‘The Rings of Power’: perché Elrond e Durin hanno la migliore trama della serie finora (e perché gli Harfoots hanno la peggio)

di Amazon Gli anelli del potere è una solida serie fantasy finora. Tuttavia, è spesso appesantito saltando avanti e indietro tra le molteplici trame che richiedono molto tempo per connettersi. Ogni trama ha alti e bassi, ma la trama di Elrond (Robert Aramayo) e Durin (Owain Arthur) è stata la migliore in Gli anelli del poterementre la storia di Harfoots è stata la meno interessante.

“The Rings of Power” è composto da quattro diverse trame

I primi cinque episodi di Gli anelli del potere hanno esplorato quattro storie diverse in vari luoghi della Terra di Mezzo. Una storia è incentrata su Galadriel (Morfydd Clark), che crede che Sauron sia ancora là fuori. Nella sua ricerca per trovarlo e sconfiggerlo, arriva a Numenor, dove è in conflitto con la leadership di Numenor. La storia di Numenor si concentra anche su Elendil (Lloyd Owen) e Isildur (Maxim Baldry), che diventano personaggi cruciali in Il Signore degli Anelli.

Un’altra storia si concentra su Elrondd e Durin, un elfo e un nano che hanno una forte amicizia che viene messa alla prova dalla scoperta di un potente metallo. Poi ci sono gli Harfoot, antenati degli hobbit che si imbattono in un misterioso sconosciuto (Daniel Weyman) caduto dal cielo. Infine, c’è il Southlands, un gruppo di umani sotto l’attacco di un esercito segreto di orchi. Sebbene ci sia qualcosa di cui divertirsi all’interno di ogni storia, non sono tutte sullo stesso livello, con alcune più interessanti di altre.

La storia di Elrond e Durin è la migliore in “Gli anelli del potere”

” src=” frameborder=”0″ allow=”accelerometro; riproduzione automatica; scrittura negli appunti; media crittografati; giroscopio; picture-in-picture” allowfullscreen>

Attraverso cinque episodi, Elrond e Durin continuano ad avere la trama più avvincente. Il motivo principale per cui l’amicizia tra i due continua ad essere la parte migliore della serie. La storia degli elfi e dei nani è intrigante e ha una posta in gioco alta, ma è allo stesso livello di tutto il resto. Ciò che lo differenzia dalle altre trame è che l’amicizia tra Elrond e Durin rende la posta in gioco più emotivamente investita perché il pubblico si preoccupa di questi personaggi.

Durin è delizioso, così come sua moglie, Disa (Sophia Nomvete). La loro famiglia porta luce su questa serie spesso cupa che affronta la minaccia dell’oscurità. Sembrano momenti dentro Il Signore degli Anelli dove il legame tra Sam e Frodo porterebbe speranza e ispirazione nei momenti più bui. Nel frattempo, le altre trame non hanno connessioni con i personaggi così significative come quelle di Elrond e Durin.

In relazione :  "Gli anelli del potere": Morfydd Clark non sapeva che stava interpretando Galadriel quando è volata in Nuova Zelanda per iniziare le riprese

Hanno una posta in gioco alta, ma le connessioni personali non sembrano così forti. Lo spettacolo sta cercando di riunire personaggi come Arondir (Ismael Cruz Cordova) e Bronwyn (Nazanin Boniadi) e Galadriel e Belrand (Charlie Vickers), ma le loro connessioni non sono altrettanto avvincenti. La storia di Elrond e Durin dimostra che la posta in gioco alta sembra significativa solo se colpisce i personaggi a cui gli spettatori tengono.

Gli Harfoots hanno la trama peggiore

La storia di Harfoots ha diversi aspetti positivi, inclusa la comunità familiare dinamica e unica con le sue regole e tradizioni. Anche il mistero che circonda l’uomo dal cielo è avvincente e potrebbe portare a scoperte incredibili. Tuttavia, come è ora, questa è la storia meno interessante poiché non è chiaro dove sia diretta.

Non ci sono interessi significativi a parte Nori (Markella Kavenagh) e la sua famiglia che rimangono indietro rispetto al gruppo durante la migrazione. Questa trama potrebbe cambiare le cose mentre gli spettatori imparano di più sull’uomo misterioso, ma questa continua a essere la parte più noiosa di Gli anelli del potere.

Gli anelli del potere è in streaming su Amazon Prime Video.