Toyota, Kia, Hyundai e altri offrono questo sistema utile per strade di campagna sinuose

La Toyota è famosa per aver prodotto alcune grandi auto. Toyota cerca costantemente di migliorare la sicurezza dei suoi veicoli. Uno dei sistemi più recenti che Toyota e altre case automobilistiche hanno aggiunto alla loro gamma può essere molto utile per chiunque guidi lungo strade di campagna tortuose. Ecco uno sguardo ai sistemi di gestione della velocità in curva che Toyota, Kia, Hyundai e altre case automobilistiche stanno offrendo sulle loro auto.

Le case automobilistiche hanno nomi diversi per questo sistema, ma funziona in modo simile

Secondo JD Power, un paio di case automobilistiche hanno attualmente una funzione che gestisce la velocità di un’auto mentre percorre una strada tortuosa. Le case automobilistiche hanno nomi diversi per questo. Toyota lo chiama Curve Management System, o CMS. Poiché Toyota possiede Lexus, Lexus chiama anche il suo sistema CMS.

Allo stesso modo, Hyundai e Kia lavorano a stretto contatto, anche se sono società indipendenti. Di conseguenza, sia Hyundai che Kia chiamano la loro versione di CMS la stessa cosa. La versione di Hyundai e Kia si chiama funzione Curve e fa parte dello Smart Cruise Control basato sulla navigazione dell’auto.

Un’altra casa automobilistica con questa funzione nelle sue auto è Volvo. Come ha scritto JD Power, Volvo ce l’ha da anni e il sistema Volvo si chiama Curve Speed ​​Assist. Sebbene queste case automobilistiche abbiano nomi diversi per i loro sistemi, funzionano tutti in modo simile.

Uno sguardo alla gestione della velocità in curva e a come funziona su strade di campagna piene di curve

” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura-appunti; supporto crittografato; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

La differenza tra i sistemi di gestione delle curve è la tecnologia utilizzata. Questi sistemi si basano sul controllo automatico della velocità adattivo aggiungendo dati dal sistema di navigazione dell’auto. I sistemi di gestione delle curve utilizzeranno la navigazione per rilevare le curve prima che il veicolo entri in una e rallenti, quindi è a una velocità più sicura.

Dopo che l’auto ha superato la curva, tornerà automaticamente alla sua velocità di crociera. I dettagli di ciascun sistema di gestione delle curve possono variare in base alla casa automobilistica, ma nei casi di Toyota e Lexus, il suo CMS può essere impostato a una velocità compresa tra 0 mph e 110 mph. Il CMS di Toyota e Lexus può anche mantenere la velocità e la spaziatura mentre l’auto è in curva.

Non tutte le strade di campagna sono solo curve, ma i sistemi di gestione della velocità in curva dovrebbero comunque essere in grado di negoziare altri cambiamenti nella strada. I sistemi di gestione delle curve possono aiutare i conducenti a gestire le strade di campagna tortuose quando il sistema di controllo automatico della velocità adattivo dell’auto è attivo. Tuttavia, si dovrebbe comunque prestare attenzione alla strada, poiché il cruise control adattivo non è una caratteristica perfetta.

In relazione :  Consumer Reports trova i migliori pneumatici per tutte le stagioni del 2022

Molte altre funzionalità funzionano con i sistemi di gestione della velocità in curva

” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura-appunti; supporto crittografato; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

Con Toyota e Lexus, CMS è una funzionalità relativamente nuova. Il CMS ha iniziato a comparire nei modelli Lexus nel 2020 e fa parte del Lexus Safety System+ 2.5 o LSS+ 2.5. In futuro, sarà incluso anche in LSS+ 3.0. È una storia simile per le auto Toyota, tranne per il fatto che la suite di sicurezza di Toyota si chiama Toyota Safety System +. Di conseguenza, molte auto hanno questa caratteristica. Solo nella gamma Lexus, RX, UX, NX e LX, tra molti altri, hanno tutti CMS.

Il motivo per cui così tante auto hanno sistemi di gestione della velocità in curva è perché viene integrato nel cruise control adattivo dell’auto, e molte auto hanno questa caratteristica. Detto questo, non tutte le auto con cruise control adattivo hanno la gestione della velocità in curva. Il controllo automatico della velocità adattivo è una caratteristica capace di per sé, ma deve funzionare con il sistema di navigazione dell’auto per implementare un sistema di gestione della velocità in curva. È una configurazione perfetta per coloro che vivono in una zona più rurale e affrontano ogni giorno strade di campagna tortuose.

IMPARENTATO: 2023 Lexus RX: cosa sappiamo del SUV di lusso preferito d’America