Si dice che re Carlo sia “relativamente” rilassato riguardo al principe Harry e Meghan Markle Netflix Doc

TL; DR:

  • Secondo quanto riferito, la famiglia reale “si sta preparando per una raffica di critiche”.
  • King Charles è “relativamente ottimista” riguardo alle prossime docuserie Netflix del principe Harry e Meghan Markle, secondo un rapporto.
  • La docuserie Netflix del principe Harry e Meghan Markle “arriverà presto” senza una data di uscita ufficiale.

L’attesissima docuserie del principe Harry e Meghan Markle di Netflix sta per arrivare. Ma re Carlo III non se la sta spassando. Più avanti, un esperto spiega perché il re è apparentemente “relativamente ottimista” riguardo allo “sguardo mai visto prima” dello streamer su suo figlio e sua nuora.

I reali si stanno “preparando” per le docuserie Netflix del principe Harry e Meghan Markle, afferma un esperto

Per quanto calmo possa essere il re riguardo alle docuserie Netflix, c’è ancora qualche preoccupazione che la disapprovazione possa essere in arrivo. L’autrice ed esperta reale Katie Nicholl ha spiegato l’umore attuale tra i reali britannici in Vanity Fair. A quanto pare, si stanno preparando per il dramma.

“Si dice che i reali si stiano preparando per una raffica di critiche – e forse ulteriori accuse di razzismo – sia nella serie TV che nel libro di Harry”, ha scritto il corrispondente reale.

Netflix ha presentato un teaser trailer per Harry e Meghan: un evento Netflix globale il 1 dicembre. Si dice che copra la “storia d’amore di alto profilo” della coppia e “le sfide che li hanno portati a sentirsi costretti a fare un passo indietro dai loro ruoli a tempo pieno nell’istituto”.

Per quanto riguarda i rapporti tra il duca di Sussex e suo fratello, il principe William, lo stato non è buono.

“Gli amici dicono che c’è stata una completa rottura della fiducia tra i fratelli”, ha scritto Nicholl. “William non può perdonare Harry per le accuse di razzismo che lui e Meghan hanno fatto a Oprah Winfrey nella loro intervista bomba”.

Re Carlo non sta sottolineando “Harry e Meghan” poiché “i reali hanno resistito a tempeste peggiori”

Mentre Nicholl ha riconosciuto che i reali – e presumibilmente lo Studio – si stanno procurando una “fonte vicina a Charles”, ha condiviso che la famiglia reale andrà avanti.

“Non è qualcosa che non vedono l’ora, ma il re è relativamente ottimista al riguardo”, ha detto la fonte al Nuovi Reali autore.

“Meghan e Harry possono dire quello che vogliono, e sembra che siano determinati a farlo, ma non farà crollare la monarchia”, hanno continuato.

“I reali hanno resistito a tempeste peggiori di questa e alla fine Carlo sarà ancora re e William sarà ancora principe di Galles”.

La docuserie del principe Harry e Meghan Markle “arriverà presto” su Netflix

https://www.youtube.com/watch?v=t1WJTwy8I7c” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura-appunti; supporto crittografato; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

La nuvola che è Harry e Meghan: un evento globale Netflix continua a incombere sulla famiglia reale. Quando Netflix ha svelato una breve clip della docuserie in sei parti, lo streamer non ha incluso una data di uscita. Invece, un semplice “prossimamente” ha accompagnato il trailer.

Un punto vendita ha indicato l’8 dicembre come data di uscita in un rapporto del 22 novembre, mentre altri si aspettano che debutti prima della fine dell’anno.

Fino all’uscita della docuserie Netflix di Harry e Meghan, ci sono commenti sul trailer e molti eventi e avvenimenti della famiglia reale.

William e Kate Middleton hanno concluso una visita di tre giorni a Boston, Massachusetts, il 2 dicembre con i premi Earthshot Prize. Durante il viaggio, la madrina di William, ex aiutante della regina Elisabetta II, si è dimessa tra accuse di razzismo.

Quindi, ovviamente, Netflix ha offerto uno sguardo alle docuserie di Harry e Meghan giorni prima che fossero attesi a un gala di New York City.

CORRELATO: Il principe Harry e Meghan Markle “Non hanno mai voluto davvero” le loro docuserie Netflix

In relazione :  "Dov'è la logica?": Nick Wright ritiene che Justin Herbert non meriti di essere un titolare del Pro Bowl prima di Patrick Mahomes