Tutto annunciato al Google I/O 2024 13

Tutto annunciato al Google I/O 2024

Sundar Pichai davanti al logo di Google al Google I/O 2021.

Questa storia fa parte della nostra copertura completa di Google I/O

Android, Wear OS e Pixel potrebbero essere i nomi familiari di Google, ma è stato Google Gemini, la sua tecnologia AI emergente, a rubare le luci della ribalta al Google I/O 2024. La celebrazione annuale del software dell’azienda pone le basi per tutto ciò che l’azienda ha pianificato. l’anno prossimo, e quest’anno, il CEO Sundar Pichai ha dichiarato inequivocabilmente che Google è nella sua “era Gemelli”. Dalle ricerche IA nelle tue Google Foto agli assistenti IA virtuali che lavoreranno al tuo fianco, Google sta inserendo Gemini in assolutamente tutto e le implicazioni sono enormi. Ecco una panoramica di tutto ciò che Google ha annunciato quest’anno.

Acquisizione dei Gemelli

Il debutto di Ask Photos di Google.

Gli utenti caricano più di 6 miliardi di foto su Google Foto ogni giorno, quindi non c’è da meravigliarsi se potremmo aver bisogno di una mano per esaminarle tutte. Gemini verrà aggiunto a Google Foto quest’estate, aggiungendo ulteriori capacità di ricerca tramite la funzione Chiedi Foto. Ad esempio, chiedigli di nuovo “qual è la mia targa” e cercherà tra le tue foto per trovare la risposta più probabile, evitandoti di dover guardare manualmente le tue foto per trovarla tu stesso.

Notebook LM, presentato al Google I/O dello scorso anno, vedrà anche l’introduzione di Gemini, spingendo la sua intelligenza artificiale a livelli ancora più alti. Durante la presentazione, Google ha mostrato di aver adattato una lezione di fisica prendendo come esempio il basket. È probabile che questo tipo di personalizzazione dell’apprendimento diventi più diffuso man mano che ci muoviamo nel futuro.

Gemini 1.5 Pro sarà disponibile per tutti gli sviluppatori e gli utenti avanzati a partire da oggi in oltre 35 lingue.

Gli agenti Gemini possono farlo per te

Gemini non serve solo per porre domande e riassumere i dati: Google vuole che faccia effettivamente le cose anche per te. Sebbene non possa aspirare o portare fuori la spazzatura per te, Agenti è un nuovo assistente AI a cui puoi assegnare compiti. Google lo ha dimostrato scattando una foto di un paio di scarpe e dicendo agli agenti di restituirle. Ha utilizzato l’intelligenza artificiale per identificare le scarpe, ha cercato la ricevuta su Gmail e si è offerto di avviare un reso via e-mail. Potrebbe anche essere utilizzato per pianificare vacanze, viaggi di lavoro e altre attività relative alle informazioni.

Progetto Astra

Dimostrazione del progetto Astra su un telefono.

Un altro progetto sperimentale per Google è Astra, che collega Gemini alle fotocamere e gli consente di comprendere e interpretare il mondo che lo circonda. Nella demo che abbiamo visto, Astra è stata in grado di identificare un altoparlante, analizzare quale parte dell’altoparlante emetteva rumori, leggere il codice e spiegarlo. Astra potrebbe anche essere utilizzata per aggiungere l’intelligenza artificiale a un paio di occhiali intelligenti, permettendoti di porre domande su cose che vedi senza tenere in mano la fotocamera del telefono.

In relazione :  Come analizzare il tuo pubblico e calcolare il tasso di conversione con Google Tag Manager

Questo non è qualcosa che non abbiamo mai visto prima – ChatGPT ha mostrato qualcosa di simile – ma è difficile dire che Astra non sia impressionante. Sfortunatamente, non esiste una tempistica su quando è probabile che venga rilasciato e per quanto.

IA generativa

L’intelligenza artificiale generativa è l’intelligenza artificiale più diffusa in circolazione e Google non ignora questo elemento più importante dell’intelligenza artificiale. Il suo nuovo modello di intelligenza artificiale per la creazione di immagini si chiama Imagen 3 e Google afferma che è il miglior modello realizzato finora per creare immagini con parole e per comprendere le istruzioni.

Donald Glover seduto in una cabina con una troupe cinematografica.

Oltre alle immagini, Google ha lavorato duramente sulla creazione di modelli di intelligenza artificiale per la generazione di musica, nonché su Veo, un modello di intelligenza artificiale in grado di creare video HD davvero impressionanti. I suggerimenti possono essere utilizzati per modificare i video esistenti, quindi non è necessario ricreare i video da zero ogni volta e gli esempi di video mostrati sembrano decisamente migliori della maggior parte dei video creati dall’intelligenza artificiale. Google sta prestando la potenza di Veo a Donald Glover, che sta creando un film utilizzando questo nuovo modello di intelligenza artificiale.

