“Il suo gioco ricorda quello di André Agassi” Corrado Barazzutti parla molto bene di Jannik Sinner e applaude il suo stile di gioco dopo la vittoria a Umago

Jannik peccatore è considerato uno dei migliori giovani giocatori del gioco. Ha rivendicato il suo primo titolo dell’anno e il primo titolo ATP sulla terra battuta sconfiggendo il campione in carica Carlos Alcaraz 6-7(5), 6-1, 6-1 nelle finali del 2022 Croazia Open. È diventato il primo campione adolescente ATP500 vincendo il Citi Open nel 2021. La sua ricerca per vincere un titolo importante in singolo è ancora in corso, ma ha già vinto sei titoli ATP, l’ultimo dei quali a Umago.

Sinner è stato abbastanza bravo con le sue prestazioni quest’anno, raggiungendo i quarti di finale dell’Australian Open 2022 e del campionato di Wimbledon 2022. Ha condotto con due primi set ma presto non è riuscito a contrastare gli attacchi del suo avversario e alla fine ha perso la partita contro il vincitore finale Novak Djokovic all’All England Club. Viene spesso paragonato al maestro svizzero Roger Federer per il suo comportamento calmo in campo e il movimento a tutto campo

Leggi anche: “Il suo atteggiamento verso il lavoro, la passione e la professionalità mi ricorda l’allenatore di Lleyton Hewitt”, Darren Cahill, sostiene che Jannik Sinner ha il potenziale per diventare un futuro campione del Grande Slam

“Ha tutte le carte in regola per diventare il numero uno del mondo”: Corrado Barazzutti sul futuro di Jannik Sinner

andrejannik - Moyens I/O
Corrado Barazzutti e Jannik Sinner

Corrado Barazzutticinque volte vincitore del singolare ATP e capitano dell’italiano Coppa Davis squadra, di recente in un’intervista ha apprezzato Jannik Sinner per il suo stile di gioco e lo ha persino paragonato a Andre Agassi, otto volte campione del Grande Slam degli Stati Uniti. Egli ha detto “Sinner non è un giocatore che va a rete spesso, ma deve optare per un comodo tiro al volo. Il gioco di Sinner ricorda quello di André Agassi. Come tipo di gioco, non come movimento o fisica.

Ha inoltre rivelato che Sinner è uno dei migliori giocatori, ma deve concentrarsi sul fare meno errori nelle partite e convertire i punti cruciali in vincitori. Ha aggiunto “Nella sua zona di comfort, vicino alla linea di fondo, in diritto e rovescio, ha meno margini di miglioramento rispetto agli altri perché è già tra i migliori al mondo. Quindi quello che può migliorare è fare ancora meno errori. Ha bisogno di servire meglio e giocare a rete meglio di quanto non faccia adesso.

Alla domanda sul futuro del suo connazionale, Barazutti condivide che Sinner diventerà l’abilità e le qualità per diventare presto il numero uno al mondo. Ha inoltre aggiunto “Sinner è un giocatore che colpisce in quella zona di comfort perché non ho mai visto nessuno colpire. Ha tutte le carte in regola per diventare il numero uno al mondo.

In relazione :  "Cowboys nei guai" Stephen A. Smith sbatte i Dallas Cowboys dopo la sconfitta contro i Raiders

Sinner è il campione in carica al Città aperta ma quest’anno non giocherà al torneo perché si è preso una pausa dopo la sua vittoria a Umago per prepararsi al Banca nazionale aperta a Toronto seguito dal US Open 2022.

Leggi anche: “Sarà come uno scontro Federer-Nadal” Coco Gauff condivide la sua opinione prima dello scontro con Naomi Osaka al Mubadala Silicon Valley Classic

Leggi anche: “Cercheremo di ottenere di più”, Daniil Medvedev scrive il suo nome nei libri di storia dopo aver registrato la sua 250esima vittoria in carriera

Seguici su: Google News | Facebook | Instagram | Twitter