Come installare GravityBox su Android Nougat

Se sei un utente Android esperto, devi aver sicuramente utilizzato Xposed Framework e il suo ampio elenco di moduli per personalizzare il tuo dispositivo. Uno di questi moduli è GravityBox. Probabilmente, uno dei migliori moduli Xposed realizzati fino ad oggi, GravityBox offre una miriade di funzionalità di personalizzazione sotto il cofano che ti consentono di assumere il pieno controllo del tuo dispositivo. Purtroppo, GravityBox richiede Xposed Framework per funzionare, che non era disponibile sui dispositivi Android Nougat fino a poco tempo. Ora che Xposed è stato portato su Android Nougat, GravityBox è stato aggiornato per supportare anche Android Nougat. Se il tuo dispositivo esegue Android Nougat e desideri installare GravityBox per personalizzare il tuo dispositivo, continua a leggere mentre discutiamo come installare GravityBox sul tuo dispositivo Android Nougat.

Installa GravityBox su Android Nougat

Nota: Prima di iniziare, assicurati che sul tuo dispositivo sia installato Xposed Framework. Puoi consultare la nostra guida su come installare Xposed Framework su dispositivi Android Nougat per lo stesso. Inoltre, tieni presente che GravityBox dovrebbe funzionare su AOSP o ROM basate su stock. Potrebbe non essere compatibile con le ROM pesantemente modificate dai loro produttori.

  • Per iniziare, abilita Origini sconosciute sul tuo dispositivo per consentire l’installazione di app di terze parti. Per fare ciò, apri il Impostazioni Android e vai a “Sicurezza” opzione. Una volta lì, abilita l’interruttore accanto a “Fonti sconosciute”.

  • Scarica l’APK GravityBox file per Android 7.0 Nougat da qui e installarlo.

Installazione di GravityBox

  • Dopo aver installato l’app, riceverai una notifica da Xposed Installer “Il modulo Xposed non è ancora attivato”. Basta toccarlo per andare alla sezione dei moduli di Xposed e seleziona la casella di controllo accanto a GravityBox. Una volta che l’hai fatto, riavvia il dispositivo per attivare GravityBox.

Abilita modulo GravityBox

  • Una volta riavviato il dispositivo, apri l’app GravityBox e concedergli le autorizzazioni richieste per garantire il corretto funzionamento del modulo. Riceverai anche un messaggio di avviso, che dice che GravityBox dovrebbe essere utilizzato solo su dispositivi Android non modificati. Basta toccare “Ok ho capito.” continuare.

Autorizzazioni GravityBox

  • E questo è tutto. GravityBox è ora installato sul tuo dispositivo. Vai avanti e tira fuori il tuo cuore con l’aiuto di GravityBox.

Informazioni su GravityBox

Utilizzo di GravityBox su Android Nougat

GravityBox offre un sacco di funzionalità per il sistema Android, che altrimenti si trovano nelle ROM personalizzate. In quanto tale, l’interfaccia di GravityBox in Nougat è simile alle sue versioni precedenti, mantenendo lo stesso design dell’elenco con una miriade di modifiche.

Modifiche a GravityBox

Con l’aiuto di questo modulo, puoi modifica la schermata di blocco, la barra di stato, la barra di navigazione, le impostazioni di visualizzazione, le impostazioni di chiamata e molto altro. Ti consente anche di aggiungere i controlli Pie al tuo dispositivo e di abilitare la registrazione dello schermo. Sebbene la maggior parte delle funzionalità siano le stesse rispetto alla versione Marshmallow, qui sono le modifiche al commit nella nuova versione di Nougat.

In relazione :  Come disabilitare l'assistenza Wi-Fi sul tuo iPhone e salvare i dati

VEDERE ANCHE: Come aggiungere il dispositivo di scorrimento della luminosità sulla barra di stato in Android

Installa GravityBox sul tuo dispositivo Android Nougat

GravityBox è probabilmente uno dei moduli più ricercati per Xposed Framework. Per fortuna, ora è stato portato su dispositivi Android Nougat. Se sei un fan di GravityBox e utilizzi un dispositivo che fa oscillare Android Nougat, la nostra guida dovrebbe aiutarti a goderti facilmente uno dei migliori moduli Xposed mai creati sul tuo dispositivo. Raccontaci del tuo tweak GravityBox preferito e perché lo ami nella sezione commenti qui sotto.