In che modo gli orologi fitness tengono traccia delle calorie e del sonno

Usiamo spesso vari strumenti per monitorare i nostri progressi durante la giornata, che si tratti di una semplice fascia fitness o di uno smartwatch elegante. Questi orologi monitorano i tuoi obiettivi di passo, le calorie consumate durante gli allenamenti e il sonno. E per la mancanza di attrezzature migliori, spesso finiamo per fidarci ciecamente di questi numeri. A peggiorare le cose, molti gestiscono gli allenamenti come da questi numeri. Ma ti sei chiesto come questi orologi fitness tengono traccia delle calorie e del sonno? E se i numeri sono affidabili?

Bene, questo è ciò che scopriremo oggi in questo post mentre esploriamo il funzionamento di uno smartwatch o di una fascia fitness e vediamo come nascono i numeri.

Iniziamo.

In che modo gli orologi fitness tengono traccia delle calorie

Uno dei fattori di base responsabili del monitoraggio delle calorie da parte dei fitness tracker è la frequenza cardiaca. Tuttavia, i buoni fitness tracker non si basano solo sulla frequenza cardiaca. Invece, usano algoritmi e calcoli complessi per trovare il numero di calorie perse mentre cammini, stai in piedi, stai svolgendo la tua vita quotidiana o ti alleni.

Il dispositivo utilizza quindi la frequenza cardiaca e altri fattori come età, altezza e sesso per calcolare il metabolismo basale. Se ricordi, devi inserire queste informazioni quando ti registri per un account. La velocità metabolica basale è la velocità con cui il tuo corpo brucia energia per andare avanti, come respirare, riscaldarsi, pensare e far funzionare gli organi vitali.

Oltre a ciò, questi dispositivi sono dotati anche di accelerometri e giroscopi a 3 assi. Questo sensore tiene traccia delle tue attività, passi e andatura durante il giorno. Quindi lo utilizzerà e farà i conti tenendo conto della frequenza cardiaca elevata, specialmente durante esercizi e allenamenti. Se ricordi, il fitness tracker o lo smartwatch monitora continuamente la frequenza cardiaca quando inizi un allenamento.

Quindi, è sempre bene ricordare che il dispendio calorico è sempre una stima e mai puntuale.

Tuttavia, la matematica di cui sopra omette alcuni fattori importanti come la massa muscolare, lo squilibrio ormonale, il tasso di metabolismo, ecc. Ad esempio, il minuscolo dispositivo al polso ha solo i dati di base e non i dettagli completi come la massa muscolare e la massa grassa. Come forse già saprai, una persona con più muscoli probabilmente brucerà più energia di qualcuno con più massa grassa o senza muscoli.

In secondo luogo, non conta il tuo tasso metabolico. Il tasso metabolico entra in gioco, soprattutto se usi il tuo fitness tracker per contare le calorie per la perdita di peso. Quindi, se hai un metabolismo lento, il tuo fitness tracker non saprà come fare quei calcoli.

In relazione :  I 4 migliori monitor frameless per l'impostazione del doppio monitor

Infine, per preservare la batteria dell’orologio, la maggior parte di noi imposta il cardiofrequenzimetro in modo che si attivi ogni poche ore e non continuamente. Quindi, se esegui allenamenti piccoli ma rigorosi nel mezzo o una routine di esercizi per la pancia improvvisata, il tuo smartwatch non riuscirà a notare i numeri esatti.

Quindi, ecco come i fitness tracker e gli smartwatch calcolano e tengono traccia delle calorie in un attimo. Il mantra è ricordare che i numeri sono imprecisi e sono solo una stima.

In che modo gli orologi fitness tengono traccia del sonno

Proprio come l’accelerometro e il giroscopio possono misurare i tuoi livelli di attività, può anche misurare i tuoi livelli di inattività, ovvero il tempo in cui dormi. Questo processo è chiamato Actigrafia.

Questo processo studia i tuoi movimenti durante il sonno, la velocità dei tuoi movimenti e gli intervalli dei movimenti. Allo stesso tempo, rileva quando sei in sonno leggero, sonno profondo o sonno REM. Dopodiché, ti dà un punteggio di sonno.

La maggior parte dei tracker utilizza sensori PPG (fotopletismografia) per quest’ultimo. Il sensore PPG è la piccola luce a LED nella parte inferiore del tuo smartwatch/tracker. Secondo le persone di Live Science, l’orologio o il tracker emette una luce sul tessuto del polso e studia la luce riflessa. L’hardware dell’orologio analizza quindi la luce riflessa per SpO2, volume del sangue e qualità del sonno.

E a questo calcolo contribuisce anche il cardiofrequenzimetro. L’app complementare ti fornisce un punteggio complessivo del sonno basato su questi numeri.

Esempio di grafico di analisi del sonno (app Sleepscore)

Quanto sopra è vero per la maggior parte degli smartwatch e dei fitness tracker. Tuttavia, le cose sono leggermente diverse quando si tratta del popolare Apple Watch. Analizza la durata del sonno, la frequenza cardiaca e i movimenti. Tuttavia, non si concentra molto sulla qualità del sonno. Invece, Apple si concentra maggiormente sui tempi di inattività di Wind. Ma poi, è una storia per un’altra volta.

Come il monitoraggio delle calorie, anche il monitoraggio del sonno omette o tralascia alcuni fattori. Ad esempio, molti orologi registrano qualsiasi cosa se ti muovi molto durante i tuoi sonnellini pomeridiani. D’altra parte, se rimani completamente immobile anche dopo il risveglio, è probabile che il tuo smartwatch o fitness tracker lo consideri ancora addormentato. Nel mio caso, il mio Samsung Galaxy Watch 3 scambiava spesso la mia pigrizia nell’alzarmi per dormire.

Quindi, lo stesso mantra si applica anche qui: il punteggio del sonno e l’analisi del sonno sono stime e non sono numeri esatti.

Stai in forma

Puoi utilizzare app aggiuntive per analizzare in dettaglio i dati raccolti dal tuo orologio o tracker. Ad esempio, Apple Watch non fornisce un’analisi dettagliata, ma app come Auto Sleep ti offrono una panoramica deliziosa delle tue abitudini di sonno.

In relazione :  Le 4 migliori telecamere di sicurezza per esterni alimentate a batteria

Per quanto riguarda la visualizzazione dei risultati del monitoraggio delle calorie, puoi investire in una bilancia intelligente per calcolare l’aumento muscolare o la perdita di grasso settimanalmente per vedere se bruciare quelle calorie funziona a tuo favore.