Come risolvere l’unità esterna non riconosciuta nei problemi di Windows 10

C’è stato un tempo in cui i media fisici dominavano tutto ciò che facevamo sui computer. Ti ritroveresti a correre in un laboratorio di informatica per inserire un floppy disk per stampare il tuo rapporto alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000. Nel 2005 l’unità floppy era morta, ma i CD avevano preso il loro posto come supporto di memorizzazione preferito. Oggi, i progressi nelle velocità di trasferimento e nella capacità di archiviazione hanno reso le unità esterne il modo migliore e più veloce per spostare i dati. Quando lavorano, forniscono un modo rapido e indolore per archiviare filmati e documenti. Puoi eseguirne il backup o utilizzarli come memoria temporanea per un progetto su cui stai lavorando in programmi come Adobe Audition o Premiere. Cioè, puoi quando funzionano. A volte ti ritroverai a fissare un errore di unità esterna non riconosciuta in Windows 10.

Con gli strumenti software giusti, la risoluzione di un problema relativo all’unità esterna non riconosciuta è semplice. Tutto dipende da come pensi di aver avuto il problema per cominciare. Le unità esterne possono essere complicate in questo modo.

Come risolvere l’unità esterna non riconosciuta nei problemi di Windows 10: capire cosa è successo

Vuoi iniziare il processo di risoluzione di questo problema cercando di capire in primo luogo cosa lo ha causato. Le unità esterne sono così convenienti che a volte non apprezziamo quali dispositivi delicati possano essere.

Alcuni problemi relativi all’unità non riconosciuta sono causati da una formattazione errata. Windows 10 comprende due tipi di formattazione, NTFS e FAT. Qualsiasi cosa al di fuori di quelli e otterresti l’errore. Non ti imbatterai in dispositivi che cambiano il formato del tuo disco rigido troppo spesso, ma alcuni lo fanno. Ad esempio, la console di intrattenimento Xbox One di Microsoft riformatta qualsiasi unità su cui desideri archiviare videogiochi e app. Al termine della riformattazione dell’unità, la modifica in un formato che Windows 10 non è in grado di comprendere.

A volte, il problema non ha nulla a che fare con la formattazione dell’unità. La maggior parte delle unità esterne in vendita oggi utilizza la tecnologia di azionamento meccanico. Questo li rende suscettibili a cadute e tonnellate di abusi. Se un’unità esterna non funziona dopo una caduta molto violenta, l’unità potrebbe essere morta. La stessa cosa vale per qualsiasi unità che è stata formattata e ha subito un’interruzione di corrente senza preavviso.

In relazione :  Come risolvere la durata della batteria beta di macOS Monterey Beta

Come risolvere l’unità esterna non riconosciuta nei problemi di Windows 10: correzione con Gestione disco

Per risolvere i problemi relativi all’unità esterna non riconosciuta in Windows 10, dovrai utilizzare qualcosa chiamato Gestione disco. È una delle parti più vecchie di Windows 10, essendo stata trattenuta dalle versioni rilasciate negli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000. È lo strumento definitivo per far funzionare di nuovo un’unità.

Non troverai Gestione disco elencato nell’esperienza di avvio. Perché questo è, è in discussione, ma il consenso è che Microsoft non vuole che utenti occasionali approfittino dello strumento e rovinino i loro PC. Tuttavia, l’azienda nasconde l’accesso allo strumento in bella vista. Non importa quale versione di Windows 10 hai, Gestione disco è lì.

Prima di poter utilizzare efficacemente lo strumento, è necessario utilizzare un account con privilegi di amministratore. Poiché è così potente, Microsoft non consente a Gestione disco di funzionare su un account utente standard. Se si tratta di un PC da lavoro, dovrai contattare il reparto IT della tua azienda. Se si tratta di un PC di casa, dovrai lasciare che la persona che gestisce il tuo PC lo gestisca. Vuoi anche cogliere questa opportunità per connettere l’unità con cui stai riscontrando problemi al tuo PC, se non l’hai già fatto.

