Come utilizzare Airdrop per condividere rapidamente i file

Ecco una guida su come utilizzare Airdrop per condividere rapidamente file tra dispositivi iOS e computer Mac.

Quando creiamo spesso media ad esempio fotografie o documenti sui nostri dispositivi, di solito ne avremo bisogno Spedire loro a qualcun altro. Se dobbiamo ottenere l’approvazione di un progetto da un manager, inviare una foto al nostro editore o qualcosa del genere, potremmo inviarlo via email o tramite dropbox.

Tuttavia, uno dei modi più semplici per condividere è proprio all’interno di iOS e MacOS Sierra. La funzione è chiamata Airdrop e ci si può abituare inviare rapidamente e ricevere informazioni durante gli spostamenti.

Come utilizzare Airdrop per condividere rapidamente i file

Ecco i passaggi per inviare e ricevere file utilizzando Airdrop sul tuo Mac o dispositivo iOS.

Guarda il video sopra per ulteriori informazioni e suggerimenti per l’utilizzo di Airdrop.

Invio di file da iOS tramite Airdrop

Se usi frequentemente il tuo iOS dispositivo, è molto probabile che tu lo stia utilizzando per motivi di lavoro e potrebbe essere necessario farlo rapidamente Spedire un file al collega o al capo. Ad esempio, l’invio di una foto sarebbe qualcosa che giustificherebbe usando Airdrop invece di inviarlo via e-mail.

A accesso Airdrop sul tuo dispositivo iOS, scorrere verso l’alto rivelare Controllo Centro e da lì, tocca la scheda intitolata Airdrop e ti verranno presentate le opzioni. Puoi attivare Airdrop su Ricezione Spento, Contatti Solo o Tutti. Queste diverse autorizzazioni di condivisione saranno utili a seconda della situazione.

Per utilizzare Airdrop, devi averlo Wi-Fi e Bluetooth abilitato sul tuo dispositivo e su quello a cui stai inviando. Una volta abilitato, puoi scegliere il tuo file e quindi toccare il Condividere icona per mostrare diversi modi di condividerlo.

Noterai che oltre ai tuoi soliti metodi di condivisione come Messaggi e Mail, ora dovresti vedere la sezione per Airdrop illuminato blu. Qualche istante dopo, il tuo amico dovrebbe apparire lì per te rubinetto su. Toccando il loro nome glielo consentirà autenticare la transazione sul proprio dispositivo e da lì il file dovrebbe essere trasferito.

airdrop2

Questo è estremamente utile mentre sei in viaggio e devi condividere file di alta qualità tra loro senza dover ricorrere alla posta elettronica o archiviare altrove e condividere un collegamento.

Utilizzo di Airdrop tra Mac e iOS

Un altro modo molto utile per usare Airdrop è trasferire file da e verso il tuo iPhone/iPad e il tuo Mac. Se lavori su un Mac e potrebbe essere necessario condividere i tuoi recenti aggiornamenti di file mentre sei in movimento con i clienti, utilizza Airdrop per lotto trasferimento file è l’ideale.

In relazione :  Come utilizzare vDos per eseguire vecchi programmi DOS su Windows

Ora che sai come Airdrop dal tuo iPhone, dovresti essere in grado di inviare file al Mac senza problemi. L’uso di Airdrop sul lato Mac delle cose è abbastanza semplice e sarà accessibile tramite il cercatore.

lancio aereo3

Quando apri un nuova finestra del Finder cliccando sull’icona in Dockvedrai il tuo barra laterale con i tuoi soliti luoghi che frequenti come Casa, Desktop, Dropbox e altro ancora. Scorrendo verso il basso verrà visualizzata una selezione di Airdrop. Facendo clic su questo potrai vedere, proprio come su iOS, gli amici disponibili con cui Airdrop.

Puoi anche regolare il modo in cui puoi essere scoperto e puoi attivarlo in modo simile a iOS in base al tuo privacy preferenze. Se non vedi il tuo peer apparire come qualcuno con cui Airdrop, potresti dover modificare queste preferenze se non è autorizzato a vedere il tuo dispositivo.

L’uso di Airdrop ha notevolmente è aumentato mio produttività tempo e mi ritrovo a usarlo tramite e-mail e messaggistica per la maggior parte dei tipi di file. Ci sono ovviamente ragioni per cui l’invio di e-mail, ad esempio, sarebbe una buona idea in quanto crea un backup nel tuo server di posta elettronica, ma il più delle volte Airdrop eseguirà il lavoro in pochi rapidi tocchi dello schermo.