Come andare completamente senza contanti in India e utilizzare i portafogli digitali

Il primo ministro indiano vuole combattere la corruzione vietando tutte le Rs esistenti. 500 e Rs. 1000 banconote da taglio. È una buona mossa, ma ha lasciato molte persone in uno stato di limbo. Coloro che non hanno ancora sfruttato la comodità (e la sicurezza) che derivano dall’andare senza contanti.

Perché usi ancora i contanti nel 2016? | Shutterstock

Qualunque siano state le ragioni per non accettare la piattaforma digitale, il governo (con la benedizione della Reserve Bank of India) ha fatto un passo coraggioso per spingere i suoi cittadini a smettere di fare affidamento esclusivamente sul denaro contante. Per piccoli motivi come pagare per la spesa locale e il trasporto locale in auto/taxi, contanti fino a un limite è ancora buono. Ma non certo per spese maggiori.

Proprio come la maggior parte delle persone, anche io ero scettico sull’utilizzo di Internet per pagare le cose. Ma una volta superata la paura del “Cosa succede se…” e lo fai solo una volta, puoi vedere quanto può essere facile e conveniente. E anche se puoi pagare praticamente tutto con portafogli digitali (almeno nell’India urbana) e carte di credito in India, di certo non è una scusa per essere negligenti mentre lo fai.

La paura di utilizzare i pagamenti online, una volta superata, è liberatoria.

Ecco quindi una guida per dimenticare il contante e adottare il sistema digitale dei pagamenti.

1. Registra il tuo conto bancario per i pagamenti online

Alcune banche in India richiedono ancora la compilazione di un determinato modulo e la registrazione per i servizi bancari online. Se sei affiliato a una di queste banche, non c’è modo di aggirarlo. Dovrai andare lì di persona e firmare un modulo. Se il tuo account è in una banca in cui una semplice telefonata al loro servizio clienti fa il trucco, allora è quello che fai. Chiamarli dovrebbe essere il tuo primo passo, a prescindere.

Macbook con carta di credito per pagamenti online Shutterstock

Una volta fatto, riceverai il tuo ID cliente (possibilmente un numero univoco diverso dal tuo numero di conto) e una password temporanea. Devi quindi cercare e scoprire l’URL “netbanking” della tua banca. Ad esempio, se il tuo account è con HDFC, cerca semplicemente “netbanking HDFC” e il primo URL dovrebbe essere quello su cui fai clic. Qui ti verrà chiesto di inserire i tuoi dati di accesso, come un ID cliente e una password.

La prima volta che accedi con questa password, il sistema della banca ti chiederà di impostare una nuova password, che dovrai ricordare. NON condividere questa password con nessuno e di certo non annotarla in un luogo in cui può essere facilmente smarrita. Puoi anche pensare di utilizzare un gestore di password per questo.

Finanza

Ogni volta che effettui una transazione online, ora puoi scegliere ‘Netbanking’ come una delle opzioni per pagarla. Devi solo ricordare il tuo ID cliente e la password.

2. Portafogli digitali

Ora, ecco dove diventa un po’ più complicato. Nell’ultimo anno o due, devi aver sentito parlare di marchi come Paytm e FreeCharge. Queste aziende si sono posizionate come “Portafogli digitali” in cui puoi aggiungere il tuo conto bancario o carta di credito per pagare servizi e/o beni.

Portafoglio digitale
La comodità di pagare utilizzando i portafogli digitali non ha eguali | Shutterstock

Ma non puoi fare la stessa cosa con l’online banking, chiedi? Si, puoi. Ma immagina uno scenario come pagare la bolletta del telefono. Devi cercare il link, quindi accedere al tuo conto netbanking e infine inserire la tua combinazione id/pwd per pagare. La stessa procedura si ripeterà per la bolletta della rete fissa, il DTH e qualsiasi altro pagamento. Con i portafogli digitali, tutte queste transazioni possono essere eseguite in un unico posto.

Puoi anche “salvare” i tuoi dati di netbanking o di carta di credito/debito su questi portafogli. Quindi l’unica cosa che devi inserire alla fine sono le tue password registrate o i numeri CVV. Se hai optato per OTP (One Time Passwords) per ogni transazione, tieni sempre il telefono pronto con te mentre effettui qualsiasi transazione.

I portafogli digitali sono alternative convenienti, sicure e migliori ai contanti.

Ogni portafoglio digitale ha i suoi pro e contro, inoltre, poiché sono ancora nuovi attori nel business, la loro UI tende a cambiare abbastanza spesso. Se odi avere a che fare con il cambiamento, è meglio per te restare con il netbanking, che non vede così tanti cambiamenti.

2.a: UPI

Di recente, il governo indiano insieme a RBI ha annunciato qualcosa noto come UPI. Sta per Unified Payment Interface e funziona in modo simile a un portafoglio digitale. Ma, a differenza delle società private che lavorano sulla propria tecnologia, UPI è un’iniziativa sostenuta dal governo che è supportata anche direttamente dalle banche.

