Spoilers ‘Manifest’ Stagione 4 Parte 1: cosa sta causando le chiamate?

Da Manifesto Stagione 1, i passeggeri del volo 828 hanno seguito Callings senza conoscere davvero il loro vero scopo o da dove provengano queste visioni. Che tutto cambia nella prima parte della stagione 4, quando Olive (Luna Blaise) e Cal (Ty Doran) raggiungono una svolta nel mistero. Ecco tutto ciò che abbiamo appreso su Callings in Manifesto Stagione 4 Parte 1.

[Spoiler alert: The following story contains spoilers for Manifest Season 4 Part 1.]

Chiamate in “Manifest”, ha spiegato

Dopo il ritorno del volo 828 nel novembre 2018, molti passeggeri – tra cui Michaela (Melissa Roxburgh), Ben (Josh Dallas) e Cal (Jack Messina/Ty Doran) – hanno sperimentato visioni, voci e sentimenti forti che li hanno costretti a fare varie cose. Ad esempio, una chiamata ha portato Michaela a salvare due ragazze rapite. Le chiamate sono spesso vaghe, quindi i passeggeri tendono a interpretarle erroneamente all’inizio. Tuttavia, con il progredire delle stagioni, i passeggeri si sono abituati maggiormente a seguire gli indizi forniti in Callings.

All’inizio, si credeva che i Callings fossero un effetto collaterale del Dark Lightning che il volo 828 ha incontrato quando è scomparso. Tuttavia, nella stagione 4, i passeggeri scoprono che le Chiamate sono inviate da un potere superiore dalla coscienza divina.

Qual è la coscienza divina in ‘Manifest’?

La svolta di Cal e Olive arriva quando mettono insieme tutti gli indizi che hanno raccolto finora nel mistero del volo 828. Ciò include cose come il diario di Al-Zuras, la bussola e le carte dei tarocchi. Alla fine, trovano la frase latina per “coscienza divina” nascosta all’interno della bussola. Molti degli indizi iniziano a brillare e Cal si rende finalmente conto di dove lui e il volo 828 sono scomparsi: erano dentro il bagliore — alias all’interno della coscienza divina.

Secondo lo spettacolo, qualcuno che è legato alla coscienza divina ha una profonda comprensione di tutto. Pertanto, i passeggeri sanno già cosa accadrà alla data della morte, anche se non se ne rendono conto. Il capitano Daly (Frank Deal) e Fiona Clarke (Francesca Faridany) sono ancora all’interno della coscienza divina. Daly non vuole andarsene perché si sente al sicuro e calmo lì e come se avesse tutte le risposte.

Attraverso la sperimentazione e le scansioni cerebrali su Cal, Saanvi (Parveen Kaur) scopre anche che le chiamate sono in realtà ricordi della coscienza divina. Il potere superiore – presumibilmente Dio – invia chiamate ai passeggeri tramite una “frequenza divina”, come registrato sulla scatola nera del volo 828. Con questi “ricordi”, i passeggeri possono prevedere cosa accadrà in una situazione e agire di conseguenza. Cal lo dimostra quando rivela che sapeva che il detonatore non sarebbe esploso quando Angelina ha cercato di far saltare in aria la fattoria.

In relazione :  "Situazioni complicate fuori dal campo" Alexander Zverev ammette che le sfide personali che hanno influenzato la sua forma in questa stagione

Le persone possono creare le proprie chiamate utilizzando Omega Sapphire

La maggior parte delle chiamate arriva in momenti imprevedibili. Tuttavia, Olive e Saanvi scoprono che lo zaffiro – spesso indicato come “firma di Dio” – può innescare una chiamata. Il Maggiore (Elizabeth Marvel) ha tentato di usare zaffiro e scosse elettriche per evocare Callings nei passeggeri detenuti nella prima stagione. È riuscita a evocarne alcuni, ma solo con effetti dannosi sui passeggeri.

Uno zaffiro più forte, noto come Omega Sapphire, potrebbe evocare più facilmente Callings. Secondo la mitologia, questo zaffiro conferiva all’Oracolo di Delfi “poteri indicibili”. Angelina (Holly Taylor) lo dimostra quando ruba lo zaffiro e lo usa per inviare false chiamate a Ben e Michaela. Finché ha quel potere, nessuno saprà quali chiamate sono reali o false, il che è pericoloso.

Naturalmente, c’è un’altra fonte di Omega Sapphire: Cal. La sua cicatrice di drago si illumina di blu con la stessa potenza. Come afferma la mitologia, il drago può far pendere la bilancia del giudizio, il che significa che Cal potrebbe salvare il mondo dal destino.

Qual è lo scopo delle chiamate in “Manifest”?

In definitiva, lo scopo delle chiamate dei passeggeri è aiutarli a fermare l’apocalisse. Come apprendiamo nella stagione 4, la data della morte è per tutti, non solo per i passeggeri. Tutto ciò che i passeggeri hanno fatto finora ha portato all’apocalisse: è tutto collegato, ricordi? I passeggeri hanno risposto alle chiamate che hanno dimostrato che molti di loro non rischiano di affondare la scialuppa di salvataggio. Ora, è tempo che quelle persone trovino un modo per impedire ad Angelina di portare distruzione nel mondo.

Manifesto La stagione 4, parte 1, è ora in streaming su Netflix.