Prendi il puntatore del mouse e passa il mouse sopra il pulsante Windows nella barra delle applicazioni a sinistra della barra di ricerca. Nel nostro esempio, il pulsante Windows si trova nell’area in basso a sinistra dello schermo. È probabile che sia nello stesso posto per te.

Seleziona dal menu a comparsa.

drive-non-riconosciuto-windows1

Benvenuto in Gestione disco. Questo strumento vede ogni unità collegata al tuo PC, quanta ne stai utilizzando e quale formattazione ha. Non vuoi mai toccare il disco 0 perché è sempre l’unità all’interno del tuo PC. Eventuali unità aggiuntive che colleghi verranno visualizzate nell’elenco in ordine sequenziale.

drive-non-riconosciuto-windows3

Il trucco per comprendere Gestione disco è capire i colori delle unità. I dischi rigidi con barre nere in testa hanno spazio non allocato. Ciò significa che non puoi utilizzare quello spazio per archiviare nulla. Se l’intera unità è nera, significa che è necessario allocare spazio sull’unità.

Fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi unità con spazio non allocato e selezionare di formattare correttamente quell’area e iniziare a utilizzarla per l’archiviazione. Se non è affatto formattato, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Nota che la formattazione di un’intera unità eliminerà tutti i dati già presenti.

drive-non-riconosciuto-windows6

Come risolvere i problemi dell’unità esterna non riconosciuta in Windows 10: rilevamento dell’unità con Gestione dispositivi

L’area Gestione disco è, ovviamente, utile solo se l’unità viene rilevata da Windows. Quando ciò non accade, potresti avere un disco morto tra le mani. Per verificare, dovrai utilizzare un’altra utility chiamata Gestione dispositivi.

In relazione :  I 3 modi migliori per risolvere Sfortunatamente WhatsApp ha interrotto l'errore su Android

L’utilità Gestione dispositivi richiede inoltre che tu disponga dei privilegi di amministratore. Vai avanti e collega il tuo disco esterno.

Fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Windows nella barra delle applicazioni. Ora seleziona .

drive-non-riconosciuto-windows9

Il Device Manager esaminerà automaticamente tutto ciò che è collegato al tuo PC e lo elencherà. Se l’unità non è seriamente danneggiata, verrà visualizzata in Unità disco come il disco rigido Western Digital che abbiamo utilizzato per questa procedura dettagliata. Viene visualizzato nell’elenco come WD.

drive-non-riconosciuto-windows7

Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’unità che ti dà problemi e seleziona Aggiorna driver per assicurarti che tutto sia a posto sul fronte del software.

drive-non-riconosciuto-windows10

Se non è elencato qui, l’unità ha un problema hardware. Prova a utilizzare questi stessi strumenti su un secondo PC per escludere la possibilità che l’unità sia difettosa. Se non funzionano su quegli altri PC, dovrai procurarti un sostituto.

Come risolvere l’unità esterna non riconosciuta nei problemi di Windows 10: recupero dei dati su un’unità danneggiata

Se la tua unità è così lontana che non può essere rilevata da Windows, è tempo di considerare di cercare l’aiuto di professionisti. Sia Staples che Best Buy offrono il recupero dei dati dell’unità.

Se porti l’unità in un negozio Staples che dispone del supporto EasyTech, il ripristino dei dati costa $ 259,99. In linea a Staples.coml’azienda conferma che se non riesce a recuperare i tuoi file, non ci sarà alcun addebito.

Best Buy offre lo stesso servizio, ma ti addebita una tariffa diagnostica di $ 50 in anticipo per esplorare la possibilità che i tuoi dati siano recuperabili. Se lo è, il servizio costa $ 200, secondo il Squadra Geek sito web.

Buona fortuna nel tentativo di riparare l’unità esterna non riconosciuta nei problemi e nei problemi di Windows 10.