Upi

Quindi, se esegui una semplice ricerca di “UPI” sul Play Store di Google o sull’App Store su un iPhone, vedrai molte app di varie banche. Puoi scaricare e installare l’app della tua banca (se disponibile) e iniziare a utilizzare il servizio da lì. Per saperne di più su UPI, puoi leggere il mio precedente articolo che ha maggiori dettagli a riguardo.

3. Acquisto di generi alimentari e forniture

Sì, ho fatto l’esempio di pagare in anticipo il tuo ragazzo della drogheria locale in contanti, ma puoi ordinare generi alimentari e forniture mensili online. Tutto quello che devi fare è utilizzare un servizio come Big Basket, LocalBanya o simili e quindi utilizzare il tuo conto di netbanking del servizio di portafoglio digitale a cui ti sei registrato.

Fare la spesa
Facilità di acquisto di forniture mensili da qualsiasi smartphone | Shutterstock

È meglio controllare prima le recensioni del servizio fornito da queste startup, ma dal momento che puoi sempre inviare indietro cose di cui non sei soddisfatto, è sicuro provare almeno una volta. Quasi tutti questi servizi rimborseranno i tuoi soldi entro 48-72 ore e anche i loro tempi di consegna sono simili.

Se desideri acquistare immediatamente qualcosa, questi servizi potrebbero non essere una buona opzione. Ma la buona notizia è che anche i negozi di alimentari e forniture locali hanno iniziato ad accettare pagamenti tramite determinati portafogli digitali. Verifica con il tuo punto vendita locale e scopri se è possibile. Inviare denaro a chiunque utilizzi portafogli digitali è piuttosto semplice e una volta che avrai preso la mano, probabilmente non vorrai più usare i contanti.

4. Trasporto

Va bene, questo non dovrebbe nemmeno essere spiegato in modo più dettagliato, ma i servizi di chiamata in taxi come Uber e Ola sono in India da più di 2 anni. Puoi utilizzare la loro app per prenotare un taxi e portarti in luoghi all’interno della tua città e, in alcuni casi, anche al di fuori di essa.

Shutterstock 300817475
Ordina un Uber senza mai aprire l’app Uber. | Foto: Alexey Boldin / Shutterstock.com

Anche qui hai la comodità di utilizzare un portafoglio digitale per completare il pagamento. Tuttavia, il portafoglio deve essere “collegato” a Uber/Ola o all’app del servizio che utilizzi. Uber ha anche altri metodi per prenotare i suoi taxi, ma questi non sono disponibili in India al momento della scrittura.

Per i viaggi in aereo, in treno e in autobus, ci sono vari siti Web e servizi che ti aiutano a prenotare i biglietti. Puoi anche utilizzare i tuoi portafogli digitali per questo scopo e, se sei fortunato, goditi alcuni sconti aggiuntivi mentre lo usi.

5. Tutto il resto

Quando è stata l’ultima volta che hai utilizzato la tua carta di debito per pagare qualcosa? Se la risposta è mai, allora per favore inizia ora. È un sistema sicuro e ora che devi inserire il PIN durante i pagamenti, è difficile perdere i tuoi sudati guadagni in alcun modo.

Messaggio Encrypt autodistruzione online

Con sempre più punti vendita che accettano anche portafogli digitali, avrà senso adottare questa mossa a braccia aperte, piuttosto che provare a combattere. Sì, devi comunque prestare attenzione durante la finalizzazione del pagamento, ma dal momento che puoi pagare praticamente qualsiasi cosa utilizzando i portafogli digitali, perché aspettare?

Solo nell’ultimo anno, ho pagato biglietti per il cinema, biglietti per autobus fuori stazione, biglietti aerei, prenotazioni alberghiere, corse Uber, biglietti ferroviari, generi alimentari, medicinali, bollette telefoniche, bollette del gas e altro, utilizzando nient’altro che un portafoglio digitale.

L’unico inconveniente è stato durante la prenotazione dell’autobus della stazione, ho dimenticato di controllare la data e ho prenotato un autobus in modo errato. Ma è un errore umano, potrebbe capitare a chiunque e per fortuna il denaro è stato comunque rimborsato in 72 ore. E se vivi in ​​una zona in cui i portafogli digitali non sono ancora disponibili, allora possiamo solo chiedere la tua pazienza.

Convertito ancora?

Se hai avuto grossi problemi con le transazioni senza contanti, faccelo sapere nella sezione commenti. Altrimenti, è un buon momento per convertire i tuoi contanti in denaro digitale e utilizzare piattaforme più recenti per effettuare pagamenti.

LEGGI ANCHE: Guarda fantastici video tecnici in hindi su GT ​​Hindi Channel

In relazione :  Come modificare l'app per messaggi di testo Pixel 2