ampia varietà di software di ripristino con marchi abbastanza numerosi da corrispondere alle varie marche di dispositivi elettronici in cui li installerai. Abbiamo cercato di renderlo meno travolgente restringendo l’elenco al nostro software preferito. Ogni marchio ha un nome diverso per ciò che stai cercando, quindi ecco un elenco di cosa cercare in base a ciascun marchio:

  • Acer: Acer eRecovery o Acer Recovery Management
  • Asus: partizione di ripristino Asus o ripristino AI
  • Dell: Dell Factory Image Restore, DataSafe, Dell Backup & Recovery e vari altri nomi
  • HP: HP System Recovery o Recovery Manager
  • Lenovo: Rescue and Recovery o ThinkVantage Recovery (su ThinkPad)

Puoi anche accedere a queste opzioni di ripristino al di fuori di Windows, il che significa che hai ancora speranza se il tuo sistema operativo non si carica. Ogni produttore è diverso, ma puoi trovare il metodo per accedere al ripristino subito dopo aver acceso il computer. Leggi il testo all’avvio della macchina e cerca la chiave della modalità di ripristino. Molti dispositivi utilizzano il tasto F11 come scorciatoia per la modalità di ripristino.

Domande frequenti sul ripristino delle impostazioni di fabbrica

Il ripristino delle impostazioni di fabbrica rimuove Windows?

No. Un ripristino delle impostazioni di fabbrica è esattamente quello che sembra: ripristina il sistema com’era quando lo hai acquistato originariamente. Ciò significa che avrà Windows installato e gli aggiornamenti più elementari, ma questo è tutto. Dovrai reinstallare la maggior parte delle tue applicazioni e, a seconda delle impostazioni scelte durante il ripristino, potrebbe essere necessario aggiungere nuovamente molti dei tuoi dati al sistema.

Ma Windows stesso viene mantenuto durante il ripristino. Questo non è un formato completo.

Come si cancella e reinstalla completamente Windows?

Un ripristino delle impostazioni di fabbrica è effettivamente una cancellazione completa e una reinstallazione di Windows, in quanto rimuove tutti i dati e le applicazioni non necessari e reinstalla una nuova versione di Windows. Tecnicamente, tuttavia, non si tratta di una cancellazione completa e alcuni vecchi dati potrebbero essere ancora reperibili se si utilizzano gli strumenti giusti. Per eliminare completamente i tuoi vecchi dati, dovrai utilizzare un metodo noto come riempimento zero.

In relazione :  I 9 modi migliori per correggere le app che non si aprono su Windows 11