Preoccupato che le immagini, i suoni e i video generati vengano utilizzati per scopi nefasti? Google ha aggiunto SynthID alle creazioni di Gemini. È una forma invisibile di filigrana per mostrare il contenuto creato dall’intelligenza artificiale. Gli strumenti per immagini e video sono disponibili in ImageFX e Video FX.

L’intelligenza artificiale generativa apparirà anche nelle ricerche di Google. AI Overviews riassumerà i risultati nella parte superiore della tua ricerca, anziché indirizzarti a vari siti Web. Il ragionamento in più fasi suddividerà le tue richieste, attingendo agli indici di Google per fornirti le informazioni più pertinenti. Può anche aiutarti a pianificare un viaggio.

Uno degli elementi più impressionanti di AI Overviews è la possibilità di usarlo per porre una domanda durante Google Lens e ottieni una panoramica personalizzata e pertinente che risponde alla domanda posta. Le panoramiche AI ​​saranno disponibili negli Stati Uniti a partire da oggi.

Gemelli e spazio di lavoro

Gemini è disponibile in Google Workspace già da un po’ di tempo, ma Google è pronta a spingerlo al livello successivo. Il mese prossimo sarà disponibile un pannello laterale alimentato da Gemini. Gemini arriverà su Meet anche in più lingue.

E come puoi aspettarti, Gemini verrà distribuito su Gmail. Chiedigli di riassumere le informazioni della scuola di tuo figlio e può farlo, oppure può semplicemente riassumere lunghe e-mail in modo da non doverlo fare tu. Digita una domanda o un messaggio e Gemini sarà in grado di rispondere o eseguire un’azione. Ad esempio, sarà in grado di riunire preventivi separati per lavori di costruzione e inserirli in un elenco per te. Anche le risposte intelligenti verranno aggiornate con le risposte intelligenti contestuali. Queste funzionalità saranno disponibili agli utenti di Workspace Labs quest’estate.

In relazione :  La NASA è alla ricerca di volontari per una missione simulata su Marte della durata di un anno

Presto potresti lavorare anche tu a fianco dell’intelligenza artificiale. Google ha mostrato un “compagno di squadra AI” di nome Chip, incaricato di monitorare le risorse del team. Chip era disponibile per rispondere alle domande nelle chat di Google Workspace ed era in grado di ricordare quando erano state prese le decisioni e lo stato di avanzamento del progetto specifico menzionato.

L’applicazione Gemelli

Google Gemini sullo smartphone.

Di fatto un Assistente Google aggiornato, puoi comunicare con Gemini nello stesso modo in cui faresti con l’Assistente Google, inclusi testo e voce, ma sarai anche in grado di utilizzare il video e un modo più colloquiale di parlargli, noto come Gemelli in diretta.

Esistono le Gemme Gemelli, che sono versioni più piccole e personalizzate dei Gemelli che possono essere specializzate in varie nicchie. Quindi, se usi Gemini in modi specifici più e più volte, puoi creare una gemma per risparmiare tempo quando ne hai bisogno ancora e ancora. Ad esempio, potresti personalizzare una gemma per raccontarti storie nello stile che preferisci, invece di colpire ripetutamente un generico chatbot AI con le stesse istruzioni.

L’app Gemini è in grado di fare una serie di cose che ti aspetti da Gemini, inclusa la possibilità di pianificare un viaggio e definire un itinerario. Questa funzione verrà lanciata quest’estate.

AI e Android

Google Gemini su iOS e Android.

Naturalmente, Google inserirà Gemini anche nel suo sistema operativo mobile. Android sarà il primo sistema operativo mobile a includere un modello di intelligenza artificiale così avanzato e questo lo rende la piattaforma preferita se sei un fan dell’intelligenza artificiale.

Circle to Search è stata la prima parte a essere pubblicata, ma quest’anno Google aggiungerà anche Gemini come assistente AI standard su Android e aggiungerà più funzioni AI sotto il cofano.

Pensa a Gemini su Android come all’Assistente Google sotto steroidi. Sarà in grado di comprendere contestualmente il contenuto sul tuo schermo, inclusa la possibilità di ricavare riassunti dai video di YouTube, creare immagini per le risposte e rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere, senza mai lasciare lo schermo che stai guardando.

L’accessibilità è una caratteristica chiave offerta dall’intelligenza artificiale. La funzione Talkback esiste da un po’, ma ora, grazie a Gemini, le immagini possono essere descritte in dettaglio, offrendo alle persone con problemi di vista un modo più semplice di utilizzare il proprio telefono. E poiché Gemini è disponibile sul dispositivo, è veloce e veloce.

I Gemelli saranno anche in grado di aiutare a gestire lo spam e le chiamate truffe. Gemini ascolterà le tue chiamate e ti avviserà quando rileva attività sospette e, poiché è tutto sul dispositivo, le informazioni non lasceranno il tuo telefono. Questa funzionalità è ancora in fase di modifica e non sarà disponibile ancora per un po’.