Come utilizzare il controllo genitori di Xbox One

Niente è più prezioso e prezioso dei tuoi figli. Per anni, i produttori di elettronica hanno cercato di ricordarlo poiché hanno consentito ai loro dispositivi di fare di più. Il decoder via cavo sotto il televisore ha un sistema di classificazione che ti consente di scegliere ciò che i tuoi figli possono e non possono vedere. Gli smartphone sono dotati di lucchetti che ti consentono di decidere quali app scaricare e quali funzionalità possono manomettere. Il controllo genitori di Xbox One ti consente di prendere questi principi e applicarli all’hub di intrattenimento e gioco della tua famiglia.

Le console Xbox hanno offerto il controllo genitori per anni, ma solo negli ultimi anni sono diventati davvero i migliori. Xbox One e Xbox One S consentono a tutti i membri della famiglia di utilizzare gli stessi giochi digitali e lo stato Xbox Live Gold di una singola persona. L’aggiunta di questa capacità significava che Microsoft poteva incoraggiare tutti ad avere i propri account. Sei libero di scegliere l’account di tuo figlio da un menu e di modificarlo quando vuoi. Puoi decidere a quali giochi possono giocare e se anche la chat vocale con gli amici è nelle tue mani. I rapporti sulle attività ti tengono aggiornato su ciò che stanno facendo.

Ecco come configurare il controllo genitori di Xbox One e monitorare le cose che i tuoi figli vedono e giocano.

In questo tutorial imparerai come utilizzare il controllo genitori di Xbox One per monitorare ciò che fa tuo figlio, decidere a quali giochi giocare e gestire il tempo sullo schermo.

Come utilizzare il controllo genitori di Xbox One: cosa ti serve

Ci sono alcune cose che ti occorrono per configurare correttamente il controllo genitori di Xbox One. Alcuni di loro, probabilmente l’avrai supposto. Altri non sono così ovvi.

Ti consigliamo di avere la tua console Xbox One nelle vicinanze, insieme al controller wireless Xbox One. Non vuoi provare con il telecomando multimediale Xbox One o dando comandi vocali al sensore Kinect per Xbox One. Accedi al tuo account personale su Xbox One, se puoi. In caso contrario, preparati ad accedere al sito Web di gestione dell’account online di Microsoft con il nome utente e la password utilizzati per gli altri prodotti dell’azienda.

Come utilizzare il controllo genitori di Xbox One: online

Xbox One è solo un altro dispositivo Windows 10, per dirlo a Microsoft. Ciò significa che puoi utilizzare il sito della famiglia Microsoft per monitorare ciò che stanno facendo i tuoi figli. Questo è lo stesso portale che aiuta a monitorare le attività su smartphone, tablet, notebook e desktop con Windows 10.

Vai a Account.Microsoft.com. Accedi al sito utilizzando lo stesso account Microsoft connesso al tuo PC Xbox One o Windows 10. Gli account Microsoft vengono utilizzati anche per Outlook.com e Skype. Dopo aver effettuato l’accesso, seleziona la scheda dal menu in alto.

Se non vedi un account bambino elencato per tuo figlio, usa il pulsante Aggiungi un figlio per crearne uno. Se hanno già un account che vorresti trasformare in un account per bambini, devi semplicemente inviare loro un invito. Puoi anche creare un nuovo account per bambini per loro.

Una volta che l’account è stato configurato correttamente, puoi utilizzare quest’area per monitorare quanto tempo trascorrono su Xbox One, quali contenuti stanno vedendo e altro ancora. Puoi anche utilizzare il sistema per rintracciarli e ottenere la loro posizione, a condizione che abbiano effettuato l’accesso a una Xbox One a casa di un amico.

Come utilizzare il controllo genitori di Xbox One: su Xbox One

Dovrai prendere quell’account per bambini dal sito Web Microsoft Family e configurarlo come account di tuo figlio su Xbox One. Questo è se hai creato un account Microsoft interamente ora per loro. Se hai inviato loro un invito Microsoft Family a un account che avevano già, tutto dovrebbe già funzionare.

al tuo account su Xbox. Potrebbe essere il tuo account esistente o uno che hai appena creato sulla console.

il logo Xbox luminoso sul controller per aprire la Guida Xbox. Le console Xbox che eseguono versioni precedenti del software che Microsoft mette a disposizione potrebbero dover tenere premuto il logo Xbox per alcuni secondi prima che venga visualizzata la Guida Xbox.

Una volta nella Guida Xbox, usa i joystick sul controller per passare all’area nella Guida Xbox. Seleziona dall’elenco.

All’interno dell’app Impostazioni, cerca l’opzione. Usa il joystick per evidenziarlo e il pulsante A per inserirlo.

Qui troverai tutti gli account collegati alla tua Xbox One. Puoi utilizzare l’opzione Aggiungi account per aggiungere l’account figlio che hai creato se non è già presente. Ricorda, affinché il controllo genitori di Xbox One funzioni in modo efficace, avrai bisogno che tuo figlio abbia un account diverso da quello utilizzato dal resto della famiglia per Xbox Live.

Ai fini di questo tutorial, abbiamo già aggiunto l’account con il cappello da mago chiamato Paige. Seleziona un account nella tua famiglia per approfondire il suo controllo genitori. Tutto è diviso in categorie. C’è privacy e sicurezza online, accesso ai contenuti e filtro web. Web Filtering è un interruttore on-off che ti consente di decidere cosa possono vedere e cosa non possono vedere i tuoi figli.

L’accesso ai contenuti è una delle impostazioni più importanti. La Xbox offre programmi televisivi, musica, giochi e app. Questi hanno i loro sistemi di valutazione, a seconda di dove vivi. Devi solo selezionare in quale fascia di età si trova tuo figlio.

La pagina Privacy e sicurezza online è ciò su cui vorrai dedicare la maggior parte del tuo tempo. Ci sono preimpostazioni che ti consentono di determinare quanto privato o pubblico desideri che l’account sia in base al livello di età e alla maturità. Utilizzando l’opzione Personalizza, puoi decidere ogni impostazione in modo specifico. Non andare con le opzioni personalizzate a meno che tu non abbia il tempo di setacciare tutte le diverse impostazioni disponibili.

Buona fortuna con il controllo genitori di Xbox One.

In relazione :  Come trasferire file tra Android e Mac