Come gestire il colore per la stampa in Photoshop

Se utilizzi regolarmente applicazioni avanzate di modifica delle immagini come Photoshop, dovresti sapere che puoi fare di più per ottenere il massimo dai colori nei file che stampi.

Diamo una breve occhiata al motivo alla base di questo e come puoi gestire i colori in Photoshop per ottenere risultati di stampa ottimali.

Spiegazione dei dati sui colori

La prima cosa che devi sapere è che quando si tratta di dati sui colori, ciò che un’applicazione fornisce a una stampante e ciò che il driver della stampante si aspetta di ricevere sono due cose diverse.

La ragione di ciò è che quando comandi a un’app di stampare qualcosa, la maggior parte delle applicazioni del computer non stampa direttamente sulla stampante, ma passa invece i dati al software del driver della stampante, che è già installato per impostazione predefinita sulla stampante.

Questo va bene per la maggior parte delle applicazioni, come browser web, elaboratori di testi e simili, e anche per semplici app di modifica delle immagini, poiché generano colori nello spazio colore SRGB generico. A sua volta, la maggior parte delle stampanti si aspetta questo spazio colore generico ed è il loro driver che di solito converte questo semplice spettro di colori negli inchiostri basati su CMYK utilizzati dalle stampanti.

Spazio colore CMYK

Ma le stampanti avanzate si comportano diversamente. Ovviamente non sono comuni tra gli utenti regolari, ma entra in uno studio di progettazione grafica o fotografia e scoprirai che utilizzano quasi esclusivamente stampanti avanzate.

Ciò che differenzia queste stampanti dal resto del pacchetto è che i loro driver di stampa supportano spazi colore più ampi che sfruttano al massimo il colore nei file inviati loro per la stampa.

E, naturalmente, una delle principali applicazioni che supporta spazi colore più ampi per le stampanti è Photoshop.

Logo Photoshop

Le cose non sono così semplici come inviare un file da Photoshop alla tua stampante avanzata per ottenere i migliori risultati. In realtà devi lavorare un po ‘per assicurarti che lo spazio colore che Photoshop invia alla stampante sia quello previsto dal driver della stampante avanzato.

Inoltre, Photoshop e alcune altre app Adobe possono convertire autonomamente l’output del colore, cosa che si desidera impedire in modo da non avere lo stesso set di colori convertito sia dall’app che dal driver della stampante.

Gestione del colore per la stampa in Photoshop

Innanzitutto, apri il file che desideri stampare in Photoshop. Quindi, nella barra dei menu in alto, fai clic su File e quindi selezionare il Stampa… opzione.

In relazione :  Come gestire le versioni dei file su Google Drive
Opzione di stampa di Photoshop

Questo aprirà la finestra di dialogo Stampa. Lì, a destra, troverai alcune opzioni che dovrai regolare.

Finestra di dialogo Stampa

Iniziamo con Gestione del colore. Storicamente, gli esperti hanno sempre preferito lasciare che Photoshop gestisse gli spazi colore principalmente perché i driver di Photoshop sono più avanzati di quelli delle stampanti.

Quindi qui, seleziona Photoshop gestisce i colori dal menu a tendina.

Gestione del colore di Photoshop

Dopo aver eseguito questa operazione, dovrai ovviamente selezionare il profilo della stampante corretto dal menu sottostante.

Quindi, noterai un cartello giallo. Viene utilizzato da Photoshop per ricordarti di disabilitare la gestione del colore della stampante.

Promemoria per la gestione del colore di Photoshop

Per fare ciò, fare clic sul Impostazioni di stampa… e cerca le impostazioni della tua stampante (di solito si trovano nel file Disposizione menu a discesa).

Impostazioni stampante Photoshop

Una volta lì, assicurati che sul Di base scheda, Modalità colore è spento. Questo è molto importante, poiché è così che eviterai che lo spazio colore che invii alla stampante venga convertito due volte.

Scheda delle impostazioni di base della stampante di Photoshop

E il gioco è fatto. Se hai una stampante avanzata e vorresti davvero ottenere il massimo da essa e dalle tue immagini di Photoshop, ora sai come farlo.