Perché il Manchester United non ha vinto un solo trofeo negli ultimi cinque anni nonostante abbia speso più di mezzo miliardo di euro?


Le lotte del Manchester United sono state ben documentate e la loro attesa per l’argenteria continua per la sesta stagione consecutiva. Il Manchester United è una delle squadre più premiate del calcio inglese, con la reputazione di uno dei più grandi club del mondo. Tuttavia, sin dal ritiro di Sir Alex Ferguson, è stato difficile trovare l’argenteria.

Ole Gunnar Solskjaer è andato vicino all’assicurarsi un trofeo nel 2021, ma la sua squadra dei Red Devils alla fine ha perso contro il Villarreal nella finale di Europa League e la leggenda del club ha lasciato il suo posto senza assicurarsi alcun onore.

Il Manchester United ha battuto la Roma all'Old Trafford
Perché il Manchester United non ha vinto un solo trofeo negli ultimi cinque anni nonostante abbia speso più di mezzo miliardo di euro? 5

Il Manchester United sta affrontando la fine di un’altra stagione mediocre, senza Champions League e argenteria un lontano ricordo, Erik ten Hag dovrà affrontare un’enorme ricostruzione quest’estate. Ci si aspetta che lo United lancerà ancora una volta soldi per i suoi problemi quest’estate e si sta preparando per la partenza di numerosi giocatori della prima squadra.

Quando il Manchester United ha vinto l’ultima volta un trofeo?

Il Manchester United ha vinto l’ultima volta un trofeo a maggio 2017, quando ha alzato l’Europa League. Gestiti poi da Jose Mourinho, i Red Devils hanno sconfitto l’Ajax nella finale della competizione UEFA, vincendo la partita per 2-0, con le reti di Paul Pogba e Henrikh Mkhitaryan che hanno siglato la medaglia d’argento.

Era la prima volta che vincevano una competizione nella storia del club. La vittoria dell’Europa League ha concesso al club un percorso nella Champions League della stagione successiva, qualcosa che altrimenti sarebbe sfuggito loro dopo essere arrivati ​​sesti in Premier League quell’anno.

Chi era nella squadra del Manchester United quando ha vinto l’ultima volta un trofeo?

La rosa del Manchester United nella stagione 2016-17, quando ha vinto l’ultima volta un trofeo, comprendeva giocatori leggendari come Zlatan Ibrahimovic e Wayne Rooney. Anche Bastian Schweinsteiger era sui libri prima di partire per Chicago Fire nel marzo 2017.

Era la stagione di ritorno di Paul Pogba, dopo aver completato un trasferimento di denaro dalla Juventus, mentre Henrikh Mkhitaryan si è unito dal Borussia Dortmund. Memphis Depay ha iniziato la stagione sui libri dello United ma è partito a gennaio 2017, partendo per il Lione. Solo due giocatori dagli 11 titolari della finale sono ancora nei registri dello United, ovvero Paul Pogba e Marcus Rashford.

Le ragioni di una morte così drastica

La drastica caduta in disgrazia del Manchester United è una combinazione di vari motivi dentro e fuori dal campo.

Politica di trasferimento casuale

Il Manchester United ha speso oltre mezzo MILIARDO di sterline dall’ultima volta che ha alzato un trofeo, 611,1 milioni per la precisione. Nello stesso periodo, dei cosiddetti “sei grandi club” della Premier League, lo United è stato il secondo in classifica, dietro solo al Manchester City con 818,5 milioni.

Tuttavia, il Manchester City ha vinto otto trofei importanti in quel periodo, inclusi tre titoli di Premier League, mentre il Chelsea ha all’attivo le corone di Champions League, FA Cup ed Europa League.

In relazione :  Ecco perché le arbitri femminili della Liga sono attualmente in sciopero

Ciò che punge di più è che hanno speso oltre 150 milioni di sterline in più rispetto al Liverpool (470,09 milioni di sterline), che in quel periodo vinse Premier League, Carabao Cup, FA Cup e Champions League. Anche l’Arsenal ha vinto di più (FA Cup) e ha speso meno (£ 443,1 milioni) del Man United. È interessante notare che il Tottenham è l’unico club “big six” a non aver vinto un trofeo, ma ad aver speso quasi 300 milioni di sterline in meno (322,3 milioni di sterline).

Ed Woodward, l’ex vice amministratore delegato dello United, è stato l’uomo più impopolare a Manchester per diversi anni a causa dei suoi vari errori di trasferimento. Ma la sua politica contrattuale di offrire nuove condizioni ai giocatori che non avevano futuro nel tentativo di aumentare il loro valore è stato uno dei suoi più grandi fallimenti.

Woodward ha dato nuovi termini a Phil Jones, Eric Bailly e Nemanja Matic, e probabilmente perderà tutti e tre quest’estate senza che arrivi denaro significativo.

Perdere la propria identità

Sir Alex Ferguson
Sir Alex Ferguson

L’ex allenatore del Manchester United Rene Meulensteen, che ha lavorato con Sir Alex Ferguson per oltre un decennio, ha affermato che il suo vecchio club ha perso la sua identità. È andato oltre suggerendo che l’allontanamento dall’approccio di Ferguson ha portato alla caduta del club dal 2013.

Nell’industria del calcio, devi essere disposto ad evolvere e adattare il tuo stile per adattarsi al cambiamento climatico. Le vere ragioni dei fallimenti dello United sono state la loro riluttanza ad attenersi a un nuovo stile di calcio e dargli la possibilità di fiorire alla fine.

Né David Moyes, né Louis van Gaal né Jose Mourinho hanno avuto la fortuna di mostrare la stessa fede anche se i loro pedigree lo meritavano più di Solskjaer. L’entusiasmo dello United di tagliare e cambiare quando le cose non vanno subito per il verso giusto li ha ostacolati gravemente.

