Rivelato il circuito del GP di Madrid mentre la F1 annuncia la nuova gara per il 2026 13

Rivelato il circuito del GP di Madrid mentre la F1 annuncia la nuova gara per il 2026

Il Gran Premio di Spagna della Formula 1 avrà una nuova casa, con Madrid che prenderà il posto di Barcellona nel 2026 in un accordo che durerà fino al 2035. Questo nuovo e monumentale accordo promette di portare la F1 a un pubblico più ampio in Spagna con entusiasmanti specifiche del circuito, offrendo allo stesso tempo garanzie di sostenibilità e successo economico per la città.

L’annuncio di questa grande partnership con IFEMA MADRID è stato fatto sull’account ufficiale della F1 su X, e ci sono molte informazioni da prendere in considerazione su come si svolgerà la pista e cosa possono aspettarsi gli spettatori dalla sede. Per aiutarti a rendere tutto questo digeribile, abbiamo suddiviso per te tutti i dettagli chiave proprio qui.

Dettagli chiave del nuovo circuito di Madrid

20 curve, 5.474 metri di lunghezza e un tempo sul giro stimato di 1 minuto e 32,4 secondi

La cosa più entusiasmante del nuovo circuito di Madrid è che unirà tratti stradali e non stradali mentre i piloti gareggeranno nel centro espositivo IFEMA, offrendo agli spettatori il meglio di entrambi i mondi. Il tracciato, lungo 5,474 km, sarà caratterizzato da 20 curve e il tempo sul giro previsto sarà di 1 minuto e 32,4 secondi. Al momento, queste specifiche sono soggette all’omologazione FIA ​​e alle specifiche di progettazione finale.

Si prevede che la sede ospiterà più di 110.000 fan al giorno tra tribuna, ingresso generale e aree VIP, con l’intenzione di aumentare la capacità del circuito fino a 140.000 al giorno nella prima metà dell’accordo decennale. Se fosse vero, ciò garantirebbe che Madrid sia saldamente sulla mappa come uno dei luoghi più grandi del calendario della F1.

Con così tante persone destinate a partecipare, è importante per lo sport considerare l’impatto ambientale di un evento del genere, ma sembra che tutto sia preso cura di noi. La sede sarà accessibile tramite metropolitana, treno e linee urbane, con circa il 90% degli spettatori che probabilmente utilizzeranno i mezzi pubblici per recarsi al circuito.

La F1 ha l’obiettivo di raggiungere lo status di Net Zero Carbon entro il 2030. Con questo in mente, si suggerisce che il Gran Premio di Spagna diventerà alla fine uno degli eventi più sostenibili del calendario F1, con l’impegno a ridurre le emissioni di carbonio attraverso l’uso di energie rinnovabili e materiali riciclabili.

Il Gran Premio di Spagna si sposta nel 2026

Attualmente si tiene a Barcellona

Il Gran Premio di Spagna è ospitato da Barcellona dal 1991, ma quella corsa storica si concluderà nel 2026. Il Circuit de Barcelona-Catalunya è un appuntamento fisso nel calendario della F1 da oltre 30 anni ormai, con la sua impegnativa combinazione di Curve ad alta e bassa velocità che offrono tanto intrattenimento ai fan.

MixCollage-23-gen-2024-11-17-AM-762

Il Circuit de Barcelona-Catalunya presenta 16 curve, con una distanza totale del tracciato di 4,655 km, il che significa che il nuovo circuito di Madrid è considerevolmente più lungo e dovrebbe essere più impegnativo per i conducenti. Basta guardare il record sul giro del circuito di Barcellona, ​​che è di 1 minuto e 18.183 secondi, per rendersi conto che Madrid sarà una bestia completamente diversa.

Cosa è stato detto sul GP di Madrid

Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore Delegato della Formula 1, ha detto questo sui nuovi piani: “Madrid è una città incredibile con uno straordinario patrimonio sportivo e culturale, e l’annuncio di oggi inizia un nuovo entusiasmante capitolo per la F1 in Spagna.”

3:18
F1_Danno

Imparentato

Quanto è costato ogni pilota di Formula 1 alla propria squadra in danni alla vettura durante la stagione 2023

Quanto costa ogni pilota di Formula 1 in danni alla propria vettura durante la stagione 2023

Jose Vicente de los Mozos, presidente del comitato esecutivo dell’IFEMA MADRID, ha rivelato di essere “entusiasta” di riportare la F1 a Madrid dopo più di 40 anni lontano dalla capitale spagnola. Ha aggiunto: “Abbiamo l’ambizione di organizzare un Gran Premio che diventerà un riferimento nel calendario mondiale della F1, specificatamente concettualizzato e progettato per offrire un’esperienza distintiva e unica sia per i fan che per i team che partecipano alla competizione.”

Questa impresa è stata definita “un’opportunità senza precedenti” per Madrid da Jose Luis Martinez-Almeida, sindaco della città, che ha aggiunto: “Sono fiducioso che Madrid sarà all’altezza del compito, non solo perché meritiamo uno spettacolo grandezza della F1, ma anche perché la F1 merita una città con l’energia, il carattere e la passione di Madrid.”

La reazione dei tifosi al nuovo circuito di Madrid

Sembra che i fan non siano molto contenti dell’annuncio

Sebbene questi piani possano sembrare entusiasmanti, è sicuro dire che i fan sono divisi sui cambiamenti proposti. In particolare, sembra che molti appassionati di F1 siano scontenti dell’idea di introdurre più circuiti cittadini nella competizione.

La paga più alta

Imparentato

I 10 piloti di Formula 1 più pagati della stagione 2023

Rivelati i 10 piloti più pagati della stagione di Formula 1 2023: i numeri sono enormi

Nelle risposte al tweet originale della F1, un utente ha scritto: “Chi ha chiesto più circuiti cittadini??” mentre un altro tifoso ha detto: “Immagina di rendere le auto di F1 più grandi nel corso degli anni, per poi farle correre sui circuiti cittadini… L’eredità della F1 è rovinata. Le auto non sono grandiose e le piste stanno peggiorando!!”

MixCollage-23-gen-2024-11-18-AM-9524

Naturalmente, sarà difficile abituarsi a qualsiasi nuovo grande cambiamento in un evento già stabilito, soprattutto senza alcun tipo di visualizzazione di ciò che possiamo aspettarci. Tuttavia, c’è un po’ di positività da trovare, con un utente X che scrive: “Adoro tutti i nuovi circuiti stradali. Non vedo l’ora di vedere come va questo.”

Solo il tempo dirà se questo nuovo circuito madrileno sarà un successo e se l’idea piacerà ai tifosi. Qualunque cosa accada, sembra certo che questa proposta si rivelerà redditizia per la città di Madrid e fornirà una spinta economica alla sua gente, oltre a offrire agli automobilisti una nuova sfida.

In relazione :  I 10 piloti di Formula 1 più pagati della stagione 2023
Moyens I/O Staff ti ha motivato, dandoti consigli su tecnologia, sviluppo personale, stile di vita e strategie che ti aiuteranno.