Come pulire e formattare l’archiviazione in Windows 10

L’archiviazione è essenziale per tutto ciò che fai in Windows 10. Ecco perché devi sapere come pulire e formattare l’archiviazione sul tuo PC. Senza queste competenze, non è possibile risolvere i problemi con le schede SD, le schede MicroSD, le unità flash USB e i dischi rigidi esterni.

Windows 10 viene fornito con alcuni strumenti per aiutarti a risolvere i problemi di archiviazione. DiskPart è uno strumento da riga di comando per gli utenti che hanno gravi problemi di archiviazione. Il sistema operativo include anche uno strumento di formattazione in Esplora risorse e un’utilità Gestione disco che ti offre uno sguardo dettagliato a tutto ciò che sta accadendo sul tuo PC Windows 10.

Ecco come utilizzare questi strumenti per pulire e formattare la scheda SD, l’unità flash o il disco rigido per farlo funzionare di nuovo con Windows 10.

Formattazione dell’archiviazione in Windows 10 con Esplora risorse

Esplora file è il modo più semplice per formattare l’archiviazione ed è sempre prontamente disponibile.

Collega il dispositivo di archiviazione USB che stai cercando di risolvere. Assicurati di sentire il suono di connessione predefinito che Windows 10 emette quando rileva un nuovo dispositivo. Se non senti quel segnale acustico, è possibile che i problemi del tuo dispositivo di archiviazione USB siano dovuti al fatto che il dispositivo di archiviazione è morto o morente.

Vai al desktop e tocca o fai clic sul pulsante nell’angolo in basso a sinistra del display per aprire il menu Start.

Digita nella barra di ricerca. Premi Invio sulla tastiera o usa il mouse per fare clic sui risultati nella finestra.

Ora cerca l’unità che stai tentando di connettere nell’area. Se vedi solo un’unità con l’etichetta Windows, controlla di nuovo la connessione dell’unità USB. Se ancora non lo vedi, prova uno degli altri metodi in questo tutorial.

Se vedi la tua memoria esterna, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’unità e seleziona .

Ora usa lo strumento Format per formattare l’unità USB. Utilizzare il menu a discesa File System per decidere il tipo di file system della memoria esterna. Fat32 è compatibile con la maggior parte dei dispositivi, quindi è una buona idea usarlo. Windows 10 supporta anche NTFS e lo richiede per alcune funzionalità. Il campo sul pulsante dell’utilità Formatta ti consente di cambiare il nome del tuo dispositivo di archiviazione.

Formattazione e pulizia dell’archiviazione in Windows 10 con Gestione disco

Lo strumento Gestione disco fornisce una panoramica completa di tutto lo spazio di archiviazione che il tuo PC Windows 10 può rilevare. Come lo strumento Esplora file, può vedere qualsiasi prova di archiviazione collegata al tuo PC. Può anche rilevare i dispositivi di archiviazione a cui File Explorer ha difficoltà ad accedere.

In relazione :  Come identificare e recuperare un account Snapchat hackerato

Usa il mouse per fare clic sul pulsante nell’angolo in basso a sinistra per aprire il menu Start.

Fare clic sulla barra di ricerca e digitare . Premi Invio sulla tastiera del tuo PC Windows. Puoi anche usare il mouse per fare clic nei risultati della ricerca.

Benvenuto nello strumento Gestione disco. Ancora una volta, questo strumento può vedere cose con l’archiviazione esterna che Windows Explorer ha problemi a vedere. La formattazione di un’unità che Windows Explorer non può vedere con questo strumento risolve la maggior parte dei problemi di rilevamento dell’archiviazione. Puoi farlo sull’unità problematica nel diagramma e selezionando .

Il partizionamento del dispositivo crea un volume che il tuo PC Windows 10 può vedere. Ad esempio, il nostro disco rigido ha due volumi. Solo uno di questi volumi è visibile in Windows a causa della partizione. L’eliminazione di un volume rimuove tutto da esso. Puoi creare volumi grandi quanto la quantità totale di spazio di archiviazione che hai sul tuo dispositivo.

Formattazione e pulizia dell’archiviazione in Windows 10 con DiskPart

Lo strumento più potente di cui dispone Windows 10 per gestire i problemi del disco si chiama DiskPart Tool. A differenza del resto di Windows, ha un’interfaccia di testo, quindi non è lo strumento più facile da usare se non sai esattamente cosa stai facendo.

Collega la tua chiavetta USB.

Premi il pulsante Windows sulla tastiera e cerca “Prompt dei comandi” sul risultato e fai clic su .

Digita e premi Invio.

Digita e premi Invio.

A questo punto, devi cercare il dispositivo di archiviazione di cui desideri risolvere i problemi nell’elenco dei dispositivi che ottieni dallo strumento. Nota la quantità di spazio di archiviazione disponibile che ogni dispositivo deve essere sicuro di accedere a quello giusto. Gli archivi rimovibili, come le unità flash, di solito hanno le dimensioni del disco più piccole in DiskPart.

Digitare e immettere il nome dell’unità. Ad esempio, abbiamo digitato select disk 1.

Digita e premi Invio.

Digita e premi Invio.

Digita e premi Invio.

Digita e premi Invio.

Tipo . Attendi il completamento del partizionamento e della formattazione.

Tipo . Puoi utilizzare qualsiasi lettera di unità desideri, ma assicurati che un’altra unità non stia utilizzando la stessa lettera. Ad esempio, non puoi assegnare il dispositivo C perché di solito è la lettera dell’unità principale.

Ora digita e premi Invio.