Come impostare le cartelle Android per la sincronizzazione automatica con OneDrive

Le persone scattano miliardi di foto ogni giorno utilizzando le fotocamere degli smartphone e molti preferiscono archiviarle in diversi servizi cloud. E perchè no? È sicuro, accessibile, conveniente e la funzionalità di condivisione è fluida come sempre.

Google Foto è un servizio gratuito, mentre Microsoft e Dropbox offrono 1 TB di spazio di archiviazione cloud solo per pochi dollari. Tutti offrono opzioni di caricamento automatico della fotocamera con supporto per le cartelle del dispositivo. Ma è qui che le cose si complicano. Non c’è modo di organizzare le foto automaticamente in Google Drive o OneDrive. Anche se entrambe le società si vantano dell’intelligenza artificiale per taggare le immagini, spesso si tratta di un successo o di un errore.

Non troverai automaticamente le immagini di Twitter che atterrano nella cartella dedicata alle foto di Twitter nella cartella OneDrive. Allo stesso modo, non puoi spostare documenti da una cartella del dispositivo a una determinata cartella cloud. Ed è qui che Autosync per OneDrive viene in soccorso.

Onesync

Come suggerisce il nome, Autosync ti consente di sincronizzare automaticamente una cartella del dispositivo con una cartella cloud e viceversa. Ti guiderò attraverso i passaggi su come creare coppie di cartelle, le sue funzioni e le opzioni di impostazione. Iniziamo.

Nota:

Imposta coppia di cartelle

Schermata iniziale
Sincronizza cronologia 6

Quando avvii l’app, ti verrà chiesto di connettere il tuo account OneDrive alla sincronizzazione automatica. Configuralo per visualizzare l’interfaccia utente a tre schede che evidenzia Stato, Cronologia sincronizzazione e Cartelle sincronizzate.

Aggiungi nuova cartella
Coppia di cartelle

Per creare una coppia di cartelle, vai su Cartelle sincronizzate e premi l’icona “+”. Il menu di coppia di cartelle ti chiederà di scegliere la cartella remota da OneDrive e una cartella locale dal dispositivo per mantenerle sincronizzate. Nell’esempio seguente, ho creato una coppia per le cartelle “Screenshot” nell’app. Seleziona la cartella degli screenshot dalla memoria del dispositivo e aggiungi una cartella simile su OneDrive in cui tutti gli screenshot dovrebbero essere caricati automaticamente d’ora in poi.

Cartella nuvola
Cartella dispositivo

Prima di finalizzare la cartella, il menu ti chiederà di scegliere il modo in cui desideri che vengano sincronizzati.

Puoi scegliere tra le seguenti opzioni:

  • Bidirezionale per mantenere sincronizzate entrambe le cartelle
  • Carica solo per aggiungere le cartelle del dispositivo al cloud
  • Carica quindi elimina per cancellare le immagini dal PC una volta caricate
  • Carica mirror per fare una copia esatta di una cartella del dispositivo sul cloud
  • Scarica solo per recuperare le immagini appena aggiunte dal cloud a un dispositivo
  • Scarica quindi elimina scaricherà le immagini dal cloud al dispositivo e le cancellerà dalla cartella cloud
  • Download mirror creerà una copia esatta della cartella cloud su un dispositivo
In relazione :  Come aggiungere app cloud di terze parti all'app File su iOS 13 e iPadOS 13
Processo di abbinamento

Il mio consiglio sarebbe quello di utilizzare l’opzione Carica solo in quanto porterà a termine il lavoro mantenendo una copia offline sul telefono. Premi il pulsante Salva e sei a posto.

D’ora in poi, ogni volta che acquisisco uno screenshot, viene caricato automaticamente nella cartella OneDrive > Immagine > Screenshot. Pulito, non è vero?

La scheda di stato mostrerà i processi in corso eseguiti dall’app, le modifiche recenti su entrambi i lati e le informazioni di base sul tuo account OneDrive. Puoi anche tenere traccia di tutto il processo di sincronizzazione passato visitando il menu della cronologia di sincronizzazione. Quando l’Autosync rileva qualsiasi modifica, il file viene sincronizzato con la cartella scelta sul cloud e l’intero processo termina con una notifica.

Sincronizza cronologia 3
Processo terminato 5

Scegli Quando avviare e ritardare la sincronizzazione

Nell’app Sincronizzazione automatica per OneDrive, vai su Impostazioni> Sincronizzazione automatica e noterai diverse opzioni tra cui scegliere su come avviare il processo di sincronizzazione. Seleziona il caricabatterie come fonte di alimentazione se desideri caricare le immagini solo quando il dispositivo è in carica. E se si opta per l’opzione batteria e caricabatterie, è possibile scegliere a quale livello della batteria eseguire la sincronizzazione.

Opzioni di alimentazione

Se il servizio di sincronizzazione automatica non è stato affidabile per te, attiva l’opzione Monitora il servizio in primo piano. Manterrà il servizio attivo e visualizzerà un’icona di notifica persistente. L’ultima opzione ti consente di scegliere di sincronizzare le cartelle su Wi-Fi, Ethernet o connessione mobile.

Codice di accesso

Per quanto riguarda la sicurezza, la sincronizzazione automatica ti consente di attivare l’autenticazione tramite codice o impronta digitale per un accesso sicuro. Vai su Impostazioni > Sicurezza e abilita l’opzione Passcode. Puoi anche selezionare Passcode timeout e impostare un passcode per accedere solo al menu delle impostazioni.

Backup e ripristino

Quando cambi telefono, non vorrai configurare nuovamente le coppie di cartelle sul nuovo dispositivo. Per affrontare il problema, esegui il backup delle impostazioni dell’app da Impostazioni> Backup e genererà il file di backup nella cartella del dispositivo. Ripristina quel file sul nuovo dispositivo per aggiungere automaticamente coppie di cartelle.

Backup 5

Modello di prezzo

La versione gratuita dell’app viene fornita con annunci e ti limita ad accoppiare una sola cartella. Le funzionalità aggiunte si trovano nella versione Pro che sblocca più coppie di app, il supporto per il caricamento di file di dimensioni superiori a 10 MB, nessuna pubblicità, più account e un’opzione di passcode. Tocca il menu a tre punti nell’angolo in alto a destra dello schermo, seleziona l’opzione Upgrade Pro e da lì puoi acquistare la versione premium.

Opzione Pro

Quella sensazione di sincronizzazione

Come menzionato nella descrizione dell’app, questo tipo di funzionalità dovrebbe essere integrato in ogni app cloud. E per qualche ragione, nessuna delle opzioni popolari lo fornisce. Per uno come me che carica tutte le immagini su OneDrive, Autosync si adatta perfettamente alle mie esigenze. Se sei una persona che vuole organizzare automaticamente le cartelle cloud in modo ordinato come le cartelle del dispositivo, allora è un’app indispensabile anche per te.

In relazione :  Come ripristinare Windows 10 da Windows 11