Come formattare un SSD per migliorare le prestazioni e proteggere i tuoi dati 13

Come formattare un SSD per migliorare le prestazioni e proteggere i tuoi dati

La formattazione di un SSD è il modo migliore per migliorarne le prestazioni o eliminare qualsiasi malware potenzialmente dannoso ogni volta che lo sposti su un nuovo sistema, ne acquisti uno di seconda mano o prevedi di venderlo a qualcun altro. Sebbene gli SSD offrano prestazioni incredibili, queste possono peggiorare nel tempo e l’ultima cosa che desideri è che i tuoi dati finiscano nelle mani di qualcun altro.

Fortunatamente, pulire un’unità e riportarla allo stato quasi fresco di fabbrica è piuttosto semplice. Anche se dovrai prendere precauzioni per eseguire il backup di tutti i dati importanti, puoi riportare la tua guida in forma in breve tempo. Ecco come formattare un SSD su un PC Windows.

Come formattare un SSD utilizzando Gestione disco

Esistono numerosi strumenti di terze parti che possono aiutarti a formattare un SSD. Tuttavia, l’utilità Gestione disco di Windows integrata è in grado di fare lo stesso. Può anche essere utilizzato per creare nuove partizioni del tuo SSD.

Tieni presente, tuttavia, che sebbene questo sia un buon modo per migliorare le prestazioni del sistema, non cancella completamente i vecchi dati. Quindi, se vendi la tua unità a qualcun altro, ti consigliamo di eseguire un formato più robusto, come il “riempimento zero” dell’unità (vedi sotto).

Passo 1: Apri il Inizio menù, tipo diskmgmt.msce colpisci accedere per aprire l’utilità Gestione disco.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passo 2: Dall’elenco delle unità, seleziona l’SSD che desideri formattare. Assicurati di selezionare l’SSD giusto, poiché perderai tutti i tuoi dati.

Screenshot dell'utilità Gestione disco su Windows 10.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passaggio 3: Una volta identificato il tuo SSD, fai clic destro su di esso e seleziona Formato.

Screenshot dell'utilità Gestione disco per formattare SSD su Windows 10.

Tendenze digitali

Passaggio 4: Dovrebbe aprirsi un nuovo popup in cui è necessario selezionare il file Sistema di file COME NTFS, Dimensioni dell’unità di allocazione COME Predefinitoe deseleziona il Eseguire una formattazione veloce scatola. Se lo desideri, puoi anche rinominare il tuo SSD digitando il nome davanti a Etichetta di volume campo.

Screenshot dell'utilità Gestione disco con opzioni di formato SSD su Windows 10.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passaggio 5: Clic OK per iniziare il processo di formattazione.

Passaggio 6: Windows dovrebbe ora formattare il tuo SSD.

Come formattare un SSD utilizzando Esplora file

Un altro modo semplice per formattare il tuo SSD è utilizzare Esplora file di Windows predefinito. Funziona più o meno allo stesso modo ma con meno passaggi.

Passo 1: Apri Esplora file e cerca il tuo SSD dall’elenco di unità e cartelle a sinistra.

Screenshot di come formattare un SSD.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passo 2: Fare clic con il tasto destro sull’SSD e selezionare Formato opzione. Assicurati di aver selezionato l’SSD corretto perché non vuoi perdere file importanti.

Screenshot di come formattare un SSD.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passaggio 3: Dovrebbe aprirsi una nuova finestra in cui è necessario selezionare il file Sistema di file COME NTFS, Dimensioni dell’unità di allocazione COME Dimensioni di allocazione predefinitee deseleziona il Formattazione veloce scatola. Puoi anche rinominare il tuo SSD digitando il nome davanti a Etichetta di volume campo.

Screenshot della finestra di dialogo del formato SSD su Windows 10.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passaggio 4: Clicca sul Inizio pulsante in basso per iniziare il processo.

Passaggio 5: Windows dovrebbe ora formattare il tuo SSD.

Come formattare un SSD utilizzando il metodo di riempimento zero

Laddove la formattazione standard fa semplicemente “dimenticare” il tuo SSD dove sono tutti i tuoi file, lasciandoli ancora accessibili a qualcuno abbastanza determinato da trovarli, il riempimento zero del tuo disco cancella tutto a uno standard molto più elevato. Cancella completamente il tuo dispositivo di archiviazione scrivendo zeri su ogni bit, rendendo così molto più difficile qualsiasi tipo di recupero dei dati. Ecco come è possibile formattare un SSD utilizzando il metodo di riempimento zero.

Passo 1: Apri le finestre Inizio menù, tipo CMDe selezionare il Esegui come amministratore opzione per aprire il prompt dei comandi con diritti amministrativi.

Passo 2: Una volta aperto il prompt dei comandi, digitare formattare Lettera unità /fs:NTFS /p:0. Assicurati di ricontrollare e scegliere l’SSD corretto da formattare. Nel nostro caso, vogliamo formattare l’unità D:, quindi dobbiamo digitare formato D: /fs:NTFS /p:0.

Come formattare un SSD utilizzando il metodo di riempimento zero tramite il prompt dei comandi su Windows.

Immagine utilizzata con il permesso del detentore del copyright

Passaggio 3: Successivamente, inserisci l’etichetta del volume corrente o il nome dell’unità disco e premi accedere.

Passaggio 4: Dovrebbe apparire un messaggio di avviso nel punto in cui è necessario digitare Y per confermare la tua azione.

Passaggio 5: Windows dovrebbe ora formattare il tuo SSD utilizzando il metodo di riempimento zero. Potrebbe volerci un po’ di tempo a seconda delle dimensioni dell’SSD.

Stai cercando di aggiornare il tuo SSD dopo aver abbandonato quello vecchio? Ecco i migliori SSD che puoi acquistare nel 2024. Se desideri ulteriori suggerimenti su come scegliere un SSD, consulta la nostra guida all’acquisto di SSD.

In relazione :  Apple annuncia la "Modalità smarrito" nell'aggiornamento iOS 17.3; scopri come attivarlo