6 auto che potrebbero presto essere uccise negli Stati Uniti

Alcune auto, come la Ford F-150 e la Toyota Corolla, hanno molto successo. Probabilmente continueranno ad avere vendite elevate nel prossimo futuro. Tuttavia, alcune altre auto non si vendono più molto bene, sia per essere obsolete che per un segmento di mercato in diminuzione. Ecco sei auto che potrebbero presto essere uccise negli Stati Uniti.

Nissan probabilmente ucciderà il Titan dopo l’attuale generazione

È raro che una casa automobilistica interrompa un camioncino. Tuttavia, questo sarà probabilmente il caso della Nissan Titan. Si dice che Nissan ucciderà il Titano dopo l’attuale generazione. Con i tre grandi americani della Ford F-150, Chevy Silverado e Ram 1500 che dominano il segmento dei camioncini a grandezza naturale, è difficile per il Titan raggiungere gran parte di una quota di mercato.

Sebbene Nissan non abbia ancora confermato la voce, non sarebbe sorprendente vedere la Titan interrotta. Nel 2021, Nissan ha venduto solo 27.406 unità del Titan. In confronto, l’anno scorso, Ford ha venduto 726.004 camion della serie F e Chevrolet ha venduto quasi 530.000 Silverados.

Infiniti Q60 potrebbe essere interrotto a breve

” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura negli appunti; media crittografati; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

La domanda di coupé è diminuita negli ultimi anni, sia per i modelli tradizionali che per le coupé di lusso come l’Infiniti Q60. Infiniti probabilmente ucciderà il Q60 nel 2023, secondo CarBuzz. Nel 2021, Infiniti ha venduto solo 2.728 unità delle Q60. Si tratta di un calo costante rispetto a “9.071 unità nel 2018, 5.043 nel 2019 e 2.792 in un 2020 devastato dalla pandemia”.

Sebbene la Infiniti Q60 non corrisponda alla dinamica di guida della BMW Serie 4, è deludente per alcuni vederla interrotta. Come osserva CarBuzz, la Q60 ha un “potente V6 biturbo, una guida confortevole e interni di fascia alta”.

Kia probabilmente interromperà la produzione del Rio dopo l’anno modello 2022

Vista laterale della Kia Rio blu 2022, che potrebbe presto essere interrotta negli Stati Uniti

Negli ultimi anni, le berline e le berline subcompatte sono scomparse dal mercato statunitense. Ciò include l’interruzione della produzione di Ford Fiesta, Honda Fit e Toyota Yaris. La Kia Rio potrebbe seguire la stessa sorte. I rapporti indicano che “sia la Rio Sedan che la Hatchback potrebbero essere sospese dopo l’anno modello 2022”.

Le vendite del Rio negli Stati Uniti sono inferiori al massimo di oltre 40.000 unità nel 2014. Tuttavia, nel 2021, Kia ha venduto 31.362 Rio, che è ancora rispettabile. Inoltre, quando prendi in considerazione il prezzo basso di soli $ 16.250 e la sua “dinamica di guida raffinata e interni ben progettati”, il Rio offre un valore considerevole.

In relazione :  "Certo che combatterei"- L'ex icona del tennis ucraino Sergiy Stakhovsky si unisce alle riserve militari per combattere l'invasione russa

Chrysler 300 potrebbe essere ucciso

” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura negli appunti; media crittografati; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

La Chrysler 300 potrebbe seguire il destino di altre grandi berline ed essere uccisa nel prossimo futuro. Chevrolet ha interrotto la produzione dell’Impala nel 2020 e la produzione della Volkswagen Passat è terminata di recente negli Stati Uniti

Dato che non ha avuto una riprogettazione dal 2011, è sorprendente che la Chrysler 300 sia durata così a lungo. Tuttavia, beneficia del suo design accattivante, di un potente motore Hemi V8 e di molti servizi premium. Tuttavia, è difficile ignorare il calo delle vendite. Chrysler ha venduto poco più di 16.000 delle 300 unità degli ultimi due anni, rispetto alle oltre 50.000 del 2017.

Dodge probabilmente ucciderà la Durango dopo l’anno modello 2023

Vista laterale della Dodge Durango bianca del 2022, che potrebbe presto essere uccisa negli Stati Uniti

I rapporti indicano che Dodge ucciderà la Durango dopo l’anno modello 2023 e “seguirà la Chrysler 300” fino alla pensione. Tuttavia, rispetto al resto delle probabili interruzioni di questa lista, la Dodge Durango è la più sorprendente.

Nel 2021, Dodge ha venduto 65.935 unità della Durango. Si tratta di “un aumento del 14% rispetto al 2020”. Inoltre, il Durango ha attributi positivi come il suo motore potente, lo stile muscoloso e una guida confortevole.

Chevrolet Bolt EV potrebbe essere interrotto

” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura negli appunti; media crittografati; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

Chevrolet ha un’importante iniziativa per diventare completamente elettrica, con versioni elettriche di Corvette, Silverado, Equinox e Blazer in lavorazione. Tuttavia, il Bolt EV potrebbe non far più parte di questi piani, poiché Chevrolet potrebbe interromperlo.

Il motivo della possibile interruzione della produzione di Bolt EV è che è stato richiamato per un problema con la batteria difettosa. Questo problema a volte provocava l’incendio del Bolt EV. Chevrolet ha cessato la produzione del Bolt EV per affrontare il problema della batteria. A peggiorare le cose, la casa automobilistica ha venduto solo 25 unità di Bolt EV nel quarto trimestre del 2021.

Nissan Titan, Infiniti Q60, Kia Rio, Chrysler 300, Dodge Durango e Bolt EV potrebbero essere uccisi presto negli Stati Uniti Inoltre, altre imminenti interruzioni confermate dalle case automobilistiche includono Ford EcoSport, Acura ILX e Dodge Challenger SRT Hellcat/SRT Super Stock. Se sei attratto da uno di questi modelli, potresti volerli acquistare presto, perché potrebbero non essere disponibili per molto più tempo.

IMPARENTATO: Lotus ha ucciso le iconiche supercar Elise, Exige ed Evora