“Non posso dirtelo” – L’ex giocatore del PSG lascia intendere di non avere buoni rapporti con Kylian Mbappe

Juve centrocampista Leandro Paredes ha confessato che nonostante i due fossero compagni di squadra a Parigi Saint Germain, Kylian Mbappé e lui “non aveva una relazione”. Il 28enne ha giocato per tre anni al fianco di Mbappé per i campioni di Francia, ma attualmente è in prestito alla Juve nel tentativo di aumentare il suo tempo di gioco prima del Mondiale.

Si dice che Mbappe, un francese di 23 anni, sia impopolare negli spogliatoi del PSG, con la star brasiliana Neymar tra i suoi critici. “Non sono io a parlare di lui. Avevo un legame con quelli con cui avevo una relazione”, Paredes ha detto a ESPN Argentina mentre era in servizio internazionale con l’Argentina questa settimana.

“Ma quelli con cui non ho avuto una relazione, non posso parlarti di loro”, Ha aggiunto. Neymar, in particolare, sembrava mettere “mi piace” a una serie di post sui social media che criticavano Mbappé dopo la vittoria per 5-2 del PSG sul Montpellier ad agosto, quando discutevano su chi avrebbe preso un rigore. L’allenatore Christophe Galtier è stato poi costretto a sdrammatizzare ogni gelo persistente.

La presunta spaccatura tra Mbappe e alcuni dei suoi compagni di squadra di alto profilo è stata una storia ricorrente in questa stagione. Il campione della Coppa del Mondo è stato persino accusato di aver spinto per il trasferimento di Neymar questa estate dopo che i francesi hanno firmato un nuovo accordo redditizio per scoraggiare l’interesse del Real Madrid.

Leggi di più: “Sto ricominciando a divertirmi”- Lionel Messi si apre sul suo adattamento al PSG

Il trasferimento di Leandro Paredes alla Juventus è stato un rischio che era pronto a correre nonostante avesse giocato al fianco di Lionel Messi al PSG

PSG Kylian Mbappé
“Non posso dirtelo” – L’ex giocatore del PSG suggerisce di non avere buoni rapporti con Kylian Mbappe 2

In un’intervista con ESPN Argentina, il centrocampista ha spiegato la sua decisione di lasciare essere compagno di squadra di Lionel Messi al PSG mentre Paredes discuteva della necessità di giocare contro l’essere con il 35enne su base giornaliera. “Era una delle cose che c’era in bilico, stare vicino a Leo per godermi lui, per continuare ad associarmi nel migliore dei modi, ma quando abbiamo confrontato tutto ho deciso di uscire e cercare minuti” disse Paredes.

Paredes ha capito che andare a Torino e adattarsi a un nuovo club nonostante la Coppa del Mondo FIFA sia a pochi mesi di distanza è un rischio. “È stata una decisione difficile, la decisione di cambiare club prima della Coppa del Mondo a causa dell’adattamento”, ha aggiunto Paredes. “Penso di aver preso la decisione giusta, avevo bisogno di minuti per arrivare in Qatar nel migliore dei modi e penso che questa fosse la cosa giusta da fare”.

Leggi anche: Kylian Mbappe spara al PSG e dice di avere “molta più libertà” mentre gioca per la nazionale francese

In relazione :  Le migliori emote di Fortnite: le 5 migliori emote del gioco