Cosa fare se il tuo iPhone non si accende

Succede più spesso di quanto pensi, ma se ti imbatti in un iPhone che non risponde, ecco cosa fare se il tuo iPhone non si accende.

Può succedere in qualsiasi momento. Sarai seduto lì a farti gli affari tuoi e poi deciderai di controllare il tuo iPhone, solo per scoprire che non risponde a tutto ciò che fai. Premendo il pulsante home non fa nulla e premendo il pulsante di accensione si ottengono risultati negativi.

A questo punto probabilmente ti starai chiedendo cosa diavolo fai, ed è una domanda molto valida da porsi. Fortunatamente, ci sono alcune cose che puoi provare per far accendere il tuo iPhone e rispondere alle tue azioni.

La buona notizia è che è improbabile che il tuo iPhone sia completamente morto, poiché si è trasformato in un fermacarte, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi se questo dovesse succederti. E anche se lo fosse, si spera che tu abbia approfittato di AppleCare+ e l’abbia acquistato per il tuo iPhone.

In ogni caso, ecco alcune cose che puoi provare se il tuo iPhone non si accende.

Caricalo

Questo può accadere al mattino quando ti svegli per la prima volta. Andrai a controllare il tuo iPhone e noterai che non risponde perché è molto probabile che la batteria si sia scaricata a un certo punto durante la notte.

Ovviamente, se il tuo iPhone ha ancora un po’ di energia, il dispositivo si avvierà parzialmente e ti mostrerà un’icona di batteria scarica, ma a volte può spegnersi completamente e tutto ciò che otterrai è uno schermo nero.

Se ciò accade, è una buona idea collegare il tuo iPhone per caricare per 10 o 15 minuti. Questo gli darà abbastanza succo per accendersi completamente.

Tuttavia, non collegarlo e provare ad accenderlo immediatamente. Non accadrà nulla, poiché la batteria ha bisogno di un po’ di tempo per ricaricarsi.

Se questo non funziona, passa a misure più drastiche.

Hard reset

È possibile che il tuo iPhone abbia una durata sufficiente della batteria e che il dispositivo non si accenda e non risponda a tutto ciò che fai, motivo per cui un hard reset è la prossima soluzione che dovresti provare.

iPhone-6-coppia

Per ripristinare a fondo il tuo iPhone, tieni semplicemente premuti contemporaneamente il pulsante Home e il pulsante di accensione e attendi che venga visualizzato un logo Apple in 10-20 secondi prima di rilasciare entrambi i pulsanti.

Da lì, attendi un po’ che il tuo iPhone si riavvii e dovresti essere accolto con la schermata di blocco. L’hard reset del tuo iPhone equivale a togliere tutta l’alimentazione a un dispositivo, come rimuovere la batteria o scollegare il cavo se non ha una batteria. Tuttavia, poiché l’iPhone non ha una batteria rimovibile, questa è l’alternativa.

In relazione :  Come convertire le foto live di iPhone in GIF con Google Motion Stills

È anche noto come “power cycling”, cosa che probabilmente hai fatto molte volte con il tuo router. L’hard reset del tuo iPhone è la stessa idea.

Se il tuo iPhone alla fine si accende e ti dà un errore o ti dice di collegare il tuo dispositivo a iTunes, ti consigliamo di ripristinare il tuo iPhone in iTunes per riportare tutto alla normalità.

Ripristina il tuo iPhone

Quando colleghi il tuo iPhone e apri iTunes, riceverai un messaggio pop-up che ti dice che c’è un problema e che devi ripristinare o aggiornare il tuo iPhone. Il ripristino cancellerà completamente il tuo iPhone, ma si spera che tu sia stato abbastanza proattivo da eseguire il backup del tuo iPhone di tanto in tanto.

schermata della modalità di ripristino di iphone6-ios8

Fai clic e iTunes inizierà a ripristinare il tuo iPhone e farlo funzionare di nuovo. Il processo potrebbe richiedere circa 20 minuti buoni, soprattutto perché deve scaricare l’ultima versione di iOS, che può avere una dimensione di un paio di gigabyte.

Dopo il processo, il tuo iPhone dovrebbe funzionare di nuovo e ora puoi ripristinare un backup per ripristinare tutte le tue app e impostazioni.