RIVOLTA: a Namikaze viene negato il visto per partecipare al campionato mondiale di "Street Fighter 6". 13

RIVOLTA: a Namikaze viene negato il visto per partecipare al campionato mondiale di “Street Fighter 6”.

Il giocatore brasiliano dell’Combattente di strada 6‘, Lucas Namikaze, ha vinto il suo posto nel prestigioso torneo globale Capcom Cup X, previsto in California, Stati Uniti, nel febbraio 2024.

La notizia della qualificazione ha suscitato entusiasmo, ma la saga del giocatore ha preso una svolta inaspettata quando si è trattato della sua richiesta di visto per gli Stati Uniti.

A Namikaze è stato negato il visto

Dopo essersi qualificato nelle fasi online e aver ottenuto la copertura di viaggio e alloggio da Capcom, Namikaze ha dovuto affrontare un ostacolo inaspettato nel tentativo di ottenere un visto.

L’atleta ha condiviso sui social la sua frustrazione, raccontando la sua visita al consolato americano per il necessario colloquio.

Nonostante tutti i preparativi Capcominclusa una lettera di raccomandazione, il giocatore è stato sorpreso da un rapido rifiuto da parte dell’intervistatore.

La situazione solleva interrogativi sull’efficienza del processo, considerando i costi associati alla richiesta di visto e il breve tempo a disposizione.

A soli due mesi dall’inizio del torneo, la smentita del documento mette a rischio la partecipazione di Namikaze alla Capcom Cup X, che offre un montepremi totale di 1,7 milioni di dollari.

L’ostacolo diventa ancora più grave se si tiene conto dell’elevata tassa di registrazione per la richiesta del visto e delle spese già coperte dallo sviluppatore.

Namikaze riceve il supporto della comunità di gioco

La comunità videoludica, consapevole della situazione, si è mobilitata per sostenere Namikaze. Vini Olivera, del canale ‘Punho do Dragão’, ha condiviso i dettagli cruciali della storia e ha proposto possibili soluzioni per aiutare il giocatore a superare una tale sfida burocratica.

L’incertezza incombe sul destino di Namikaze al torneo, ma il crescente sostegno della comunità e gli sforzi per invertire la decisione sul visto evidenziano la solidarietà presente nel mondo di Giochi.

Capcom non ha ancora commentato pubblicamente il caso, ma il supporto per una soluzione positiva a questa vicenda rimane forte.

‘Street Fighter 6’ attende di vedere se Namikaze sarà in grado di portare il suo talento brasiliano sul palco della Capcom Cup X.

In relazione :  Il film del momento: 7 opinioni degli spettatori dopo aver visto 'Povere Creature'

Moyens I/O Staff ti ha motivato, dandoti consigli su tecnologia, sviluppo personale, stile di vita e strategie che ti aiuteranno.