Sue Barker spera in un onore che rompa la tradizione per Roger Federer a Wimbledon, ma sa che il Club ha “fatto davvero cose solo per i campioni britannici”

Roger Federer è alla sua prima settimana di ritiro, ma i tributi continuano ad arrivare. Il 20 volte campione del Grande Slam ha lasciato il campo per l’ultima volta dopo il Day 1 del Coppa di Laver 2022. Federer è uscito davanti a una O2 Arena gremita a Londra e ad alcuni dei suoi più grandi rivali e amici del Tour.

Federer ha un grande legame con il Regno Unito poiché ha vinto 8 dei suoi 20 titoli del Grande Slam ai Campionati di Wimbledon, il massimo da qualsiasi uomo nell’era Open. È stato chiamato per la Parade of Champions quest’anno al Grande Slam ma è stato presentatore di Wimbledon Sue Barkeruno dei migliori di sempre, ha sperato di ottenere un onore più grande.

“Non sono sicuro che accadrà, non credo che ne abbiano fatto uno per Fred [Perry] ancora. Hanno fatto davvero cose solo per i campioni britannici. Ma spero che facciano qualcosa. Forse [renaming] parte della club house? Perché è stato una parte così importante di Wimbledon.

“Spero che il club gli renderà un omaggio il prossimo anno. Se fossi nel lavoro, spingerei sicuramente per celebrare la sua carriera a Wimbledon “. ha detto Barker parlando alla radio della BBC mesi dopo essersi ritirato dal servizio di Wimbledon dopo 3 lunghi decenni di lavoro presso l’All-England Club.

Leggi anche: Il piano di doppio di Novak Djokovic a Tel Aviv subisce un enorme successo quando Jonathan Erlich si ritira

“Non avrei mai pensato che sarebbe stato ancora in competizione per gli Slam fino agli ultimi due anni”,: Sue Barker su Roger Federer

Sue Barker e Roger Federer alla Wimbledon Parade of Champions 2022 - (L) IMAGO/Action Plus, (R) IMAGO/Shutterstock/ Ella Ling
Sue Barker e Roger Federer – (L) IMAGO/Action Plus, (R) IMAGO/Shutterstock/ Ella Ling

Avendo visto Federer vittoria a Wimbledon fin dai suoi giorni da junior, Barker aveva parlato di quanto fosse stata una grande rivelazione Federer in questo sport. Il britannico ha inoltre descritto come Federer abbia ispirato le persone al di là del tennis e come meriti un tributo speciale Wimbledon.

“Essere un tennista non significa solo colpire le palline da tennis. È l’intero pacchetto, ispira i giovani, essendo un modello sia fuori dal campo che dentro. L’ha capito dal primo giorno. Sì, aveva un carattere da adolescente, ma non l’abbiamo mai visto sul grande palco – ha solo imparato a incanalarlo.

“Se me lo avessi chiesto per la prima volta nel 2003, non avrei mai pensato che sarebbe stato ancora in competizione per gli Slam fino agli ultimi due anni. A quel tempo, non ti aspettavi che le persone superassero i 30, per non parlare dei 40. Ma non c’è dubbio che sia il giocatore più ammirato e popolare che abbia mai conosciuto.

In relazione :  11 migliori film di suspense su Netflix che devi guardare

“È stato un privilegio sedersi e guardare le rivalità e le partite nel corso degli anni. Vedere la finale contro Rafael Nadal nel 2008, ho pensato che fosse il più grande tennis a cui abbia mai assistito. Non avrei mai pensato di rivedere qualcosa del genere. Ma i giocatori continuano a migliorare.

“E molto di questo ha a che fare con il modo in cui Roger ha alzato il livello dell’intero sport. È stato eccezionale per il gioco”, Barker disse. Mentre Wimbledon ha sicuramente pagato molti tributi video a Federer sui social media, nessun riconoscimento è stato fatto alla richiesta di Barker.

Leggi anche: GUARDA: La moglie di Roger Federer, Mirka, consola Rafael Nadal e altri giocatori del Team Europe durante l’addio del maestro svizzero

Leggi anche: “Che bugiarda” I fan chiamano Martina Navratilova per il suo persistente fastidio per la situazione di autonomia corporea di Novak Djokovic