Giostra manageriale

Revisione di sempre il mandato di manager dal ritiro di Sir Alex Ferguson.

David Moyes (luglio 2013 ad aprile 2014)

David Moyes - Moyens I/O
Perché il Manchester United non ha vinto un solo trofeo negli ultimi cinque anni nonostante abbia speso più di mezzo miliardo di euro? 6

David Moyes ha ereditato il lavoro più grande del mondo quando ha sostituito Ferguson e non avrebbe mai avuto successo immediatamente. Non essendo stato in grado di firmare i suoi migliori obiettivi di trasferimento, è rimasto con una squadra anziana bloccata nei loro modi.

È stato licenziato solo dieci mesi dopo aver ereditato il posto caldo all’Old Trafford, e non c’è modo di dire se avrebbe mai avuto successo a Manchester. Ma licenziarlo così presto non gli ha mai dato la possibilità di fare le cose a modo suo, ed era solo un’indicazione del ritrovato “assunto e fuoco ‘ politica.

Con un budget probabilmente inferiore, Moyes è riuscito a ottenere un relativo successo al West Ham – basti pensare a cosa avrebbe potuto fare all’Old Trafford con le materie prime più rare e, soprattutto, il tempo.

Louis van Gaal (da luglio 2014 a maggio 2016)

Louis Van Gaal - Moyens I/O
Perché il Manchester United non ha vinto un solo trofeo negli ultimi cinque anni nonostante abbia speso più di mezzo miliardo di euro? 7

Van Gaal, uno degli allenatori olandesi più decorati di tutti i tempi, si è preso il compito di arrestare la crisi dello United e rafforzarlo sulla difensiva. Nonostante fosse popolare grazie alla sua personalità affascinante e carismatica, l’approccio eccessivamente cauto di Van Gaal iniziò presto a frustrare i fan.

In relazione :  “Tracce di malattia”- Novak Djokovic lancia una bomba della verità sui suoi 'problemi di fitness' dopo aver vinto l'Open d'Italia

Louis Van Gaal ha fatto irruzione nel Manchester United in diverse occasioni, portando Van Gaal ad accusare il club di anteporre gli interessi commerciali ai risultati. Questa affermazione è diventata un’opinione ampiamente condivisa sia dai fan che dagli esperti, ed è difficile sostenere che avessero ragione a ignorare le sue grida di frustrazione.

Evidenziare: Vincere la finale di FA Cup 2016 battendo il Crystal Palace ai supplementari a Wembley.

Jose Mourinho (da maggio 2016 a dicembre 2018)

Jose Mourinho mette a tacere i suoi critici
Jose Mourinho mette a tacere i suoi critici

L’allenatore di maggior successo del Manchester United dell’era post-Fergie, Mourinho ha almeno consegnato l’argenteria anche se non era nessuno dei più grandi premi del gioco.

Lo United ha raccolto cinque trofei nei nove anni trascorsi dal ritiro di Ferguson, uno di questi è stato il Charity Shield di Moyes nella sua prima partita competitiva e l’altro è stato il trionfo di Van Gaal in FA Cup. Gli altri tre sono arrivati ​​tutti nella seconda stagione di Jose Mourinho al club, con il vincitore seriale che ha collezionato Charity Shield, Europa League e Carabao Cup.

La sua terza stagione, tuttavia, è iniziata in modo orribile e i funzionari dello United hanno agito rapidamente per premere il grilletto, nonostante lo United fosse ancora in Champions League e FA Cup. I rapporti hanno suggerito che i giocatori e lo staff non fossero contenti di Mourinho, ma la verità resta che devono ancora vincere un trofeo dalla sua partenza.

Trofei vinti: Coppa di Lega (1), FA Community Shield (1), Europa League (1)

Ole Gunnar Solskjaer (da dicembre 2018 a novembre 2021)

Ole Gunnar Solskjaer
Perché il Manchester United non ha vinto un solo trofeo negli ultimi cinque anni nonostante abbia speso più di mezzo miliardo di euro? 8

Subito dopo l’espulsione di Mourinho, i funzionari dello United hanno cercato di riportare i fan in gioco riportando Ole Gunnar Solskjaer al club. Le cose sono andate subito bene per l’allenatore ad interim, che ha supervisionato un’eroica vittoria in casa del Paris Saint-Germain in Champions League.

Ma inevitabilmente, lo United ha sbagliato ancora una volta e gli ha dato un lungo contratto come capo allenatore a tempo indeterminato nonostante avesse pochissima esperienza nella gestione. Non dare il massimo per Mauricio Pochettino – esonerato dagli Spurs pochi mesi dopo – è un errore che per ora ne stanno ancora pagando il prezzo.

È partito senza un trofeo a suo nome, ma ci sono stati ancora abbastanza sporadici momenti di grandezza durante il suo mandato per assicurarsi che potesse partire a testa alta.

Punto più alto: Solskjaer può essere giustamente orgoglioso di aver raggiunto la finale di Europa League nel 2020-21, di aver migliorato le posizioni in campionato dello United e l’atmosfera all’interno della rosa e di aver intrapreso diverse serie di imbattibilità impressionanti. Tuttavia, QUELLA notte speciale a Parigi è quella che vivrà più a lungo nella memoria della maggior parte dei fan.

Di conseguenza, il Manchester United sta affrontando problemi sia dal punto di vista manageriale che da quello dei giocatori. Non avendo effettuato buoni trasferimenti negli ultimi cinque anni, sarà interessante vedere come si esibiranno sotto il loro nuovo allenatore, Erik ten Hag.

Cristiano Ronaldo accenna alla permanenza del Manchester United, sente che il club può vincere l’argenteria la prossima stagione sotto Erik ten Hag