Come caricare un’app Android da un APK su un Chromebook

I Chromebook ora possono scaricare e installare app Android da Google Play e funziona abbastanza bene. Ma non tutte le app Android sono disponibili su Google Play. Alcune app sono disponibili al di fuori di Google Play come file APK e puoi installarle sul tuo Chromebook con un po ‘di lavoro extra.

Funzionerà solo se il tuo Chromebook supporta Google Play e le app Android. Al momento della stesura di questo documento, ciò significa che è necessario un ASUS Chromebook Flip sul canale Dev, con le app Android abilitate.

Passaggio 1: metti il ​​Chromebook in modalità sviluppatore

Presto: Come attivare la modalità sviluppatore sul tuo Chromebook

Se sei abituato ad Android, sai che devi attivare l’opzione “Origini sconosciute” per installare applicazioni non disponibili su Google Play. Tuttavia, questa opzione è nascosta e normalmente non è disponibile su Chrome OS.

Per accedere a questa opzione, devi mettere il tuo Chromebook in modalità sviluppatore (che è diverso dall’essere sul canale di sviluppo di Chrome: devi fare entrambe le cose per caricare gli APK Android). È lo stesso interruttore che devi capovolgere se desideri installare un desktop Linux più tradizionale, come Ubuntu, insieme a Chrome OS. Segui la nostra guida per mettere il tuo Chromebook in modalità sviluppatore e disattivare il controllo del sistema operativo.

Tieni presente che questo cancellerà lo spazio di archiviazione del Chromebook, quindi dovrai configurarlo da zero in seguito. Tuttavia, praticamente tutto su Chrome OS si sincronizza comunque online, quindi non dovrebbe richiedere troppo tempo.

Presto: Come accedere alle funzionalità sperimentali in Chrome (e sui Chromebook)

La modalità sviluppatore significa anche che vedrai una schermata di avviso spettrale ogni volta che avvii e dovrai premere Ctrl + D per ignorarlo. Sfortunatamente, non sembra esserci una soluzione alternativa per questa limitazione. Forse Google aumenterà questo limite in futuro e consentirà il sideload dell’APK senza disabilitare la funzione di controllo del sistema operativo.


Fase due: attiva fonti sconosciute

Ora dovresti abilitare le app “Origini sconosciute” nella schermata delle impostazioni Android del Chromebook. Per accedervi, aprire la schermata delle impostazioni di Chrome OS e fare clic sul collegamento “Impostazioni app” sotto App Android.

La schermata Impostazioni Android si aprirà in una finestra sul Chromebook. Fare clic o toccare l’opzione “Protezione”.

Attiva l’opzione “Origini sconosciute” in Amministrazione dispositivo. Vedrai un avviso che ti chiede di fare attenzione a ciò che scarichi e installi.

Se non vedi l’opzione Origini sconosciute qui, il tuo Chromebook non è in modalità sviluppatore. Questa opzione viene visualizzata qui solo quando il Chromebook è in modalità sviluppatore, quindi prova di nuovo al passaggio 1.

Relazionato :  Tutte le migliori scorciatoie da tastiera di Presentazioni Google

Passaggio tre: installa il file APK

Ora puoi installare un’app da un file APK. Innanzitutto, scarica il file APK sul tuo Chromebook e salvalo nella cartella Download.

Potresti aspettarti di poter semplicemente fare doppio clic o caricare un file APK dall’app File di Chrome, ma non funziona. Vedrai semplicemente un messaggio di errore che dice “Questo tipo di file non è supportato”.

Presto: Come utilizzare il file manager integrato di Android 6.0

Avrai bisogno di un’app di gestione file Android per installare gli APK. Avvia Google Play e installa un’app di gestione file. Ci piace Esploratore solido, ma ci sono molte altre opzioni. (Per qualche motivo, l’app di gestione file integrata di Android non ti consente di aprire e installare i file APK.)

Avvia l’applicazione di gestione file che hai scaricato, entra nella cartella “Download” e apri il file APK. Seleziona l’app “Package Installer” e ti verrà chiesto di installare l’APK, proprio come faresti su un Chromebook.


Le app installate da file APK funzioneranno come un’app Android scaricata da Google Play, ottenendo le proprie finestre, scorciatoie di avvio e icone sulla barra delle applicazioni.


Come su uno smartphone o tablet Android, devi stare attento a quali app carichi da parte in formato APK. Esistono app dannose e il sideload di un’app o di un gioco compromesso è un modo comune per ottenere malware Android. Scarica e installa app solo da fonti attendibili.

Moyens Staff
Lo staff di Moyens I/O ti ha motivato, dandoti consigli su tecnologia, sviluppo personale, stile di vita e strategie che ti aiuteranno.