I migliori strumenti di editing AI di Google Foto saranno presto gratuiti per tutti 13

I migliori strumenti di editing AI di Google Foto saranno presto gratuiti per tutti

Sembra che lo sgradevole dramma Pixel 8-Gemini stia portando molte benedizioni di scusa dell’IA. Ricordi le nuove fantastiche funzionalità di Google Foto che arrivavano con gli aggiornamenti Pixel Drop e rimanevano esclusive per i telefoni Google? Bene, questi strumenti si stanno democratizzando e presto saranno disponibili non solo per più telefoni Android, ma anche per iPhone.

La forza vincolante (leggi: elemento obbligatorio) è l’app Google Foto. A partire dal 15 maggio, funzionalità esclusive come Gomma magica, Photo Unblur e Portrait Light saranno disponibili a tutti gli utenti di Google Foto, a condizione che il tuo dispositivo soddisfi determinati requisiti hardware. Eccoli, secondo le parole di Google:

  • Un Chromebook Plus con ChromeOS versione 118+
  • Un telefono con Android 8.0 o iOS 15
  • Deve avere almeno 3 GB di RAM

Nel caso in cui tu abbia perso il treno, ecco una breve descrizione di queste sottigliezze di editing. Lo strumento Gomma magica consente di eliminare individui o elementi indesiderati dallo sfondo di un’immagine. Non è perfetto, ma non c’è nemmeno molta curva di apprendimento e nella maggior parte dei casi porta a termine il lavoro.

Editor magico in azione

Poi abbiamo Photo Unblur, che torna utile per le vecchie fotografie e si rivela particolarmente utile per migliorare le immagini catturate con sensori di immagine a bassa risoluzione su smartphone o fotocamere digitali. Che si tratti di problemi come motion blur, vibrazioni della fotocamera, sfocatura a metà fuoco o rumore visivo, Photo Unblur cerca di migliorare la chiarezza in tali foto.

Infine, abbiamo Portrait Light, che crea essenzialmente una fonte di luce simulata nelle foto e utilizza l’intelligenza artificiale per aggiungere più riflessi visivi al volto del soggetto. Finché ci sono quattro o meno persone in una foto, questa funzione funziona come un incantesimo e rende vivi i volti.

Funzionalità Gomma magica in Google Foto.

Poi abbiamo funzionalità più impegnative come Magic Editor, che fa un uso massiccio di trucchi dell’intelligenza artificiale per consentire modifiche che altrimenti non sarebbero possibili anche con una vasta conoscenza di Photoshop. Questa funzione ti aiuta a spostare gli oggetti in un’immagine, ridimensionare o eliminare elementi all’interno della foto, regolare i colori e persino applicare effetti stilizzati per trasformare l’immagine complessiva.

Finora, questa modalità era esclusiva dei telefoni della serie Pixel 8. Ma ora sarà disponibile su tutti gli smartphone Pixel, purché abbiano 4 GB di RAM o più. Se non hai un Pixel in tasca, Google ti offrirà comunque un generoso salvataggio di 10 Magic Editor ogni mese. Se alla fine ti piace troppo, procurati un Pixel o acquista un piano Google One premium che offra almeno 2 GB o più di spazio di archiviazione sul cloud.

In relazione :  SpaceX si prepara per il quinto tentativo di lancio del razzo Falcon Heavy