Le 5 migliori transizioni video e i modi più efficaci per usarle

Se guardi nel menu degli effetti della maggior parte degli editor video, sarai sommerso da una quantità enorme di opzioni di transizione tra cui scegliere. Un errore comune che le persone fanno è incorporare tutte queste transizioni e cancellazioni, pensando che renderà il loro video finale più sofisticato e esperto di tecnologia. A volte l’uso di più transizioni farà l’esatto contrario e farà sembrare il tuo progetto economico e di scarsa qualità.

Per evitare quest’ultimo, abbiamo creato un elenco delle 5 migliori transizioni video. Se ti attieni a queste basi e le usi nel giusto contesto, otterrai risultati di qualità professionale!

1. Taglia

Un taglio è la transizione più elementare in tutto l’editing video. Questo perché non richiede alcun rendering speciale o editor grafico. Tutto quello che devi fare è mettere due clip uno accanto all’altro. Esatto, non troverai nemmeno un taglio nel menu degli effetti. Sembra semplice, e forse anche sciocco, menzionarlo in un articolo come questo, ma sorprendentemente le persone sottovalutano l’importanza di questa tecnica di editing di base.

In un’epoca in cui abbiamo tutte le campane e i fischietti, è facile lasciarsi prendere dagli effetti creativi. Una transizione di taglio è il modo più rapido, fluido e pulito per passare da un’immagine o un clip a un altro. Il tuo visualizzatore non lo registrerà nemmeno come una transizione, e a volte è quello che vuoi. Se i tuoi contenuti sono profondi o seri, l’ultima cosa di cui hai bisogno è una transizione appariscente per distrarre da ciò che è veramente importante.

Queste sono un paio di regole di base da tenere a mente quando si taglia tra uno scatto e l’altro:

  • Assicurati di ritagliare un momento appropriato. Non tagliare nulla di importante
  • Evita i salti. Questo è il termine per una cattiva modifica. Ad esempio, in uno scatto il soggetto si rivolge a una folla di persone alla sua sinistra. Ti allontani da una persona che ascolta e anche loro guardano alla loro sinistra. Questo non ha alcun senso. Se sono uno di fronte all’altro, uno deve guardare a sinistra e l’altro deve guardare a destra. È buon senso, ma è facile commettere errori così semplici.

Scarica alcuni dei filmati di questo artista.

Unisciti alla nostra comunità creativa

Accedi ai migliori suggerimenti video, hack di progettazione e offerte direttamente nella tua casella di posta.

indirizzo email non valido

In relazione :  Quando usare le animazioni del logo+ Alcuni dei nostri preferiti

2. Si dissolve

La dissolvenza è probabilmente la transizione più utilizzata nell’editing video. Conosciuto anche come dissolvenza incrociata, questo effetto sovrappone due clip in modo da ottenere una transizione senza interruzioni da un’immagine all’altra. Lo vedi tutti i giorni e probabilmente non te ne accorgi nemmeno: e questo è il punto. Una dissolvenza è un modo subliminale per dire al tuo pubblico che c’è un passare del tempo, un luogo o un argomento senza dirlo chiaramente.

Pensaci. Le tue sitcom preferite si dissolvono continuamente per questo scopo. Supponiamo che il cast di personaggi sia in un bar e poi trasferisca lo spettacolo a una scena in un appartamento. Durante la scena della caffetteria si limitano a tagliare da un’inquadratura all’altra, ma quando passano si dissolvono in un’inquadratura in sezione (probabilmente dell’esterno del condominio) e poi si dissolvono nell’inquadratura interna dell’appartamento. Questo ti fa sapere che c’è un cambiamento di tempo e luogo, ma non te ne rendi nemmeno conto!

Quando usi le dissolvenze, ricorda che vuoi usarle con uno scopo. Non dovrebbero entrare tra ogni scatto. Considera anche la lunghezza della dissolvenza. Una dissolvenza di un secondo è in genere standard.

Ottieni questo montaggio di filmati sulla natura.

3. Dissolvenza in/Dissolvenza dal nero

Simile alla dissolvenza, una dissolvenza verso il nero o una dissolvenza verso l’alto dal nero è un altro modo per mostrare un cambiamento di tempo, luogo o soggetto. A differenza della dissolvenza, questo lo fa in un modo più drammatico. Le dissolvenze da e verso il nero sono spesso utilizzate nei trailer dei film. Creano subito suspense sfumando dentro e fuori dal nero invece di tagliare tra le inquadrature. Quindi, quando vogliono aumentare il ritmo e mostrare più azione, iniziano a utilizzare modifiche più rapide. Di seguito è riportato un esempio di dissolvenza da e dissolvenza verso il nero.

Inizia a modificare con questa transizione.

4. Luce flash

Questa transizione sta diventando sempre più popolare di recente. Fondamentalmente, la transizione del flash luminoso dissolve rapidamente lo schermo in bianco per una frazione di secondo in modo che assomigli a un flash della fotocamera. Questo effetto è un po’ più di una novità rispetto alle dissolvenze e alle dissolvenze, ma ha ancora alcuni usi professionali.

Queste transizioni sono spesso utilizzate nei video di matrimonio. È un modo semplice per passare dalle immagini in movimento alla fotografia fissa. L’ho visto anche usato parecchio nei video sportivi. Una transizione flash è perfetta quando è sincronizzata con il suono di una palla da baseball che viene sbattuta fuori dal parco o di un giocatore che fa una schiacciata enorme a basket.

In relazione :  "Scusa... ti meriti di meglio di così" - Robin Uthappa reagisce al video virale di Sunil Chhetri sul governatore della WB che lo spinge

La preoccupazione principale con le transizioni flash è usarle con moderazione. Sebbene sia un effetto davvero interessante, non funziona in tutte le situazioni. Cerca progetti specifici in cui stai cercando un’energia elevata o in cui la fotografia è un tema applicabile.

5. Salviette antiparticolato

Le salviette possono essere uno strumento molto pericoloso quando si tratta di editing video. La maggior parte di quelle salviette scadenti fornite con il tuo software di editing gratuito ha uno scopo logico poco o nulla. Se hai intenzione di usare una salvietta, ti suggerisco di usare una salvietta con particelle. Di solito è qualcosa come un mucchio di scintillii, bolle o cuori che passano da un’immagine all’altra. Li consiglio perché, ancora una volta, a seconda del progetto, possono avere uno scopo.

Un buon esempio di ciò è praticamente l’inizio di ogni film Disney. Campanellino esce, agita la bacchetta e una cascata di magica polvere di fata copre lo schermo fino a quando non si vedono i titoli di testa del film. Questo è un modo per usare una salvietta antiparticolato. Ora, non tutti abbiamo fate stravaganti nei nostri video, quindi dovrai trovare il tuo modo per trovare utili queste transizioni. Gioca un po’ e scopri qual è il look migliore per te!

Chiaramente le scelte sono tue. Nel complesso, assicurarsi che ci sia uno scopo per la transizione supera di gran lunga la transizione effettiva. Apporta modifiche intelligenti ed evita la tentazione di aggiungere effetti solo perché puoi. Buona modifica!