Come bloccare e proteggere con password file, cartelle su Mac

Mac e PC Windows sono intrinsecamente diversi nel modo in cui la funzione, nonostante esistano per servire sostanzialmente lo stesso scopo. Quando inizi a utilizzare un Mac, ad esempio, ti rendi immediatamente conto che non esiste un’opzione per Taglia, ma solo Copia, e se vuoi spostare qualcosa in un’altra posizione, devi seguire un processo leggermente diverso. Una di queste differenze è la protezione dei tuoi dati personali. Sebbene i Mac siano più sicuri dei computer basati su Windows per impostazione predefinita, potrebbero esserci scenari in cui non sei preoccupato per la protezione contro il malware ma invece di proteggere con password (o crittografare) i tuoi file personali, rendendoli inaccessibili a tutti tranne a te stesso. Questi possono essere dati come rendiconti finanziari, informazioni sulla carta di credito, foto o praticamente qualsiasi cosa. Bene, puoi farlo facilmente su un Mac.

Questo ha a che fare con il modo in cui OS X gestisce l’archiviazione dei file rispetto a Windows. In Windows, ottieni opzioni di crittografia, certo, ma se vuoi solo proteggere con password una cartella, non c’è un modo semplice per farlo. Dovrai utilizzare un software di terze parti per creare un deposito sicuro. OS X, tuttavia, ti consente di farlo per impostazione predefinita, sebbene il processo non sia così semplice. Questo è il punto centrale di questa guida: mostrarti come puoi proteggere una cartella su un Mac senza utilizzare uno strumento esterno.

Ci occuperemo di questo attraverso due diversi approcci. Il primo metodo presuppone che tu abbia tutti i dati che devono essere protetti già in una cartella e funzionerà proprio con quello. Il secondo metodo ti porterà a creare un deposito sicuro (un’immagine del disco, per essere precisi) dove puoi inserire i tuoi dati personali secondo necessità. Entrambi questi metodi utilizzeranno il built-in di OS X Utilità disco.

Come proteggere con password qualsiasi cartella su Mac

Per il bene di questa guida, ho creato una cartella sul mio desktop chiamata Le mie cose personali sul mio desktop. Questo è ciò con cui lavoreremo.

Per iniziare, avvia Utilità disco. Puoi farlo tramite il Riflettore scorciatoia (premi Comando + Spazio e digita Utilità discoe colpisci accedere), oppure puoi trovare l’utilità in Altri cartella sul tuo Mac Trampolino di lancio.

All’interno del Utilità discovai a File menu dalla barra dei menu e selezionare Nuova immagine > Immagine da cartella.

Metodo 1 Passaggio 1

Ora ti verrà chiesto di selezionare la cartella da cui vuoi creare un’immagine disco. Seleziona la cartella desiderata.

Metodo 1 Passaggio 2

La schermata successiva ti chiederà di selezionare un nome per l’immagine del tuo disco, la posizione in cui vuoi salvarla e tutti i soliti parametri. Nella parte inferiore di questa finestra di dialogo, ci sono le due opzioni che contano di più: Crittografia e Formato immagine. È qui che devi prestare più attenzione. Per Crittografia, selezionare Crittografia AES a 128 bit (consigliata)e per Formato immagine, scegli leggere scrivere.

notare che che quando selezioni l’opzione di crittografia, ti verrà chiesto di inserire una password e di verificarla. Ricorda questo, perché se dimentichi questa password, non c’è modo di accedere nuovamente a quei file.

In relazione :  Come inserire una Sim Card sul Moto G

Metodo 2 Passaggio 3

Una volta colpito Salva, inizierà il processo di creazione. A seconda delle dimensioni della tua cartella, potrebbe volerci del tempo, quindi sii paziente.

Metodo 1 Passaggio 4

Quando ricevi il messaggio completato con successo Utilità disco, il processo è sostanzialmente completo. Noterai un nuovo .dmg file nella posizione selezionata che è la cartella crittografata. Prova a montarlo e ti verrà chiesto di inserire la password.

