Come risolvere il problema della durata della batteria di OS X El Capitan

OS X El Capitan è stato rilasciato di recente, ma la durata della batteria sembra essere una preoccupazione per molti utenti. Ecco come risolvere la cattiva durata della batteria di OS X El Capitan in modo da poter sfruttare un po’ di più il tuo MacBook prima di doverlo ricaricare.

OS X El Capitan ha lo stesso design generale e lo stesso aspetto di OS X Yosemite, ad eccezione di alcune modifiche minori che potresti notare o meno, come un nuovo font e un nuovo pallone da spiaggia rotante, ma per il resto la maggior parte dell’interfaccia utente è il stesso.

Tuttavia, ci sono una manciata di nuove funzionalità incluse con la nuova versione di OS X, inclusi miglioramenti a Spotlight Search, una nuova modalità multitasking Split View, indicazioni stradali in Apple Maps e persino un’app Notes rinnovata che la mette quasi alla pari con Evernote.

Sfortunatamente, non tutti gli utenti si divertono con la nuova versione di OS X, poiché alcuni utenti stanno segnalando una durata della batteria peggiore questa volta, con un coppia di utenti che segnalano che stanno perdendo ore di durata della batteria con OS X El Capitan.

Per non dire altro, alcuni utenti hanno avuto una durata della batteria orribile con OS X El Capitan, ma prima di eseguire il downgrade a OS X Yosemite, ecco alcune cose che puoi provare per correggere la durata della batteria di OS X El Capitan.

Usa Safari invece di Chrome

È possibile che tu usi Chrome sul tuo MacBook, ma in realtà otterrai una migliore durata della batteria utilizzando Safari, che è il browser Web integrato di Apple in OS X.

Anche se ha quasi un paio d’anni, questo test ha rivelato che Safari è il miglior browser da utilizzare in OS X su Chrome, Firefox e Opera.

Mostra che l’utilizzo della memoria di Safari è migliore rispetto ad altri browser di terze parti, quindi consente di risparmiare risorse di sistema, il che a sua volta consente di risparmiare la durata della batteria a lungo termine. La differenza potrebbe non essere nulla di folle, ma potrebbe avere il potenziale di darti un po’ di energia in più verso la fine, quando il tuo MacBook sarebbe già morto per una batteria scarica.

Diminuisci la luminosità dello schermo

La cosa più semplice che potresti fare per risparmiare la durata della batteria sul tuo MacBook con OS X El Capitan è abbassare la luminosità dello schermo ogni volta che puoi.

In relazione :  "Sia Nadal che Tsitsipas, il miglior momento della sua vita scommetto", Tennis Twitter celebra lo splendore di Borna Coric mentre vince il Cincinnati Masters 2022

MacBook-Pro-620x452

Puoi persino disabilitare la luminosità automatica dello schermo nelle impostazioni e lasciare tutto manuale in modo che lo schermo non aumenti automaticamente la luminosità quando non lo desideri. Per fare ciò, vai in Preferenze di Sistema e fai clic su . Da lì, deseleziona .

Puoi facilmente aggiungere almeno un’ora alla durata della batteria abbassando il display a un livello con cui sei ancora a tuo agio, invece di regolare la luminosità per te con il tuo MacBook. Lo schermo è uno dei più grandi maiali di batteria del tuo MacBook.

Scopri le app per monopolizzare le risorse

Sebbene Apple ottimizzi le proprie app integrate su OS X, molte app di terze parti non sono così efficienti e, se utilizzi molte app di terze parti, è possibile che consumino un sacco di risorse e si stiano esaurendo la batteria più rapidamente.

os-x-monitor-attività

Il modo più semplice per vedere quali app consumano di più la batteria del tuo MacBook è fare clic sull’icona della batteria nella barra dei menu nell’angolo in alto a destra dello schermo. Verrà visualizzato un pop-up che ti mostrerà una sezione chiamata . Sotto ci saranno le app che secondo OS X stanno consumando molta energia.

Puoi anche utilizzare Activity Monitor, che è un’utilità integrata in OS X che può mostrarti quali app e servizi stanno consumando la maggior parte della potenza della CPU. Basta andare su per aprirlo. Una volta lì, seleziona la scheda.

Ordina prima l’elenco delle app in base alla percentuale della CPU con le percentuali più alte. Questo ti dirà quali app e servizi stanno utilizzando la maggior parte delle risorse.

Se è qualcosa nell’intervallo 60-70% e oltre, allora è un maiale di risorse piuttosto significativo. Fare clic sull’app e fare clic sul pulsante nell’angolo in alto a destra della finestra. Puoi anche uscire dall’app come al solito, facendo clic con il pulsante destro del mouse su di essa nel dock e premendo .

Personalizza le impostazioni di risparmio energetico

Se vuoi un maggiore controllo su come si comporta il tuo MacBook quando è alimentato a batteria, c’è un pannello delle impostazioni in Preferenze di Sistema che ti consente di fare proprio questo.

os-x-risparmio energetico

Apri le Preferenze di Sistema e fai clic su Risparmio energetico. Presenta impostazioni che ti aspetteresti da un nome del genere.

Puoi determinare quando lo schermo deve spegnersi dopo un certo periodo di tempo in cui il MacBook non viene utilizzato e puoi anche far spegnere il tuo MacBook ai dischi rigidi quando non sono in uso.

Puoi anche oscurare automaticamente il display quando passi all’alimentazione a batteria, il che può far risparmiare un po’ di durata della batteria, ma se preferisci il controllo manuale completo sulla luminosità, allora potresti voler deselezionare questa impostazione.

In relazione :  Come creare il tuo tema Nova Launcher

Alla fine, potrebbe essere solo che El Capitan non stia prendendo troppo bene il tuo MacBook, ed è molto probabilmente un bug che Apple risolverà abbastanza presto in un futuro aggiornamento di OS X. Per ora, però, prova questi piccoli trucchi per ottenere un po’ di più dalla tua batteria.