Come ottenere un rimborso su MacKeeper

Se hai acquistato MacKeeper e hai scoperto che non era all’altezza di ciò che dice di fare, puoi riavere i tuoi soldi.

Per chi non lo sapesse, MacKeeper è un software che pretende di proteggere il tuo Mac da virus e altri malware, oltre a ottimizzare le prestazioni della tua macchina, ma molti utenti hanno notato che non è all’altezza di tali affermazioni .

Di conseguenza, una class action è stata intentata contro ZeoBIT (la società che ha sviluppato MacKeeper) e la società alla fine si è accontentata di $ 2 milioni. Ciò significa che se hai acquistato MacKeeper e non sei soddisfatto, hai la possibilità di ottenere un rimborso completo.

La class action, originariamente intentata lo scorso maggio a maggio, ha accusato ZeoBIT di pubblicizzare ingannevolmente MacKeeper e di fare false affermazioni su ciò che il software potrebbe ottimizzare e correggere. Più specificamente, la causa afferma che MacKeeper darebbe agli utenti falsi problemi di sicurezza e prestazioni al fine di sborsare i $ 40 necessari per acquistare il software al fine di sbarazzarsi dei “problemi”.

AV Comparatives (azienda austriaca che testa programmi antivirus) MacKeeper testato di recente su una nuova versione di OS X Yosemite. Il software ha avvertito che le condizioni del computer erano “gravi” e che oltre 1.500 file dovevano essere puliti, ed è qui che agli utenti è stato chiesto di acquistare la versione completa di MacKeeper per ripulire il proprio computer.

Sebbene la società non ammetta la colpa, sta investendo $ 2 milioni in un fondo che andrà a rimborsare gli acquisti di MacKeeper a coloro che presentano reclami a ZeoBIT per riavere i loro soldi.

I documenti del tribunale affermano che 513.330 persone hanno acquistato MacKeeper negli Stati Uniti per un massimo di $ 40 a copia, pari al massimo a circa $ 20,5 milioni di vendite. Tuttavia, non tutti gli acquirenti presenteranno reclami, poiché di solito solo una manciata di persone presenterà reclami in un’azione collettiva, ma man mano che il numero di persone che presentano reclami cresce, l’importo dei rimborsi diminuirà. Inoltre, un terzo di quei 2 milioni di dollari andrà comunque alle spese legali. Ciò significa che se ogni utente dovesse presentare una richiesta di rimborso, sarebbe all’incirca un rimborso di $ 2,50.

Non esattamente un rimborso completo, ma ancora una volta, pochissime persone presentano effettivamente reclami nella maggior parte delle azioni legali collettive.

MacBook-Pro-620x452

Tuttavia, se sei interessato a ricevere un rimborso su MacKeeper (comunque tanto), l’unico requisito è che tu abbia acquistato MacKeeper prima del 16 luglio 2015. In tal caso, puoi andare a questo sito web per presentare un reclamo. Da lì, fai semplicemente clic su . Da lì, inserirai il tuo nome, indirizzo postale e indirizzo e-mail che è stato utilizzato per acquistare MacKeeper.

In relazione :  I migliori gadget per grigliare che puoi ottenere nel 2020

Hai tempo fino al 30 novembre di quest’anno per presentare la tua richiesta, poiché il tribunale non emetterà un’approvazione finale fino al 16 ottobre, poiché offre al pubblico la possibilità di parlare e opporsi all’accordo, se lo desiderano.

Inoltre, è ancora possibile citare in giudizio gli attuali proprietari di MacKeeper, poiché il software è stato venduto a una società tedesca nel 2013 e attualmente non fa parte della class action, ma le cose potrebbero cambiare.

Potresti aver visto MacKeeper pubblicizzato su varie parti di Internet, forse su diversi siti Web di video per adulti in cui il software trascorre gran parte del suo tempo a essere pubblicizzato. Questa è probabilmente un’enorme strada di vendita per l’azienda, ed è anche un buon modo per farlo, considerando che i contenuti per adulti hanno lo stigma di installare segretamente malware sul tuo computer e se ricevi un pop-up per MacKeeper che dice che otterrà sbarazzarsi di questo malware, sembra una situazione vantaggiosa per tutti.

Tuttavia, sembra che MacKeeper non sia all’altezza del clamore (o della sua mancanza) e un numero sufficiente di utenti si è lamentato del fatto che alla fine sia stato intentato qualcosa di grande come un’azione collettiva.