“Sarà fantastico essere di nuovo a casa”, Emma Raducanu è pronta a recitare a Birmingham in vista del Wimbledon 2022


Emma Raducanu è pronta per tornare sul suolo britannico mentre annuncia la sua partecipazione al Classico di Birmingham per prepararsi all’imminente Campionati di Wimbledon. La diciannovenne non ha giocato una sola partita dalla sua corsa al quarto turno a Wimbledon l’anno scorso. Da allora molte cose sono cambiate per lei, poiché tornerà nella sua terra natale per l’evento WTA 250 che dovrebbe iniziare l’11 giugno.

Il 19enne ha poi vinto gli US Open di New York da qualificato. Quindi le speranze sono alte per Raducanu per fare bene quando sarà presente sul suolo di casa ai campionati di Wimbledon. La giovane è attualmente a Roma dove sta giocando agli Open d’Italia mentre si prepara al prossimo Roland Garros.

“Sarà fantastico tornare sull’erba e rivivere alcuni ricordi meravigliosi dello scorso anno, quando il sostegno dei fan britannici è stato fantastico”, Raducanu ha condiviso.

Tuttavia, attualmente il numero 1 della Gran Bretagna è concentrato sulla terra battuta poiché affronterà l’ex campione degli US Open Bianca Andreescu come i due campioni si incontrano nel turno di apertura a Roma al Open d’Italia.

GUARDA: “Taglia quello” Emma Raducanu se n’è andata a spasso dopo aver giurato in italiano in diretta TV

Emma Raducanu indecisa sul suo nuovo allenatore, si dichiara una solitaria

Emma Raducanu
Emma Raducanu

Emma Raducanu sarà probabilmente senza un allenatore permanente dopo aver licenziato il suo ex allenatore Torben Beltz e aver cambiato tre allenatori in un anno. Ha iniziato molto bene sulla terra battuta per la prima volta in tour, ma ha deciso in modo scioccante di separarsi dall’allenatore tedesco. In precedenza si è allontanata da Nigel Spears dopo la corsa del quarto round a Wimbledon e non ha esteso il contratto di Andrew Richardson dopo che lui l’ha guidata al trionfo degli US Open.

Attualmente accompagnata da Iain Bates, responsabile del tennis femminile della Lawn Tennis Association a Roma, mentre si prepara per il Roland Garros. Alla domanda sulla sua posizione sul coaching, la 19enne ha detto: “Mi definirei un solitario. Mi piace stare da solo, ma ovviamente amo anche stare in gruppo. Posso facilmente e molto felicemente trascorrere molto tempo da solo. Penso che sia qualcosa che è fuori dal campo così come sul campo. Nell’ultimo anno, direi che ho avuto molte persone intorno a me, molto e molto spesso”.

“Essere da solo è interessante perché sto scoprendo molto su me stesso, capendo di cosa ho bisogno e cosa non mi serve”, la campionessa degli US Open ha aggiunto di più su se stessa.

In relazione :  Un infortunio costringe Iga Swiatek a ritirarsi dall'Open di Madrid 2022

“Volevo interpretarla e ho realizzato il mio desiderio”, Bianca Andreescu ha pompato per lo scontro di Emma Raducanu a Roma, ricorda il suo trionfo agli US Open

WTA Italian Open 2022: pronostico Emma Raducanu vs Bianca Andreescu, dettagli testa a testa, anteprima e live streaming