6 consigli per fare le cose

Le persone hanno sempre commentato la mia capacità di portare a termine le cose. A scuola, all’università, al lavoro, o nei vari corsi che ho seguito negli anni, di solito mi pongo la stessa domanda: “Come trovi il tempo?

Nella mia mente, non sto facendo niente di speciale; come molti altri, procrastino quando non voglio fare qualcosa e spesso faccio la minima quantità di lavoro richiesta, ma anche questo sembra miracoloso per alcune persone.

Quindi, ho avuto un buco nella mia mente e mi sono venute fuori alcune idee per aiutarti se stai lottando per adattare tutti i tuoi lavori alla tua giornata.

1.Fai un elenco delle tue attività più importanti della giornata e rendilo visibile

Ogni giorno prima di andare a letto, fai un elenco delle attività più importanti per il giorno successivo. Cerca di non avere un elenco di più di tre o quattro voci in modo che non sembri troppo opprimente.

Non essendo un grande fan della tecnologia, uso una lavagna nella mia cucina, lì per ricordarmi cosa fare ogni giorno. Significa anche che sono in grado di spuntare ogni elemento mentre procedo, in modo da poter vedere cosa ho realizzato ogni giorno.

2. Metti da parte un po ‘di tempo per fare questo trucco e rispettalo!

Fissa un appuntamento con te stesso e prendilo sul serio. Mettilo nella tua agenda, sul tuo calendario o sulla lavagna in cucina; qualunque sia il tuo uso.

Fai quello che ti sei prefissato di fare quando decidi di farlo. Imposta un limite di tempo, se applicabile. Tutte le mie attività sono prenotate in incrementi di 20 e 30 minuti, assicurandomi che ogni attività sia più fattibile.

Ho scritto la maggior parte di questo articolo su un timer di venti minuti. Ovviamente avevo bisogno di più tempo per renderlo pubblicabile, ma in venti minuti di lavoro duro e concentrato sono riuscito a generare una discreta quantità di idee; una base su cui strutturare l’articolo.

Rimarrai stupito di quanto puoi fare, con il tempo a disposizione per un lavoro mirato senza interruzioni.

Il che mi porta al punto successivo …

3. Spegni tutto

Spegni il telefono. Disconnettiti da Internet. Metti un cartello “Non disturbare” sulla tua porta. Assicurati di non essere distratto.

È fin troppo facile dare una “rapida occhiata” a Facebook o qualsiasi altra cosa, che si trasforma in un’ora di chat e ricerca nel cestino. Non essere nemmeno tentato.

4. Non picchiarti per procrastinare. Chiediti solo perché?

Alla fine dello scorso anno, avevo nella mia lista di cose da fare per iscrivermi al programma di affiliazione di qualcun altro, che avrebbe richiesto solo pochi minuti.

Relazionato :  7 buoni motivi per aprire un blog

Ironia della sorte, il fatto che ci sarebbe voluto così poco tempo ha contribuito alla mia procrastinazione. “Ci vorranno solo cinque minuti, lo farò domani”, mi sono detto. Ogni giorno ho detto la stessa cosa.

Infine, devo essermi chiesto perché stavo rimandando un compito così semplice.
Mi chiedevo se forse avevo paura dell’abbondanza; forse non mi sentivo bene a guadagnare soldi per non fare nulla.

Non appena ho avuto questo pensiero, ho raccolto il mio atto e ho creato il mio account. E ci sono voluti meno di cinque minuti.

5. Rompi le cose grandi

Oltre ad avere una lista di cose da fare quotidiana, ho anche iniziato a crearne una per ogni mese. Un elemento della mia lista per gennaio era avviare un seminario; qualcosa che non ho mai fatto prima che mi spaventa. Molto.

Nonostante le mie paure, ero molto eccitato e la prima settimana del mese era impegnata a pianificare attivamente un corso di quattro settimane.

Ebbene, gennaio è passato e il seminario non si è ancora svolto.

Piuttosto che sentirmi in colpa per non averlo fatto, ho guardato a come avevo formulato il mio obiettivo; sulla mia lista diceva questo:

Atelier

Questo è stato. Per qualcosa di così spaventoso per me, ho dovuto scomporlo e identificare il primo passo per farlo.

Per me è stato contattando un amico che ha detto di conoscere altre persone interessate e quindi identificando dove sarebbe stato.

Ora il mio compito per febbraio è: fissare una data. Molto meno intimidatorio.

Rompere i biggies in pezzi più piccoli rende il compito più gestibile e molto meno intimidatorio.

6. Festeggia

Ho scoperto solo di recente l’importanza di premiare te stesso per fare le cose.

Poco più di un anno fa, ho seguito un corso in cui ci veniva detto di guarire noi stessi ogni settimana. Non l’ho mai fatto. Ho sempre pensato di farlo, ma poi me ne sono dimenticato e ho deciso che non aveva importanza.

Più di recente ho seguito un corso di scrittura online in cui ci è stato nuovamente detto di premiarci verso la fine. Questa volta mi sono comprato un pianoforte!

La tua ricompensa o celebrazione non deve essere grande o costosa come la mia; Potrebbe essere rilassarsi con una tazza di tè o andare in vacanza, ma è importante per la tua autostima riconoscere il lavoro che hai fatto e una ricompensa ti farà andare avanti anche quando il gioco si fa duro.

Ricorda soprattutto che questa non è una gara; fai quello che puoi in un giorno e concediti una pausa.

Relazionato :  Come prendersi cura degli altri praticando l'auto-riconoscimento

Con ogni azione intrapresa e con l’attività selezionata, più sarai vicino al tuo obiettivo.



Moyens Staff
Lo staff di Moyens I/O ti ha motivato, dandoti consigli su tecnologia, sviluppo personale, stile di vita e strategie che ti aiuteranno.