Si prega di assicurarsi che tu non consentire la memorizzazione di questa password Portachiavi, poiché ciò annullerà l’intero punto di avere questa cartella in primo luogo. Una volta che sei soddisfatto, puoi persino eliminare la cartella originale e continuare a lavorare con l’immagine del disco protetta. Qualunque cosa tu abbia in questa immagine del disco non è protetta da password e puoi persino aggiungere più dati ad essa come preferisci.

Metodo 1 Passaggio 5

Una volta terminato di utilizzare la cartella protetta da password, non dimenticare di smontare per limitare l’accesso. Questo è tutto ciò che c’è da fare.

Come creare una nuova cartella protetta da password su Mac

Principalmente, questo metodo segue la stessa pratica del primo, ma differisce in una serie di parametri di creazione, principalmente per quanto riguarda il modo in cui ci si avvicina alla cartella protetta da password. Nel primo metodo, stavi utilizzando una cartella esistente e la crittografa; qui, ti mostreremo come creare un nuovo deposito di archiviazione vuoto (cartella) con un file specificato per archiviare praticamente qualsiasi cosa.

Per iniziare, avvia Utilità disco. Puoi farlo tramite il Riflettore scorciatoia (premi Comando + Spazio e digita Utilità discoe colpisci accedere), oppure puoi trovare l’utilità in Altri cartella sul tuo Mac Trampolino di lancio.

Avvia Utility Disco

All’interno del Utilità discovai a File menu dalla barra dei menu e selezionare Nuova immagine > Immagine vuota.

Metodo 2 Passaggio 1

Ti verrà presentata una finestra di dialogo che offre una serie di opzioni. Specifica il nome del tuo deposito, la dimensione (fai attenzione; non potrai cambiarlo in seguito), il formato dell’immagine, la crittografia, le partizioni ecc. Tieni presente che il formato dovrebbe essere OS X esteso (Journaled)utilizzo Crittografia AES a 128 bitla partizione è Partizione singola: mappa delle partizioni Apple e il formato dell’immagine è leggere/scrivere l’immagine del disco. Come prima, selezionando l’opzione di crittografia ti verrà chiesto di fornire una password, insieme a tutte le opzioni associate.

Metodo 2 Passaggio 2

Una volta colpito Salva, l’immagine del disco crittografato nella dimensione specificata e altri parametri verranno creati nella posizione selezionata. Nota che per la prima volta, questa immagine disco verrà montata automaticamente. A questo punto, puoi spostare tutti i dati che devi proteggere su questa immagine del disco.

In relazione :  Come filtrare il feed delle iscrizioni YouTube su iPhone e iPad

Metodo 2 Passaggio 4

Dopo aver smontato questa immagine, il prossimo tentativo di montarla genererà una richiesta di password. Accertati di non consentire il ricordo della password in Portachiavie sei a posto.

Metodo 2 Passaggio 5

Ora disponi di un deposito protetto da password che puoi utilizzare per archiviare i tuoi dati personali/riservati fino alla dimensione specificata durante la creazione di questo file .dmg. Per memorizzare o accedere ai dati, montare l’immagine del disco, fornisci la password specificata e apparirà nel Finder come un’unità montata. Copia quello che vuoi in questa posizione e una volta che sei soddisfatto, smontalo per limitare l’accesso ancora.

VEDERE ANCHE: Come disinstallare programmi e app su Mac

Questo è tutto quello che c’è da fare, più o meno. Ci sono soluzioni di terze parti là fuori che ti permetteranno di fare la stessa cosa, ma se hai una funzione integrata, consiglierei di usarla su un software esterno ogni giorno. Inoltre, il metodo è piuttosto semplice e anche un utente inesperto può facilmente proteggere i propri preziosi file e cartelle su un Mac seguendo questi passaggi. Tieni presente che le immagini disco create in questo modo verranno riconosciute solo da un Mac; altri sistemi operativi non li leggeranno affatto (come Windows) o chiederanno la password se si tenta su un altro sistema basato su Unix.