Come impedire a Google Foto di caricare screenshot

Google Foto funziona come galleria e servizio di archiviazione di foto. Offre due modi per caricare le foto. In primo luogo, le immagini scattate dalla fotocamera vengono aggiunte ad essa quando il backup è abilitato. In secondo luogo, è necessario consentire manualmente il backup delle cartelle del dispositivo, ad esempio gli screenshot. Ma cosa succede se gli screenshot vengono caricati automaticamente su Google Foto? Vediamo come risolverlo.


Interrompi gli screenshot di Google Photos fi2

Di solito si desidera salvare le foto della propria famiglia in Google Foto. Quando gli screenshot continuano ad aggiungersi automaticamente, disturba l’esperienza complessiva di utilizzo, a meno che tu non voglia condividerli o trasferirli su altri dispositivi.

Se stai riscontrando lo stesso problema, vediamo come disabilitare il caricamento degli screenshot su Google Foto su Android.

Perché gli screenshot vanno su Google Foto

Per mantenere i file organizzati sul telefono, il sistema operativo li classifica in diverse cartelle. La posizione di una cartella gioca un ruolo importante in Google Foto.

Sappiamo che quando il backup è abilitato in Google Foto, per impostazione predefinita viene creato un backup delle immagini nella cartella Fotocamera. Tuttavia, questo è leggermente falso. Questo perché, in realtà, crea un backup della cartella DCIM che ospita la cartella Fotocamera. Se sono presenti altre cartelle nella cartella DCIM, verranno caricate automaticamente anche su Google Foto. Non è necessario abilitare il backup per loro separatamente dalle cartelle del dispositivo.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 1

Ora, lo screenshot che viene aggiunto al problema di Google Foto si verifica su telefoni come Samsung e Mi. Su quei telefoni, devi aver indovinato che la cartella Screenshot è presente all’interno della cartella DCIM. Questo non è il caso dei telefoni Android di serie che mantengono gli screenshot al di fuori della cartella DCIM.

Come disabilitare la cartella screenshot per eseguire il backup su Google Foto

Si potrebbe pensare che lo spostamento della cartella Screenshots fuori dalla cartella DCIM aiuterebbe. Lo fa, ma non del tutto. Se modifichi la posizione della cartella, una nuova cartella Screenshot verrà creata immediatamente quando acquisisci un nuovo screenshot. Quindi, spostare la cartella ti aiuterà solo a interrompere il backup di vecchi screenshot a condizione che non sia stato ancora eseguito il backup su Google Foto.

Quindi, controlliamo altri metodi per risolvere il problema.

1. Aggiungi il file .nomedia

Il primo metodo consiste nell’aggiungere un file .nomedia alla cartella Screenshots. Quando aggiungi un file .nomedia alla tua cartella, nasconde i file in modo che non appaiano nelle varie app tranne File Manager. Pertanto, quando lo aggiungi alla cartella Screenshot, gli screenshot non verranno visualizzati nell’app Google Foto e non verranno caricati su Google Foto.

Per aggiungere un file .nomedia, avvia l’app Esplora file sul telefono. I passaggi possono variare in base ai diversi file manager, ma il principio di base è lo stesso. Cioè, vai alla cartella DCIM > Screenshots. Tocca il pulsante Aggiungi e seleziona File. Chiamalo .nomedia e salvalo. Questo è tutto.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 2

Consiglio: Se il file explorer preinstallato non supporta l’aggiunta di un file, installa esploratori di terze parti come ES File Explorer, Solid Explorer, ecc.

Come ovvio, lo svantaggio di questo metodo è che non sarai in grado di vedere gli screenshot anche tramite nessun’altra app della galleria. Puoi accedervi solo tramite l’app Esplora file.

2. Utilizzare un’app di terze parti per modificare la posizione della cartella

Puoi avvalerti dell’aiuto di app di terze parti che cambiano automaticamente la posizione di destinazione dei tuoi file. Una di queste app è Auto Transfer Lite.

Con questa app, devi cambiare la posizione di destinazione dei tuoi file nella cartella Screenshots in una cartella al di fuori della cartella DCIM. Quindi, ogni volta che fai uno screenshot, invece di andare alla cartella Screenshot, andrà alla nuova cartella di destinazione. Pertanto, gli screenshot non faranno parte della cartella DCIM e non verranno salvati nel servizio Google Foto.

Ecco i passaggi per utilizzare questa app:

Passo 1: Installa l’app Auto Transfer Lite sul telefono e aprila.

Passo 2: Concedi le autorizzazioni necessarie quando richiesto.

Passaggio 3: Tocca Aggiungi nuova attività. Immettere un nuovo nome per l’attività nella schermata successiva.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 4

Passaggio 4: Toccare la cartella Sorgente e selezionare la cartella Screenshots all’interno di DCIM, ovvero Memoria interna/DCIM/Screenshot. Dovrai toccare Consenti accesso agli screenshot.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 5

Interrompi gli screenshot di Google Photos 6

Se non riesci a vedere la memoria interna, tocca l’icona a tre punti in alto e seleziona Mostra memoria interna. Quindi, vai a Memoria interna/DCIM/Screenshot utilizzando l’icona a tre barre.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 3

Interrompi gli screenshot di Google Photos 7

Passaggio 5: Ora tocca la cartella di destinazione e seleziona la nuova cartella di destinazione. Puoi tenerlo ovunque diverso dalla cartella DCIM.

Consiglio: tocca l’icona a tre punti in alto per creare una nuova cartella.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 8

Interrompi gli screenshot di Google Photos 9

Passaggio 6: assicurati che la Modalità di trasferimento sia mantenuta su Sposta. Puoi personalizzare varie altre opzioni in base alle tue esigenze. Infine, premi l’icona di salvataggio (floppy disk) in alto per attivare il trasferimento automatico.

Una volta salvato, anche tutti gli screenshot esistenti verranno spostati nella nuova cartella.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 10a

3. Usa app di screenshot di terze parti

Un altro modo per risolvere il problema è scaricare un’app per acquisire screenshot di terze parti. Queste app di solito ti consentono di scegliere la cartella di destinazione per salvare i tuoi screenshot.

Una di queste app è l’app Screenshot Touch. Installa l’app dal link indicato di seguito.

Una volta installata, apri l’app e cambia la posizione della directory salvata. Usa questa app per acquisire schermate ora. Tali app sono utilizzabili anche per acquisire schermate quando il pulsante di accensione o home non funziona sul telefono.


Interrompi gli screenshot di Google Photos 11

Sperare il meglio

Ci auguriamo che tu sia soddisfatto di uno dei metodi sopra menzionati per interrompere il caricamento di schermate in Google Foto. Ci auguriamo che anche altri produttori di smartphone prendano il comando di Android stock e modifichino la posizione predefinita della cartella Screenshots.

Prossimo:

Non ti piace l’app Google Foto? Scopri cosa succede se disinstalli Google Foto dalla tua app utilizzando il link successivo.

In relazione :  Come installare Google Assistant su iPhone in qualsiasi paese