Come gestire i processi dal terminale Linux: 10 comandi che dovresti conoscere

Il terminale Linux ha una serie di comandi utili che possono visualizzare i processi in esecuzione, ucciderli e cambiare il loro livello di priorità. Questo articolo elenca i comandi classici e tradizionali, nonché alcuni comandi moderni più utili.

Molti dei comandi qui eseguono una singola funzione e possono essere combinati: questa è la filosofia Unix della progettazione del programma. Altri programmi, come htop, forniscono un’interfaccia user-friendly oltre ai comandi.

Superiore

Il Superiore è il modo tradizionale per visualizzare l’utilizzo delle risorse del sistema e vedere quali processi stanno utilizzando la maggior parte delle risorse di sistema. In alto viene visualizzato un elenco di processi, con quelli che utilizzano la maggior parte della CPU in alto.

Per uscire da top o htop, usa il Ctrl-C scorciatoia da tastiera. Questa scorciatoia da tastiera di solito interrompe il processo in esecuzione nel terminale.

htop

Il htop L’ordine è un top migliorato. Non è installato di default sulla maggior parte delle distribuzioni Linux: ecco il comando che ti servirà per installarlo su Ubuntu:

sudo apt-get installer htop

htop mostra le stesse informazioni con un layout più facile da capire. Consente inoltre di selezionare i processi con i tasti freccia ed eseguire azioni, come ucciderli o modificarne la priorità, con i tasti F.

Abbiamo trattato htop in modo più dettagliato in passato.

ps

Il ps il comando elenca i processi in esecuzione. Il seguente comando elenca tutti i processi in esecuzione sul tuo sistema:

ps -A

Potrebbero esserci troppi processi da leggere contemporaneamente, quindi puoi instradare l’output attraverso il file Di meno comando per scorrerli al ritmo che preferisci:

ps -A | Di meno

fretta q per uscire quando hai finito.

Puoi anche dirigere l’uscita attraverso grep per cercare un processo specifico senza utilizzare altri comandi. Il seguente comando cerca il processo di Firefox:

ps -A | grep firefox

pstree

Il pstree Ordinare è un altro modo per visualizzare i processi. Li visualizza sotto forma di una struttura ad albero. Quindi, ad esempio, il tuo server X e il tuo ambiente grafico appariranno sotto il display manager che li ha generati.

uccidere

Il uccidere Il comando può terminare un processo, dato il suo ID processo. Puoi ottenere queste informazioni su ps -A, Superiore o pgrep ordini.

uccidere PID

Tecnicamente parlando, il comando kill può inviare qualsiasi segnale a un processo. Puoi usare uccidi uccidi o kill -9 invece di uccidere un processo ostinato.

pgrep

Dato un termine di ricerca, pgrep restituisce gli ID di processo che lo corrispondono. Ad esempio, puoi utilizzare il seguente comando per trovare il PID di Firefox:

pgrep firefox

Puoi anche combinare questo comando con kill per terminare un processo specifico. Tuttavia, usare pkill o killall è più semplice.

Relazionato :  Facebook vuole che tu smetta di condividere revenge porn

pkill e killall

Il pkill e uccidi tutti i comandi possono uccidere un processo, dato il suo nome. Usa uno dei comandi per uccidere Firefox:

pkill firefox
uccidi tutto Firefox

Abbiamo trattato pkill in modo più approfondito in passato.

renice

Il renice Il comando modifica il valore interessante di un processo già in esecuzione. Il valore nice determina la priorità con cui viene eseguito il processo. Un valore di -19 è una priorità molto alta, mentre un valore di 19 è una priorità molto bassa. Un valore di è la priorità predefinita.

Il comando renice richiede il PID di un processo. Il comando seguente esegue un processo con priorità molto bassa:

renice 19 PID

Puoi usare il file pgrep roba sopra con Renice, anche.

Se stai eseguendo un processo con una priorità più alta, avrai bisogno dei permessi di root. Su Ubuntu, usa sudo per quello:

sudo renice -19 #

xkill

Il xkill Il comando è un modo per uccidere facilmente i programmi di grafica. Eseguilo e il tuo cursore si trasformerà in un file X cartello. Fare clic su una finestra del programma per terminare quel programma. Se non vuoi uccidere un programma, puoi disattivare xkill facendo clic con il pulsante destro del mouse.

Non è necessario eseguire questo comando da un terminale: puoi anche premere Alt-F2, digitare xkill e premere Invio per usarlo da un desktop grafico.

Abbiamo coperto l’associazione di xkill a una scorciatoia da tastiera per terminare facilmente i processi.


Hai un ordine preferito che non abbiamo menzionato qui o un altro suggerimento da condividere? Lascia un commento e facci sapere.

Moyens Staff
Lo staff di Moyens I/O ti ha motivato, dandoti consigli su tecnologia, sviluppo personale, stile di vita e strategie che ti aiuteranno.