Come ottenere un cestino simile a Windows su qualsiasi dispositivo Android 13

Come ottenere un cestino simile a Windows su qualsiasi dispositivo Android

In uno dei talk show motivazionali che ho visto su TED, ho imparato che la libertà di sbagliare ti aiuta a liberarti da tutti i vincoli dell’essere perfetto e ti aiuta ad aprirti a tutti i tipi di opportunità e possibilità. Questo vale in tutti i ceti sociali, anche quando si lavora al computer. Mentre lavori su Windows o Mac, il sistema operativo ti dà la libertà di lavorare con i file con noncuranza. Sai che esiste un fail safe progettato chiamato Cestino che memorizzerà i file eliminati, dandoti la possibilità di ripristinarli se eliminati per errore.

Tuttavia, anche dopo sei generazioni di Android, non esiste ancora un sistema di sicurezza per affrontare tali incidenti. Un file eliminato dal telefono è sparito per sempre. Puoi certamente provare a recuperarli usando uno strumento di recupero file, ma le possibilità di successo sono scarse e totalmente dipendenti dalla tua fortuna.

Quindi oggi ti presenterò un’app per Android che ti darà la libertà di commettere errori. Cassonetto per Android è un’app gratuita che introduce la funzione cestino, proprio come quella che hai su Windows e Mac, direttamente sul tuo Android. Inoltre, non è necessario l’accesso come root affinché l’app funzioni e funzioni con tutti i file manager disponibili.

Cassonetto per Android

Per iniziare, la prima cosa che dovrai fare è installare l’app Dumpster dal Play Store (che è gratuita, tra l’altro) e una volta inizializzata, premi semplicemente il pulsante Home e falla funzionare in background. Se hai un built-in Gestione app di avvio automaticoassicurati di includere questa app come app di avvio automatico in modo che i servizi non vengano interrotti in caso di riavvio.

Cassonetto per Android 9
Cassonetto per Android 8

Dumpster ora monitorerà la tua memoria interna e, indipendentemente da ciò che elimini da uno qualsiasi dei file manager, verrà registrato e memorizzato nella cache da Dumpster.

Le caratteristiche del cassonetto

La parte migliore dell’utilizzo di Dumpster è che, a differenza di altre app del cestino disponibili su Android, non è necessario condividere i file nell’app per aggiungerli. L’app monitora automaticamente i file che sono stati eliminati dal file system. Inoltre, l’app funziona su quasi tutti i tipi di file inclusi immagini, video, audio, pdf, zip, mp3, mp4, ppt, doc, avi, mpg, jpg, rar, ecc e non è necessario lavorare su un terzo file manager di party per gestire i tuoi file.

Cassonetto per Android 6
Cassonetto per Android 4

Dopo che i file eliminati sono stati raccolti da Dumpster e ora hai due opzioni. Puoi selezionare i file e ripristinarli nella posizione originale se li hai eliminati per errore o se ti rendi conto in seguito di aver bisogno di quei file. Oppure, se desideri liberare spazio di archiviazione sul dispositivo, puoi eliminarli in modo permanente. Nel menu delle impostazioni, puoi scegliere quale dei file vuoi proteggere utilizzando Dumpster e quale vuoi eliminare direttamente, poiché tutti i file archiviati da Dumpster sono ancora nella memoria di sistema e quindi occupano spazio di archiviazione per timore che tu eliminali in modo permanente. Puoi anche scegliere il periodo di autopulizia dopo il quale i file memorizzati nella cache su Dumpster verranno puliti automaticamente.

In relazione :  Come mettere la tua foto sulla schermata di accesso di Windows 7
Cassonetto per Android 3
Cassonetto per Android 1

Ci sono funzionalità premium che consentono di ottenere il backup su cloud insieme a un’interfaccia senza pubblicità, ma è costoso a $ 2,99 al mese o $ 29,99 all’anno. Gli annunci non sono invadenti e puoi lavorare con una versione gratuita purché non sia necessario il backup su cloud per i file tramite Dumpster. Questo può comunque essere fatto gratuitamente utilizzando altre app disponibili sul Play Store.

Cassonetto per Android 5
Cassonetto per Android 7

Conclusione

Quello era Dumpster con il quale puoi avere un failsafe su Android per i file che potresti eliminare per sbaglio. Non è necessario eseguire il root del dispositivo e nemmeno la connessione a Internet è assolutamente necessaria. L’unica cosa di cui ha bisogno è una notifica persistente in modo che i suoi servizi non vengano uccisi dal sistema operativo per liberare un po’ di RAM poiché qualsiasi file eliminato mentre non è in esecuzione verrà eliminato automaticamente. Quindi assicurati di provare l’app e non dimenticare di condividere le tue opinioni a riguardo.

VEDI ANCHE: Come eliminare i file multimediali di WhatsApp e impedirne il download automatico su Android