“Toni cerca sempre di aiutare” Quando Stan Wawrinka ha scagliato contro gli arbitri per non aver avvertito Rafael Nadal che era stato allenato tra la partita

Rafael Nadal e Stan Wawrinka ha avuto una delle buone rivalità del Tour prima che lo svizzero dovesse saltare gran parte delle ultime due stagioni a causa di un infortunio. Entrambi i giocatori erano specialisti del campo in terra battuta e spesso si trovavano alle estremità opposte della rete nelle estremità degli affari dei tornei.

I due campioni dell’Open di Francia si sono incontrati 22 volte sul campo e 19 di quelle partite sono andate a favore di Rafa mentre Wawrinka ha ottenuto solo 3 vittorie contro il “King of Clay”. Rafa è rimasto imbattuto da 12 partite contro Wawrinka prima che lo svizzero vincesse la sua prima partita in assoluto contro lo spagnolo sconfiggendolo nelle finali del Open d’Australia 2014 negando quindi al numero 1 del mondo Nadal il suo secondo titolo in Australia, titolo che Nadal alla fine ha vinto nel 2022, 8 anni dopo aver perso la finale contro Stan.

Leggi anche: “Erano due mentalità diverse” Naomi Osaka si apre sulla sua rottura con l’allenatore Wim Fissette, annuncia il padre Leonard Francois come nuovo allenatore

“Non gli hanno dato un secondo avvertimento solo perché era Rafael Nadal”: Stan Wawrinka

Rafael Nadal e Stan Wawrinka
Rafael Nadal e Stan Wawrinka

Durante il girone all’italiana del Finali ATP 2013, Wawrinka stava facendo il suo debutto ai Campionati di fine anno mentre Nadal, allora numero 1 al mondo, stava cercando il suo primo titolo alle finali del Tour. Sia Nadal che Wawrinka erano nel Gruppo A e durante il loro girone all’italiana, Wawrinka ha accusato l’allora allenatore e zio di Rafa Tonino Nadal di allenare il giocatore, infrangendo completamente le regole.

“Non è niente di personale contro Rafa o contro Toni. Sappiamo tutti, giocatori e arbitro, che Toni cerca sempre di aiutare Rafa. È normale. Questo fa parte del gioco. Ma quando è troppo, è troppo. Oggi non ero d’accordo con l’arbitro sul fatto che non gli avesse detto qualcosa o non gli avesse dato un secondo avvertimento solo perché era Rafa. Lo vediamo tutti. Ero lì. Prima di ogni punto, stava cercando di allenarlo “ disse Wawrinka sull’intero incidente.

Mentre Rafa ha continuato a raggiungere la finale, è stato sfortunato a perdere Novak Djokovic che ha vinto il suo 3° titolo alle finali ATP e ha fermato ancora una volta Rafa poiché rimane l’unico trofeo mancante dalla gloriosa bacheca dei trofei dello spagnolo. Nei successivi 4 incontri, Wawrinka ne ha vinti tre portando il testa a testa 13-3 prima che Nadal vincesse le successive 6 partite al trotto per mantenere il vantaggio sul 19-3.

Leggi anche: “Il livello del tennis non era eccezionale” Andy Murray finisce dalla parte sbagliata di una maratona di battaglia con Mikael Ymer a Washington

In relazione :  "Il mondo degli 'uomini' e delle 'donne'", la leggenda del tennis Chris Evert sostiene lo stand di Serena Williams sullo sfogo di Alexander Zverev

Leggi anche: “Probabilmente sarà Rafa”, Daniil Medvedev crede che Rafael Nadal lo sostituirà come numero 1 del mondo entro la fine dell’anno

Seguici su: Google News | Facebook | Instagram | Twitter