Come installare Encfs e crittografare i file in Mac OS X 13

Come installare Encfs e crittografare i file in Mac OS X

Encfs è un software open source ampiamente utilizzato per creare file system crittografati. È particolarmente utile per crittografare i file che desideri archiviare nel cloud, come Dropbox o Google Drive. L’utilizzo di encfs in Linux e Windows è piuttosto semplice poiché esistono programmi di installazione per entrambe le piattaforme. Tuttavia, per Mac OS X, l’installazione di encfs non è così semplice come dovrebbe essere. Ecco come installare e utilizzare encfs in Mac OS X.

Installare encfs in Mac OS X

Esistono diversi modi per installare encfs in Mac OS X. In questo tutorial, ti mostreremo il file birra fatta in casa e il metodo di installazione di OSXfuse. Richiederà l’uso del terminale, quindi preparati a sporcarti le mani.

Homebrew è un utile gestore di pacchetti per Mac OS X. Ti consente di installare molte applicazioni con un solo comando.

1. Apri Terminale in Mac OS X. Se non sai dove si trova, puoi trovarlo in “Applicazioni -> Utilità -> Terminale”. Digita il comando:

ruby -e "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/master/install)"

Questo installerà Homebrew nel tuo sistema. Se hai già installato Homebrew, puoi ignorare questo passaggio.

Per installare encfs (in El Capitan), esegui semplicemente il comando nel terminale:

brew install homebrew/fuse/encfs

Una volta completata l’installazione, encfs sarà in esecuzione nel tuo sistema.

Utilizzo di encfs in Mac OS X

Sempre nel terminale, puoi creare un filesystem crittografato in Dropbox usando questo comando:

encfs ~/Dropbox/Private ~/Private

Segui il processo di configurazione. Ti verrà richiesto di inserire una password principale. Assicurati di utilizzare una password complessa e di ricordarla. Una volta completato, dovresti vedere una cartella “Privata” nella tua directory Home. Qualsiasi file inserito in questa cartella verrà crittografato e archiviato nella cartella “Dropbox -> Private”.

Automount directory crittografata all’avvio

È molto problematico se devi montare la directory crittografata ogni volta che accedi. Utilizzare i passaggi seguenti per montare automaticamente la directory crittografata quando si effettua l’accesso.

1. Apri “Accesso Portachiavi”. Aggiungeremo la tua password principale encfs al portachiavi in ​​modo che lo script possa montare automaticamente la directory crittografata senza richiedere la password. Aggiungi una nuova voce. Immettere “encfs” sia nel campo “Nome elemento” che in quello “Nome account”. Dopo aver aggiunto la password, puoi chiudere Accesso Portachiavi.

In relazione :  Come crittografare o decrittografare un'unità flash USB in Windows 10 e 11

2. Apri un editor di testo e copiaci il seguente testo.

#!/bin/bash
 
ENCFS="/usr/local/bin/encfs" 
ENCDIR="$HOME/Dropbox/Private"
DECDIR="$HOME/Private"
 
security find-generic-password -ga encfs 2>&1 >/dev/null | cut -d'"' -f2 | "$ENCFS" -S "$ENCDIR" "$DECDIR"

Salva il file come “encfslogin.sh” nella tua directory utente.

Rendi eseguibile lo script:

chmod a+x encfslogin.sh

3. Successivamente, apri l’editor AppleScript e incolla la riga:

do shell script "$HOME/encfslogin.sh"

applicazione-encfs-create-applescript

e salvalo come applicazione nella tua directory utente.

4. Infine, vai su “Preferenze di sistema -> Utenti e gruppi”, fai clic sul tuo account utente e seleziona “Elementi di accesso”. Aggiungere l’applicazione encfslogin all’elenco di avvio.

encfs-add-to-startup

Esci e accedi di nuovo. La tua directory crittografata dovrebbe essere montata automaticamente ora.

Damiano
Damiano

Damien Oh ha iniziato a scrivere articoli tecnici dal 2007 e ha oltre 10 anni di esperienza nel settore tecnologico. È esperto di Windows, Linux, Mac, Android e iOS e ha lavorato come sviluppatore WordPress part-time. Attualmente è il proprietario e redattore capo di Make Tech Easier.